Swimming Australia. Linee guida su prevenzione e gestione del disordine alimentare.

Swimming Australia (SA), sempre in prima linea per la tutela della salute e del benessere psicofisico dei nuotatori, ha pubblicato delle linee guida per prevenire e gestire i disturbi alimentari tra i nuotatori. Questa iniziativa fa parte del progetto “Performing in Lycra” di SA, che mira a creare ambienti sportivi sani e di sostegno per tutti i nuotatori. Nel mese di marzo, SA pubblicherà un ulteriore documento dedicato all’ottimizzazione dell’ambiente sportivo per il supporto di un’immagine corporea positiva, la federnuoto australiana ritiene che la salute e il benessere degli atleti siano una priorità e che tutti i soggetti coinvolti nel sistema sportivo abbiano un ruolo da svolgere a tal fine.

Il presidente di Swimming Australia, la dottoressa Michelle Gallen

Swimming Australia si impegna a fornire a tutti gli atleti, allenatori, genitori un ambiente sicuro e di supporto in cui allenarsi, gareggiare e prosperare durante tutta la loro vita di nuotatori. Crediamo che queste linee guida aiuteranno ad identificare e cambiare il linguaggio, la cultura e gli ambienti correlati all’immagine corporea negativa”.

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative