Kristof Milak alla ricerca della condizione ottimale.

Pare che il campione del mondo ungherese, Kristof Milak (23), non stia attraversando un periodo di forma ottimale in avvicinamento al mondiale, questa la ragione per cui a Fukuoka gareggerà solo nei 100 e 200 farfalla oltre alle staffette veloci, questo quando dichiarato dal responsabile della nazionale ungherese Sós Csaba all’emittente radiofonica InfoRádio poi ripreso da alcuni media.

Sós Csaba: “Kristóf è tutt’altro che in perfette condizioni, quindi l’ampliamento del suo programma, di cui si parlava da tempo, non avverrà di certo a Fukuoka. Ma vorrei ricordare a tutti che quando Kristóf ha contratto il coronavirus nell’autunno del 2020, e non è stato bene per molto tempo, tre settimane dopo essere tornato ha nuotato 1:54 nei 200 farfalla. Difficile prevedere cosa riuscirà a fare Kristóf ai Mondiali, certo è che non essendo la sua preparazione riuscita al 100%, gareggerà solo nei 100 e 200 farfalla.

 

Articoli correlati

Coppa Parigi 2024 Open

Pescara (Le Naiadi)
29-06-24

25° Meeting di Tortona

Tortona
29-06-24
Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Roma.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

Da venerdì la splendida Piscina del Foro Italico di Roma sarà teatro della 60° Edizione del Sette Colli. Ultima occasione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative