World Aquatics. Le FAQ sull’Antidoping

Il Dipartimento Comunicazione di World Aquatics ha fornito alcune risposte in merito alle domande più frequenti riguardo le procedure ed i controlli antidoping.

Nelle FAQ viene sottolineata l’importanza di competere in modo leale e pulito nello sport, e vengono forniti strumenti e piattaforme per segnalare eventuali violazioni delle norme antidoping in modo anonimo e confidenziale.

Viene menzionato come la governance degli sport acquatici abbia fatto importanti passi avanti nella lotta al doping e nella salvaguardia della salute degli atleti, attraverso l’estensione della partnership con l’International Testing Agency (ITA) e l’inizio delle operazioni dell’Aquatics Integrity Unit (AQIU) dal 1° gennaio 2023.

Viene spiegato il concetto di Registered Testing Pool e di Testing Pool, ovvero i gruppi di atleti selezionati per i controlli antidoping senza preavviso, e viene sottolineata l’importanza di tenere aggiornate le informazioni sui propri spostamenti per consentire alle organizzazioni antidoping di localizzare gli atleti per i controlli.

Viene anche fornita una lista di conseguenze per gli atleti che non forniscono informazioni accurate sulla propria posizione (Whereabouts), come ad esempio una potenziale squalifica di due anni dalla competizione. Vengono inoltre fornite opzioni per aggiornare le informazioni sulla propria posizione anche in assenza di accesso a internet.

Infine, vengono forniti ulteriori link e risorse per ulteriori domande o informazioni sulle politiche antidoping e sui controlli.

Articoli correlati

 

 

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative