Evgeny Rylov è allenato dalla fidanzata Oksana Logvinova 

Dal gennaio scorso il tecnico russo Andrei Gennadievich, per scelta personale, non è più il responsabile della preparazione di Evgeny Rylov che ha seguito fin da giovanissimo accompagnandolo al doppio oro olimpico dei Giochi di Tokyo,  il dorsista è allenato da diversi mesi dalla sua compagna Oksana Logvinova che ha preferito alla complicata ipotesi di doversi trasferire negli Stati Uniti.

Andrei Gennadievich

Zhenya è un atleta esperto, per lui sarebbe stato difficile continuare a lavorare con lo stesso ritmo di una volta. Vogliamo che possa attraversare un altro paio di cicli olimpici. Pertanto ho deciso di fare un passo indietro. Inoltre Oksana ha lavorato nel nostro centro per un anno, le ho insegnato tutto quello che potevo.  Li ho affiancati per sei mesi, fino ad inizio anno sono stato presente ad ogni allenamento, poi da gennaio ho iniziato a lasciarli andare da soli. Non interferisco, ma non mi allontano da loro. Oksana è un tecnico giovane e volenteroso, anche io una volta ero così.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Evgeny Rylov (@evgesh.rylov2396)

È stato un anno molto difficile per il fuoriclasse russo per via dell’esclusione della Russia da tutte le competizioni internazionali, almeno fino alla fine del 2022, e per la squalifica inflittagli da FINA per aver partecipato al raduno nazionale a sostegno dell’invasione russa dell’Ucraina organizzato lo scorso  marzo presso lo stadio “Luzniki” di Mosca con la partecipazione del presidente Vladimir Putin, la sospensione è in vigore dal 20 aprile 2022 e gli ha comportato anche l’immediata interruzione dell’accordo di sponsorizzazione con Speedo.

Evgeny Rylov

“Andrei Gennadievich (Shishin) si è preso una lunga vacanza. Sono stati anni difficili per noi, è stato difficile lavorare, eravamo personalmente sfiniti, abbiamo dato e messo tutti noi stessi. Ora lavoro con Oksana Logvinova, la mia ragazza. Sono in corso delle consulenze con Andrey Gennadievich, ma la metodologia è diversa, è di volume inferiore ed il lavoro è più veloce”.

Da parte sua Oksana Logvinova si dice pronta alla sfida riconoscendo la sua poca esperienza, nel primo periodo si è valsa della consulenza di Andrei Gennadievich.

Oksana Logvinova

Capisco che gli atteggiamenti nei miei confronti possono essere scettici. Qualsiasi giovane professionista in qualsiasi campo sarà un osservato speciale e ci si aspetta che sbagli o che faccia qualcosa di fenomenale. Dopo che Zhenya ha vinto i 200 metri dorso allo Spartakiad, si sono avvicinati, hanno detto parole gentili e si sono congratulati con lui. Il mio punto di vista sta cambiando.

… leggi l’intervista completa su match TV

Nella storia del nuoto dell’est Europa ci sono stati altri casi simili alla coppia Rivlov-Lovginova, i più noti e vincenti sono quelli di Katinka Hosszu guidata per diversi anni da suo marito Shane Tusup e quello del presidente della federnuoto russa Vladimir Salnikov che con la moglie Marina ha preparato i Giochi di Seoul 1988, in casa nostra possiamo pensare alla premiata ditta Pellegrini-Giunta da poche settimane convolati a nozze.

Articoli correlati

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22

1ª Libertas Winter Cup

Lignano Sabbiadoro
28-12-22
Le foto di Greg: la passione di Paltrinieri - episodio 2

Le foto di Greg: la passione di Paltrini...

https://www.youtube.com/watch?v=QjR3SHWx0c0&list=PLY33wOxcv_HIgftpaD2VC2s8kL_R570L_&index=2 Nella seconda puntata della serie “Le foto di Greg” ci troveremo a parlare del fotografo americano Todd Hido. Concluderemo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu