Melbourne. Day 2 PM. Lorenzo Mora d’argento nei 100 dorso con RI (49.04). 4X50 mista mixed d’argento con ER.

Conclusa la seconda giornata di gare della XVI edizione dei Campionati del mondo in vasca corta in svolgimento presso l’impianto outdoor del Melbourne Aquatic Sports Centre.

Segue la sintesi della seconda giornata, puoi rivedere tutte le gare di oggi sulla piattaforma RAIPLAY. In serata il commento di Lorenzo Zazzeri.

GIORNO 2 – Mercoledì 14 Dicembre – RISULTATI

POMERIGGIO

4×50 MISTA MIXED  

Azzurri 4×50 mista mixed • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Dal bronzo di Abu Dhabi 2021 all’argento  di Melbourne 2022. Un formidabile quartetto azzurro conquista l’argento mondiale alle spalle degli Stati Uniti da primato mondiale (1.35.15) e noi da primato europeo (1.36.01), e come se non bastasse in prima frazione di staffetta Lorenzo Mora sigla una prestazione enorme che gli varrebbe il nuovo record italiano dei 50 dorso (22.59) che però non è omologabile nelle specialità di squadra che prevedono generi misti, l’azzurro già domani ha la possibilità di riprovarci nella gara individuale.

Lorenzo Mora: “Sono contento per tutta la squadra. Siamo andati molto forte ed è venuto un tempo strepitoso”

Nicolò Martinenghi: “Ho fatto la mia miglior frazione da lanciato. Portiamo a casa un altro ottimo risultato. Un bell’inizio di Mondiale per me e per tutto il team. Adesso arrivano anche le gare individuali”.

Silvia Di Pietro: “Come ho detto ieri le condizioni non sono  le migliori, perchè fa parecchio freddo ed io lo soffro parecchio . Sono soddisfatta della mia frazione e ovviamente del risultato generale che è strepitoso”

Costanza Cocconcelli Ieri ho avuto un po’ di difficoltà generali nella gara individuale. Chiudere non è mai semplice. Ho dovuto completare il bellissimo lavoro effettuato dai miei compagni. Ed è andata benissimo”

PODIO

  • 1) STATI UNITI 1.35.15 WR
  • 2) ITALIA 1.36.01 ER
    • MORA Lorenzo 22.59 RI
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83
    • Di PIETRO Silvia 24.52
    • COCCONCELLI Costanza 24.07
  • CANADA 1.36.93

800 STILE LIBERO DONNE 

Podio 800 stile libero • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Gara in solitaria per l’australiana Lani Pallister che bissa il titolo mondiale vinto ieri nei 400 stile libero con quello odierno sulla doppia distanza (8.04.07).

La gestione di gara

PODIO

  • 1) PALLISTER Lani (AUS) 8.04.07
  • 2) FAIRWEATHER Erika (NZL) 8.10.41
  • 4) NAMBA Miyu (JPN) 8.12.98

100 DORSO DONNE

Kaylee McKeown • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Quattro atlete sul podio, per i primi due gradini è doppietta australiana con Kayle McKeown (55.49) e Mollie O’Callaghan (55.62), gara di grande equilibrio risolta al touch finale, pari tempo per il bronzo l’americana Claire Curzan e la canadese Ingrid Wilm (55.74).

PODIO

  • 1) McKEOWN Kaylee (AUS) 55.49
  • 2) O’CALLAGHAN Mollie (AUS) 55.62
  • =3) CURZAN Claire  (USA) – WILM Ingrid (CAN) 55.74

100 DORSO UOMINI

Podio 100 dorso • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Gara spettacolare per il 24enne Lorenzo Mora che poco dopo aver vinto l’argento con la staffetta 4×50 mista mixed bissa nella prova individuale sulla doppia distanza siglando un grande crono che gli vale il nuovo primato nazionale (49.04 – 24.04), nonostante un arrivo non perfetto. Per lui una gara che recita a memoria impostata sulla cura maniacale dei dettagli con tutte le subacquee portate al limite, elementi che fanno la differenza  soprattutto in vasca corta.

Lorenzo Mora: “Questo mondiale è bellissimo e mi gasa molto. Sapevo che sarebbe stato difficile battere Murphy. Mi dispiace di non aver nuotato sotto i 49 secondi era un obiettivo alla mia portata. Sono comunque felicissimo per questo argento che segue quello conquistato in staffetta. È una grande giornata per me. Dopo i Mondiali di Abu Dhabi dello scorso anno so di essere entrato in una nuova dimensione e in una fase nuova della mia carriera. Io rimango però con i piedi per terra, senza montarmi la testa e con l’obiettivo di migliorarmi sempre”.

PODIO

  • 1) MURPHY Ryan (USA) 48.50
  • 2) MORA Lorenzo (ITA) 49.04 RI
  • 3) COOPER Isaac Alan (AUS) 49.52

50 FARFALLA DONNE

Podio 50 farfalla • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Titolo mondiale ad ex aequo per l’americana Torry Huske e la campionessa olimpica canadese Margaret MacNeil che fermano le piastre a 24.64, con loro sul podio sale la cinese Yufei Zhang, oro olimpico nei 200 farfalla, che sigla il nuovo primato asiatico (24.71).

PODIO

  • =1) HUSKE Torri (USA) MACNEIL Margaret (CAN) 24.64
  • 3) ZHANG Yufei (CHN) 24.71

50 FARFALLA UOMINI

Podio 50 farfalla uomini • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

A 43 anni il brasiliano Nicholas Santos vince lo sprint della farfalla e da l’addio ufficiale al nuoto nuotando la sua ultima finale a soli 3 centesimi di secondo dal suo primato del mondo,  21.78 contro 21.75. Medaglia d’argento e per la prima volta sotto i 22 secondi lo svizzero Noe Ponti (21.96), sul terzo gradino del podio il magiaro Szebasztian Szabo (21.98).

PODIO

  • 1) SANTOS Nicholas (BRA) 21.78
  • 2) PONTI Noe (SUI) 21.96
  • 3) SZABO Szebasztian (HUN) 21.98

4×200 STILE LIBERO DONNE

Podio 4×200 stile libero donne • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Salgono sul podio le tre nazionali che stanno dominando il mondiale di Melbourne al femminile. Le australiane stravincono la prova siglando il nuovo primato del mondo (7.30.87) anche in assenza della specialista Ariarne Titmus, Canada d’argento e Stati Uniti di bronzo. Lani Pallister al suo terzo oro mondiale in questa rassegna.

  • 1) AUSTRALIA 7.30.87 WR
  • 2) CANADA 7.34.47
  • 3) STATI UNITI 7.34.70

SEMIFINALI

100 STILE LIBERO.  Ottime le prestazioni degli azzurri campioni e primatisti del mondo della 4×100 stile libero Alessandro Miressi (45.74-21.90) e Thomas Ceccon che nuota il suo primato personale (46.13- 21.92), il rumeno primatista del mondo dei 100 stile libero in vasca lunga David Popovici è quinto con il primato del mondo juniores vasca corta (45.91), miglior crono in assoluto per il nuotatore delle isole Cayman Jordan Crooks (45.55), finale tiratissima con tutti gli atleti raccolti in soli 65 centesimi di secondo. Nella prova al femminile l’australiana Emma McKeon nuota il miglior crono delle batterie (51.28), domani la finale.

Alessandro Miressi : “C’ho messo un po’ a carburare, poi mi sono sciolto ed è venuto fuori un ottimo crono. In finale si può anche migliorare e poi vedremo”

Thomas Ceccon: “Ho nuotato il personale e sono soddisfatto. In batteria non ho spinto al massimo, avevo margine ed in semifinale sono andato bene. In finale ci divertiremo”

100 RANA. Resta esclusa dalla finale mondiale dei 100 rana l’azzurra Benedetta Pilato in una condizione di forma non ottimale (1.05.46 – 30.18). I nostri ranisti uomini stanno invece molto bene e saranno fra i protagonisti della finale mondiale di domani, Nicolò Martinenghi con il primo tempo (56.01) e Simone Cerasuolo con il quinto (56.71).

Benedetta Pilato: “Fino ai 75 metri ero anche in linea con le migliori. Gareggiare in queste condizioni è difficilissimo. Prima di entrare in acqua sentivo molto freddo; ho anche un po’ di tosse. Non è una giustificazione ma è la prima volta che vivo una situazione del genere”.

Nicolò Martinenghi: “In acqua stavo veramente bene. Nonostante qualche piccolo errore, soprattutto in partenza che in finale dovrò evitare. Sarà una finale tosta perché siamo tutti sullo stesso livello”

Simone Cerasuolo: “L’obiettivo principale era entrare in finale e ce l’ho fatta. In acqua mi sentivo sciolto e quindi con buone sensazioni. Giovedì sarà una bella battaglia: può succedere di tutto”,

  • 100 SL D – 1) McKeon Emma (AUS) 51.28
  • 100 SL U – 4) Miressi 45.74 Q, 6) Ceccon 46.13
  • 100 RA D – 15) Pilato 1.05.46
  • 100 RA U – 1) Martinenghi 56.01, 5) Cerasuolo 56.71

MATTINO

  • 4×50 MX Mixed – 4) Italia 1.38.91 Q
    • MORA Lorenzo 23.17
    • CERASUOLO Simone 26.46
    • Di PIETRO Silvia 24.99
    • COCCONCELLI Costanza 24.29
  • 800 SL D (timed final) – nessun azzurro
  • 100 SL D – nessun azzurro
  • 100 SL U – 5) Miressi 46.22 Q, 7) Ceccon 46.41 Q
  • 100 RA D – 13) Pilato 1.05.21 Q
  • 100 RA U – 1) Martinenghi 56.60 Q, 9) Cerasuolo 57.24 Q
  • 4×200 SL D –

Il programma di domani

GIORNO 3 – Giovedì  15 Dicembre

MATTINO – batterie dalle 11:00 – Ora in Italia 1.00

Diretta Rai Sport HD e SkySport

  • 50 DO D – Panziera, Scalia
  • 50 DO U – Mora
  • 200 FA D – Cusinato
  • 200 FA U – Razzetti
  • 100 MX D – Cocconcelli
  • 100 MX U – Ceccon
  • 400 SL U – Ciampi
  • 4×50 SL D
  • 4×50 SL U – Italia

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F) dalle 19:30 – Ora in Italia 9.30

Diretta Rai Sport HD e SkySport

  • 100 SL D (F) – 
  • 100 SL U (F) – Alessandro Miressi, Thomas Ceccon
  • 50 DO D
  • 50 DO U
  • 200 FA D (F)
  • 200 FA U (F)
  • 100 RA D (F)
  • 100 RA U (F) – Nicolò Martinenghi, Simone Cerasuolo
  • 100 MX D
  • 100 MX U
  • 400 SL U (F)
  • 4×50 SL D (F)
  • 4×50 SL U (F)

Riferimenti

ORO (2)

  • 1500 SL U –  PALTRINIERI Gregorio 14.16.88 – Fabrizio Antonelli
  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15 – Antonio Satta
    • CONTE BONIN Paolo 45.93 – Claudio Rossetto
    • DEPLANO Leonardo 45.54 – Sandra Michelini
    • CECCON Thomas 45.13 – Alberto Burlina

ARGENTO (2)

  • 100 DO U – MORA Lorenzo (ITA) 49.04 RI – Fabrizio Bastelli
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01 ER/RI
    • MORA Lorenzo 22.59 – Fabrizio Bastelli
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83 – Marco Pedoja
    • Di PIETRO Silvia 24.52 – Mirko Nozzolillo
    • COCCONCELLI Costanza 24.07 – Fabrizio Bastelli

PRIMATI DEL MONDO (4)

  • 4×200 SL D – AUSTRALIA 7.30.87
  • 4X50 MX Mixed – STATI UNITI 1.35.15
  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.25.43 WR
  • 4X50 MX MIXED – STATI UNITI 1.35.15

PRIMATI EUROPEI (2)

  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01
    • MORA Lorenzo 22.59 RI
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83
    • Di PIETRO Silvia 24.52
    • COCCONCELLI Costanza 24.07

PRIMATI ITALIANI (3)

  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01
    • MORA Lorenzo 22.59 RI
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83
    • Di PIETRO Silvia 24.52
    • COCCONCELLI Costanza 24.07
  • 100 DO U – MORA Lorenzo 49.04

PRIMATI MONDIALI JUNIORES (2)

  • 50 FA U – KAHRUN Ilya (CAN) 22.28
  • 100 SL U – POPOVICI David (ROM) 45.91

FINALISTI AZZURRI

  • 200 MX D  – Sara Franceschi
  • 200 MX U – Alberto Razzetti
  • 200 MX U – Gregorio Paltrinieri
  • 4X100 SL U – Italia
    • MIRESSI Alessandro
    • CONTE BONIN Paolo
    • DEPLANO Leonardo
    • CECCON Thomas
    • FRIGO Manuel
  • 100 DO U – Lorenzo Mora
  • 4×50 MX mixed – Italia
    • MORA Lorenzo
    • MARTINENGHI Nicolo
    • Di PIETRO Silvia
    • COCCONCELLI Costanza
    • CERASUOLO Simone
  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro
  • 100 SL U – CECCON Thomas

NEO CAMPIONI DEL MONDO

  • 4X200 SL D  – AUSTRALIA 7.30.87
  • 50 FA D –  =1) HUSKE Torri (USA) • MACNEIL Margaret (CAN) 24.64
  • 100 DO U – MURPHY Ryan (USA) 48.50
  • 100 DO D – McKEOWN Kaylee (AUS) 55.49
  • 800 SL D – PALLISTER Lani (AUS) 8.04.07
  • 4X50 MX MIXED – STATI UNITI 1.35.15
  • 400 SL D -PALLISTER Lani (AUS) 3.55.06
  • 200 MX D – DOUGLASS Kate (USA) 2.02.12
  • 200 MX U – SATES Matthew (RSA) 1.50.15
  • 1500 SL U – PALTRINIERI Gregorio (ITA) 14.16.88
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.25.43 WR
  • 4X100 SL U –  ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13

ITALNUOTO

FEMMINE (8)
Simona Quadarella (CC Aniene) – Christian Minotti
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) – Gianluca Belfiore
Benedetta Pilato (Fiamme Oro/CC Aniene) – Vito D’Onghia
Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle/NC Azzurra 91) – Fabrizio Bastelli
Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Livorno Aquatics) – Stefano Franceschi
Ilaria Cusinato (Fiamme oro/Team Veneto) – Matteo Giunta
Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene) – Matteo Giunta
Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) – Mirko Nozzolillo

MASCHI (12)
Leonardo Deplano (Carabinieri/CC Aniene) – Sandra Michelini
Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino) – Antonio Satta
Paolo Conte Bonin (Team Veneto) –  Claudio Rossetto
Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto) –  Claudio Rossetto
Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics) – Stefano Franceschi
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) – Fabrizio Antonelli
Lorenzo Mora (Vigili del Fuoco/Amici Nuoto Modena) – Fabrizio Bastelli
Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) – Alberto Burlina
Nicolò Martinenghi (CC Aniene) – Marco Pedoja
Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto) – Cesare Casella
Matteo Rivolta (Fiamme Oro/CC Aniene) – Marco Pedoja
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) – Stefano Franceschi 

Per i XVI Campionati del mondo in vasca corta di Melbourne FINA annuncia la partecipazione  di oltre 1.000 atleti provenienti da oltre 180 che si sfideranno nelle 46 prove previste dal format nel corso di sei giornate di gare con un montepremi di 2.160.000 dollari.

MONTEPREMI

Prove individuali e staffette

  • 1° posto – US $ 10.000
  • 2° posto – US $ 8’000
  • 3° posto – US $ 7’000
  • 4° posto – US $ 6’000
  • 5° posto – US $ 5’000
  • 6° posto – US $ 4’000
  • 7° posto – US $ 3’000
  • 8° posto – US $ 2’000

Ci saranno ulteriori 25.000 dollari per eventuali primati mondiali.

Articoli correlati

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Corso Aiuto Allenatore Unico

Centro Federale Ostia
02-02-23

Corso Direttore Sportivo

CF di Ostia
10-02-23
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole

FINP in collegiale a Lignano Sabbiadoro....

A margine del collegiale della squadra nazionale incontriamo il presidente FINP Roberto Valori e il direttore tecnico Riccardo Vernole per una piacevole chiacchierata ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu