ROMA 2022. Giorno 1. Oro, argento e bronzo. Doppietta 400 misti. Razzetti-Matteazzi. 4X200 maschile d’argento.

Conclusa la prima giornata di gare. Tre medaglie per l’Italia;  1 oro,  1 argento e 1 bronzo, segue il report della giornata odierna e tutti i risultati degli azzurri. Italia subito in testa al medagliere davanti all’Ungheria.

Highlights giorno 1

400 MISTI UOMINI

Podio 400 Misti -Foto di Andrea Staccioli / DBM

Prima finale individuale e prima doppietta azzurra, allo Stadio del nuoto suona il canto degli italiani. Grandissima prova per un ritrovato Alberto Razzetti che domina la prova coprendo la distanza in 4.10.60 davanti all’esperto ungherese David Verraszto (4.12.58), sul terzo gradino del podio sale uno straordinario Pier Andrea Matteazzi (4.13.29). Quarto titolo continentale di specialità per la storia del nuoto italiano, primo sigillo in vasca lunga per il nuotatore ligure.

Alberto Razzetti: “Difficile descrivere a parole, sentire cantare l’Inno qui, sono davvero felicissimo. Ho la pelle d’oca. Vincere in casa è una gioia incredibile. Sono stato attento a rimanere concentrato fino alla fine. La gara l’avevo preparata in questa maniera, non ho perso troppo nella frazione a dorso e poi ho sparato tutto. E’ l’emozione più bella della mia vita e voglio dedicarla alla mia famiglia e al mio allenatore Stefano che è stato fondamentale nella mia crescita. Sono contento anche per Pier Andrea: ci conosciamo da tempo ed è bello dividere un podio del genere”.

Pier Andrea Matteazzi: “È un sogno che si avvera”

PODIO

  • 1) Alberto Razzetti (ITA) 4.10.60
  • 2) David Verraszto (HUN) 4.12.58
  • 3) Pier Andrea Matteazzi (ITA) 4.13.29

4×200 STILE LIBERO UOMINI

4×200 stile libero – Italia. Foto di Andrea Staccioli / DBM

Splendida medaglia d’argento conquistata dagli azzurri centimetro dopo centimetro, siamo secondi alle spalle dell’Ungheria di Kristof Milak che nuota 1.44.47 in quarta frazione dove il nostro Stefano Di Cola tiene botta con 1.45.36 e trascina gli azzuri sul podio continentale portandoci a soli 87 centesimi dal titolo europeo.

4×200 stile libero – Italia. Foto di Andrea Staccioli / DBM

Marco De Tullio: L’ultima gara della stagione si fa sentire, ho iniziato bene. Sono davvero contento è ancora molto lunga concludere conta mia gara preferita i 400 stile libero.

Gabriele Detti: Siamo davvero contenti, bravissimi tutti, Stefano in ultima ha fatto qualcosa di eccezionale. È stati divertente con il più vecchio in assoluto ed il più giovane.

Lorenzo Galossi: Sono molto emozionato, avrei potuto fare meglio, comqunue è andata bene, abbiano fatto un gran lavoro. Nella ia città non ho parole.

Stefano Di Cola: Una gara bellissima, al cento ho sentito il pubblico, la finale di Budapest era ancora un ricordo recente, ci siamo riscattati bene, siamo un bel gruppo. Non potevo chiedere di meglio.

PODIO

  • 1) UNGHERIA 7.05.38
  • 2) ITALIA 7.06.25
    • Marco De Tullio 1.46.47
    • Lorenzo Galossi 1.47.91
    • Gabriele Detti 1.46.51
    • Stefano Di Cola 1.45.36
  • 3) FRANCIA 7.06.97

4×200 STILE LIBERO DONNE

4×200 stile libero – Olanda. Foto di Andrea Staccioli / DBM

Il quartetto azzurro si ferma ai piedi del podio per la nostra prima medaglia di legno di questa rassegna continentale, vince la formazione olandese. Seguono le frazioni delle azzurre dove spicca l’1.58.81 di Noemi Casarano.

Alice Mizzau: “Non è un 200 che mi rappresenta dal momento che ho fatto una stagione sempre in crescendo. Le ragazze sono state brave perché non è facile debuttare in casa”.

Noemi Cesarano: “Sono contenta del mio tempo, avrò altre gare e vedremo cosa riesco a fare”.

PODIO

  • 1) OLANDA 7.54.07
  • 2) GRAN BRETAGNA 7.54.73
  • 3) UNGHERIA 7.55.73
    • 4) ITALIA 7.59.83
      • Alice Mizzau 2.00.58
      • Linda Caponi 2.00.06
      • Noemi Cesarano 1.58.81
      • Antonietta Cesarano 1.59.38

SEMIFINALI

Semifinale dei 50 farfalla con in gara gli azzurri Thomas Ceccon e Piero Codia che chiudono la prova rispettivamente con il terzo ed il nono tempo, nonostante alcune imperfezioni di troppo il veneto nuota la vasca in 23.14 e Piero Codia ferma le piastre a 23.48 risultando il primo degli esclusi dalla finale di domani. Miglior crono per l’olandese Nyls Korstanje (22.88).

Thomas Ceccon: Prima finale conquistata, quindi bene, manca un pò di brillantezza che c’era al mondiale, domani c’è la giochiamo con gli altri penso di avere un tempo sotto i 23 secondi

Piero Codia: Ho sbagliato, ho nuotato male, peccato ci tenevo a farla finale, il delfino ha sempre un livello altissimo.

Davvero molto incoraggiante le prove delle nostre due velociste Silvia Di Pietro e Chiara Tarantino. La romana spinta dal pubblico di casa nuota 54.13 portandosi a pochi centesimi dal suo primato personale e guadagna la finale continentale con il terzo tempo, non è da meno la giovane pugliese che ottiene la sua prima finale individuale internazionale con il sesto crono (54.40), riscontro cronometrico che le vale anche l’unico primato personale della giornata. Miglior crono delle semifinali per la francese Charlotte Bonnet (53.56).

Silvia Di Pietro: “Mi è piaciuta, ho avuto delle buone sensazioni, sapevo dove spingere, è quasi il mio migliore non lo nuotavo da circa cinque anni, come atleta di casa sento molto la spinta del pubblico. Mi sono presentata a questi europei in ottime condizioni; era un evento che aspettavo da tempo. Domani spero di regalarmi una soddisfazione, da dedicare a mio padre e al mio fidanato, entrambi si chiamano Paolo, e a tutti coloro che mi hanno scelto al fantanuoto

Chiara Tarantino: “Sono soddisfatta, mi sentivo bene in acqua, il primo 50 ero molto in presa, Era il mio obbiettivo. Il tempo è veramente superbo. Stamattina forse ho accusato un po’ l’emozione e lasciato qualche centesimo. Domani non avrò nulla da perdere e me la giocherò: vediamo cosa arriverà”.

Un 100 rana davvero superbo quello nuotato oggi in semifinale da Nicolò Martinenghi (58.44) a pochi decimi dal quel 58.26 che nel mese di giugno gli valse il titolo di campione del mondo a Budapest, altrettanto solida la prova del più che ritrovato collega di specialità Federico Poggio (59.60), domani gli azzurri saranno in finale con il primo ed il quinto tempo.

Nicolò Martinenghi “In batteria e in semifinale è andata come mi ero prefissato. Sono comunque contento di essere ancora competitivo  dopo una stagione molto lunga e abbastanza faticosa: vuol dire che abbiamo lavorato bene. Voglio rifare le stesse gare del mondiale e fino ad ora ci sono riuscito.

Federico Poggio: “Non pensavo di essere già a questi livelli. Dopo le olimpiadi ho avuto qualche problema fisico di troppo, mi sono anche fermato per un sovraccarico d’allenamento ad inizio 2022. La finale sarà tutta da vivere. Fare due da 100 inuma giorno è stato faticoso con la mia attuale base aerobica.

Miglior crono per la 25enne azzurra Margherita Panziera nei 200 dorso (2.08.18), in piena corsa per il suo terzo titolo continentale della specialità con un divario netto su tutte le colleghe, si ferma alle semifinali la debuttante azzurra Federica Toma (2.15.74), l’aspettiamo nei 50 e nei 100 per

Margherita Panziera : “Fisicamente non sto male, in semifinale ho fatto il tempo che mi aspettavo. Domani spero di migliorare soprattutto nelle virate. Dovrò disputare una gara perfetta e gestire un po’ la pressione. Oggi pomeriggio volevo fare questo tempo, l’obiettivo è prendere l”oro”

Federica Toma: “Ho cercato di passare piano,  ma alla fine ho nuotato tutta la gara sotto ritmo, mi sono vista indietrissimo, il 200 mi spaventava, ho altre due gare e cerchiamo di fare bene quelle.

SEMIFINALI

  • 50 FA U – 2) Ceccon 23.14 Q, 9) Codia 23.48
  • 100 SL D – 3) Di Pietro 54.13 Q, 6) Tarantino 54.40 Q
  • 200 DO D – 1) Panziera 2.08.18 Q, 16) Toma 2.15.74
  • 100 RA U – 1) Martinenghi 58.44 Q, 5) Poggio 59.66 Q

 

GIORNO 1 – Giovedì 11 agosto  

POMERIGGIO – RISULTATI

FINALI

400 MISTI UOMINI

PODIO

  • 1) Alberto Razzetti (ITA) 4.10.60
  • 2) David Verraszto (HUN) 4.12.58
  • 3) Pier Andrea Matteazzi (ITA) 4.13.29

4×200 STILE LIBERO DONNE

PODIO

  • 1) OLANDA 7.54.07
  • 2) GRAN BRETAGNA 7.54.73
  • 3) UNGHERIA 7.55.73
    • 4) ITALIA 7.59.83
      • Alice Mizzau 2.00.58
      • Linda Caponi 2.00.06
      • Noemi Cesarano 1.58.81
      • Antonietta Cesarano 1.59.38

4×200 STILE LIBERO UOMINI

PODIO

  • 1) UNGHERIA 7.05.38
  • 2) ITALIA 7.06.25
    • Marco De Tullio 1.46.47
    • Lorenzo Galossi 1.47.91
    • Gabriele Detti 1.46.51
    • Stefano Di Cola 1.45.36
  • 3) FRANCIA 7.06.97

SEMIFINALI

  • 50 FA U – 2) Ceccon 23.14 Q, 9) Codia 23.48
  • 100 SL D – 3) Di Pietro 54.13 Q, 6) Tarantino 54.40 Q
  • 200 DO D – 1) Panziera 2.08.18 Q, 16) Toma 2.15.74
  • 100 RA U – 1) Martinenghi 58.44 Q, 5) Poggio 59.66 Q

BATTERIE 

  • 50 FA U – 4) Codia 23.28 Q, 5) Ceccon 23.38 Q, 19) Gargani 23.79, 29) Rivolta 23.98
  • 100 SL D – 4) Di Pietro 54.54 Q, 7) Tarantino 54.94 Q, 10) Morini 55.21, 11) Cocconcelli 55.25
  • 400 MX U – 3) Razzetti 4.17.21 Q, 5) Matteazzi 4.17.36 Q
  • 200 DO D – 1) Panziera 2.09.27 Q, 14) Toma 2.13.13 Q
  • 100 RA U – 1) Martinenghi 59.08 Q, 3) Poggio 59.49 Q, 6) Cerasuolo 1.00.51, 9) Castello 1.00.72
  • 4×200 SL D – 3) ITALIA 8.05.29 Q
    • Mizzau 2.01.75, Caponi 2.01.79, Cesarano N 2.00.88, Cesarano A 2.00.87
  • 4×200 SL U – 1) ITALIA 7.09.03 Q
    • Megli 1.48.26, Ciampi 1.47.20, Detti 1.46.57, Galossi 1.47.00
  • 800 SL D – 1) Quadarella 8.23.46 Q, 4) Caramignoli 8.33.25 Q

Il programma della seconda giornata

GIORNO 2 – venerdì 12 agosto –   Startlist                

MATTINO – batterie 

(dalle 9.00) – TV: Rai Sport HD 

  • 50 FA D – Di Pietro, Di Liddo,Cocconcelli
  • 100 SL U – Miressi, Ceccon, Zazzeri, Frigo
  • 100 RA D – Castiglioni, Pilato, Carraro, Angiolini
  • 200 DO U – Restivo, Mora
  • 4×100 MX mixed – ITALIA
  • 800 SL U – Paltrinieri, Detti, Galossi, De Tullio

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F)

(dalle 18.00) – TV: Rai 2 – Sky Sport 

  • 200 DO D (F) – Margherita Panziera
  • 50 FA U (F) – Thomas Ceccon
  • 100 SL D (F) – Silvia Di Pietro, Chiara Tarantino
  • 100 RA U (F) – Nicoló Martinenghi, Federico Poggio
  • 100 RA D –
  • 100 SL U –
  • 50 FA D –
  • 200 DO U –
  • 800 SL D (F) – Simona Quadarella, Martina Caramignoli
  • 4×100 MX mixed –

FINALISTI AZZURRI

  • 50 FA U – Thomas Ceccon
  • 100 SL D – Silvia Di Pietro
  • 100 SL D  – Chiara Tarantino
  • 400 MX U – Alberto Razzetti
  • 400 MX U – Pier Andrea Matteazzi
  • 200 DO D – Margherita Panziera
  • 100 RA U – Nicoló Martinenghi
  • 100 RA U – Federico Poggio
  • 4×200 SL D (F) – ITALIA
  • 4×200 SL U (F) – ITALIA

CAMPIONI EUROPEI

  • 400 MX U – Alberto Razzetti (ITA) 4.10.60
  • 4×200 SL D – Olanda 7.54.07
  • 4×200 SL U – Ungheria 7.05.38

MEDAGLIE AZZURRE

ORO

  • 400 MX U – Alberto Razzetti (ITA) 4.10.60

ARGENTO

  • 4×200 SL U- Italia 7.06.25
    • Marco De Tullio 1.46.47
    • Lorenzo Galossi 1.47.91
    • Gabriele Detti 1.46.51
    • Stefano Di Cola 1.45.36

BRONZO

  • 400 MX U  – Pier Andrea Matteazzi (ITA) 4.13.29

RIFERIMENTI

ITALNUOTO

UOMINI (34)

  1. Domenico Acerenza (Fiamme Oro – CC Napoli)
  2. Alessandro Bori (Fiamme Gialle – In Sport)
  3. Federico Burdisso (Esercito – Aurelia Nuoto)
  4. Giacomo Carini (Fiamme Gialle – Vittorino da Feltre)
  5. Andrea Castello (Esercito – Imolanuoto)
  6. Thomas Ceccon (Fiamme Oro – Leosport)
  7. Simone Cerasuolo (Fiamme Oro – Imolanuoto)
  8. Matteo Ciampi (Esercito – Livorno Aquatics)
  9. Piero Codia (Esercito – CC Aniene)
  10. Luca De Tullio (Fiamme Oro – CC Aniene)
  11. Marco De Tullio (CC Aniene)
  12. Leonardo Deplano (CC Aniene)
  13. Gabriele Detti (Esercito – In Sport)
  14. Stefano Di Cola (Marina Militare – CC Aniene)
  15. Luca Dotto (Carabinieri – Larus Nuoto)
  16. Claudio Faraci (CC Aniene)
  17. Manuel Frigo (Fiamme Oro – Team Veneto)
  18. Lorenzo Galossi (CC Aniene)
  19. Lorenzo Gargani (CUS Udine)
  20. Michele Lamberti (Fiamme Gialle – GAM Brescia)
  21. Nicolò Martinenghi (CC Aniene)
  22. Pier Andrea Matteazzi (Esercito – In Sport)
  23. Filippo Megli (Carabinieri – RN Florentia)
  24. Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino)
  25. Lorenzo Mora (Fiamme Rosse – Vigili Fuoco Modena)
  26. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro – Coopernuoto)
  27. Luca Pizzini (Carabinieri – IC Bentegodi)
  28. Federico Poggio (Fiamme Azzurre – Imolanuoto)
  29. Alberto Razzetti (Fiamme Gialle – Genova Nuoto My Sport)
  30. Matteo Restivo (Carabinieri – RN Florentia)
  31. Matteo Rivolta (Fiamme Oro – CC Aniene)
  32. Fabio Scozzoli (Esercito – Imola Nuoto)
  33. Simone Stefanì (Fiamme Oro – Time Limit)
  34. Lorenzo Zazzeri (Esercito – RN Florentia)

DONNE (24)

  1. Lisa Angiolini (Virtus Buonconvento)
  2. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre – Azzurra 91)
  3. Linda Caponi (Carabinieri – TNT Empoli)
  4. Martina Caramignoli (Fiamme Oro – Aurelia Nuoto)
  5. Martina Carraro (Fiamme Azzurre – Azzurra 91)
  6. Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle – Team Insubrika)
  7. Antonietta Cesarano (Assonuoto Caserta)
  8. Noemi Cesarano (Assonuoto Caserta)
  9. Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle – Azzurra 91)
  10. Antonella Crispino (Esercito – Assonuoto Caserta)
  11. Ilaria Cusinato (Fiamme Oro – Team Veneto)
  12. Elena Di Liddo (Carabinieri – CC Aniene)
  13. Silvia Di Pietro (Carabinieri – CC Aniene)
  14. Francesca Fangio (In Sport)
  15. Sara Franceschi (Fiamme Gialle – Livorno Aquatics)
  16. Francesca Fresia (Aquatica Torino)
  17. Alice Mizzau (Fiamme Gialle – Vis Sauro Pesaro)
  18. Sofia Morini (Esercito – Azzurra 91)
  19. Margherita Panziera (Fiamme Oro – CC Aniene)
  20. Benedetta Pilato (Fiamme Oro – CC Aniene)
  21. Simona Quadarella (CC Aniene)
  22. Silvia Scalia (Fiamme Gialle – CC Aniene)
  23. Chiara Tarantino (Fiamme Gialle)
  24. Federica Toma (Carabinieri- In Sport)

Le precedenti giornate

 

QUI TUTTE LE NEWS SU ROMA 2022

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22

1ª Libertas Winter Cup

Lignano Sabbiadoro
28-12-22
Le foto di Greg: la passione di Paltrinieri - episodio 2

Le foto di Greg: la passione di Paltrini...

https://www.youtube.com/watch?v=QjR3SHWx0c0&list=PLY33wOxcv_HIgftpaD2VC2s8kL_R570L_&index=2 Nella seconda puntata della serie “Le foto di Greg” ci troveremo a parlare del fotografo americano Todd Hido. Concluderemo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu