British Swimming a Roma 2022 con Speedo

Lo scorso marzo Adam Peaty aveva annunciato di essere entrato ufficialmente nel Team Speedo del quale fanno parte l’americano Caeleb Dressel, lo scozzese Duncan Scott e le australiane Emma McKeon e  Ariarne Titmus, adesso è l’intera federazione ad annunciare la partnership pluriennale con l’azienda Speedo, l’accordo coprirà i prossimi due cicli olimpici e paralimpici a cominciare proprio dai Campionati Europei di Roma.

Speedo diventerà anche il partner esclusivo del programma British Swimming Diversity & Inclusion per rendere il mondo delle discipline acquatiche più equo e incoraggiare la partecipazione di persone di ogni estrazione.

Simon Rowe, Head of Global Sports Marketing di Speedo

“La nostra campagna in corso di Swim United dimostra che desideriamo contribuire ad un cambiamento positivo nel settore per rendere il nuoto il più inclusivo e accogliente possibile: non vediamo l’ora di lavorare insieme a British Swimming per renderlo realtà”.

L’amministratore delegato ad interim di British Swimming, Ash Cox

“Speedo si concentra anche su temi lontani dalla competizione d’élite, come la sostenibilità e l’obiettivo di garantire a tutti il ​​diritto di provare le gioie delle discipline acquatiche”.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative