Concluso il 59° Trofeo Sette Colli. Giorno 3 – Sara Franceschi da primato italiano: 200 misti (2.09.30). Tripletta per Simona Quadarella e Thomas Ceccon.

Cala il sipario sulla 59esima edizione del Trofeo Sette Colli che ha registrato un ottimo livello tecnico in virtù della straordinaria partecipazione internazionale di atleti d’elitè. Nella tre giorni capitolina per l’Italia undici vittorie con due triplette azzurre ad opera di  Simona Quadarella; 400, 800 e 1500 stile libero e di Thomas Ceccon; 50,100 dorso e 50 farfalla. La migliore prestazione tecnica assoluta è di Sarah Sjostroem nei 50 stile libero  (23.93), fra gli uomini la migliore prestazioni ai punti è stata quella di  Thomas Ceccon nei 100 dorso (52.86).

Segue il report della terza giornata di gare.

LINK UTILI

PRESTAZIONI TECNICHE – TOP 10

TROFEO PER NAZIONI

GIORNO 3 – 25 GIUGNO – RISULTATI

FINALI E PRIME SERIE

50 STILE LIBERO DONNE 

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

La svedese Sarah Sjostroem nuota per l’ennesima volta sotto i 24 secondi (23.93) per vincere lo sprint dello stile libero allo Stadio del nuoto di Roma e conferma fin d’ora la sua partecipazione alla sessantesima edizione del prossimo anno, la prestazione odierna della svedese è la migliore in assoluto del Trofeo Sette Colli sulla base del punteggio tabellare FINA-Points. Quinta piazza per la romana Silvia Di Pietro con 25.14, il medesimo crono è stato nuotato anche da Viola Scotto Di Carlo per vincere la finale B.

PODIO

  • 1) SJOSTROEM SARAH SWE 23.93
  • 2) COLEMAN MICHELLE SWE 24.43
  • 3) HOPKIN ANNA GBR 24.62

200 DORSO UOMINI 

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Vince l’elvetico Roman Mityukov  (1.56.56), sesto posto per Dylan Bonaguro, unico italiano in finale (2.00.76).

PODIO

  • 1) MITYUKOV ROMAN SUI 1.56.56
  • 2) TAKEHARA HIDEKAZU JPN 1.57.57
  • 3) WILLIAMS BRODIE GBR 1.59.67

200 DORSO DONNE

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Tripletta di specialità per la specialista canadese Kylie Masse (2.08.91), la migliore delle azzurre è stata Federica Toma (2.14.19), settima.

PODIO

  • 1) MASSE KYLIE CAN 2.08.91
  • 2) SHANAHAN KATIE GBR 2.09.69
  • 3) SHIRAI RIO 2.10.23

50 FARFALLA UOMINI

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Thomas Ceccon dopo 50 e 100 dorso vince e convince anche nello sprint della farfalla (22.84), l’azzurro nuota a soli cinque centesimi dal suo primato italiano (22.79) e sigla la seconda prestazione mondiale stagionale.

Thomas Ceccon: “È un tempo che mi soddisfa, ho fatto una buona prova senza respirare come al solito, peccato per il record italiano … Ho finito un Sette Colli discreto diciamo. ”

PODIO

  • 1) CECCON THOMAS ITA 22.84
  • 2) SZABO SEBASTIAN HUN 23.13
  • 3) NOE’ PONTI SUI 23.27

200 FARFALLA DONNE

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

L’ungherse Blogarka Kapas (30) vince i 200 farfalla con il tempo di  2.08.52, l’azzurra Ilaria Cusinato azzarda un passaggio piuttosto veloce che la tiene in testa alla gara fino ai 150 metri per poi pagare lo sforzo nell’utimo 50, la veneta è sesta con 2.09.82.

Ilaria Cusinato: “Ho cercato di fare la gara passando veloce, ho delle sensazioni contrastanti dal ritorno dell’altura”.

PODIO

  • 1) KAPAS BOGLARKA HUN 2.08.52
  • 2) STEPHENS LAURA KATHLEEN GBR 2.09.32
  • 3) SEBESTYEN DALMA HUN 2.09.42

200 RANA UOMINI

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Il vice-campione olimpico olandese Arno Kamminga vince con 2.10.57, sul podio per il bronzo sale l’azzurro Luca Pizzini (2.11.42).

Luca Pizzini : “Mi sono divertito. È stato un anno particolare tra infortuni vari e scelte familiari. E’ sempre bello gareggiare qui”.

PODIO

  • 1) KAMMINGA ARNO NED 2.10.57
  • 2) PERSSON ERIK SWE 11.27
  • 3) PIZZINI LUCA ITA 2.11.42

200 RANA DONNE

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Grande crono per l’olandese Tes Schouten (2.21.84), bronzo per Francesca Fangio (2.25.34), quarta Martina Carraro (2.25.57), sesta Lisa Angiolini (2.26.31).

Francesca Fangio: “Sono soddisfatta perché ho cambiato allenatore da pochi mesi . Riuscire a fare meno degli assoluti è un grande risultato”.

PODIO

  • 1) SCHOUTEN TES NED 2.21.84
  • 2) AOKI REONA JPN 2.23.84
  • 3) FANGIO FRANCESCA ITA 2.25.34

200 STILE LIBERO UOMINI

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Il fenomeno rumeno David Popovici fa gara a sé vincendo con il tempo di 1.45.49, nuovo primato del Sette Colli, argento allo specialista britannico della distanza Thomas Dean (1.46.86), sul podio per il bronzo sale l’azzurro Stefano Di Cola (1.46.90), si ferma ai piedi del podio Filippo Megli con 1.47.47.

David Popovici: “Sia il mio allenatore che io siamo soddisfatti. Penso che sia stata una gara ben strutturata. Mi piace molto  nuotare in questa piscina, vorrei che in Romania venissero costruite strutture simili, per ora posso solo portare con me queste belle sensazioni. Ho ricordi meravigliosi degli Europei dell’anno scorso, ma non voglio fermarmi a quelli: il tempo passa e bisogna sempre cercare il miglior risultato”.

PODIO

  • 1) POPOVICI DAVID ROU 1.45.49 (RC)
  • 2) DEAN THOMAS GBR 1.46.86
  • 3) DI COLA STEFANO ITA 1.46.90

400 STILE LIBERO DONNE

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

La capitolina Simona Quadarella conferma anche nei 400 stile libero quanto di buono ha fatto vedere  nelle precedenti giornate sulle distanze più lunghe degli 800 e 1500 stile libero, oggi vince davanti al pubblico di casa con il tempo di 4.05.85 (2.03.15) e fra tipletta d’Ori in questa edizione del Trofeo Sette Colli.  Finale tiratissima con sprint finale dell’azzurra. Argento alla belga Valentine Dumont (4.06.27), chiude il podio l’ungherese Aina Kesely (4.06.41).

Simona Quadarella: “Oggi mi sono divertita un po’ di più considerando che sono piuttosto stanca … le avversarie mi hanno aiutato tanto ed è uscito un buon 400. Faccio un bilancio positivo di questo Settecolli, bisognava fare bene per avere dei buoni stimoli per i Mondiali. Cerco di non avere pensieri negativi su Fukuoka, vedo che siamo tutte molto allenate ma cercherò di confermarmi”.

PODIO

  • 1) QUADARELLA SIMONA ITA 4.05.85
  • 2) DUMONT VALENTINE BEL 4.06.27
  • 3) KESELY AJNA HUN 4.06.41

200 MISTI UOMINI

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Dalla corsia zero il ligure Alberto Razzetti sorprende tutti vincendo davanti al campione britannico Duncan Scott, 1.58.74 contro 1.58.83. Gara coraggiosa per l’azzurro che prende la testa della gara nella frazione a rana per poi reggere la temibile frazione a stile libero del rivale inglese, fra loro soli 9 centesimi di differenziale.

Alberto Razzetti: “Sono contentissimo, mi sono divertito. Buone sensazioni, un buon tempo, ottimo. Vedo dei miglioramenti in vista di Fukuoka e anche oltre”.

PODIO

  • 1) RAZZETTI ALBERTO ITA 1.58.74
  • 2) SCOTT DUNCAN GBR 1.58.83
  • 3) POLONSKI RON ISR 2.00.04

200 MISTI DONNE

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Gara straordinaria per la toscana Sara Franceschi con il nuovo primato italiano (2.09.30) realizzato dalla corsia laterale numero sei. Argento per l’olandese  Marrit Steenbergen (2.09.51), sul podio per il bronzo sale l’inglese Katie Shanan (2.01.93).

Sara Franceschi : “Sono scesa in acqua con l’idea di vincere la gara. Sono davvero contenta. Le sensazioni erano buone, ma sapevo di dover lottare fino alla fine. Sono venuta qui con la voglia di gareggiare … Voglio finire l’anno secondo i miei buoni propositi, per poi iniziare il prossimo pensando alla terza olimpiade”.

PODIO

  • 1) FRANCESCHI SARA ITA 2.09.30 (RI)
  • 2) STEENBERGEN MARRIT NED 2.09.51
  • 3) SHANAHAN KATIE 2.10.93

1500 STILE LIBERO UOMINI

Giorgio Scala e Andrea Staccioli / DBM – La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Il pugliese Luca De Tullio vince con personalità i 1500 stile libero nuotando per la prima volta la distanza sotto i 15 minuti (14.59.68), d’argento la prova dell’irlandese Daniel Wiffen (15.02.51), attuale vice-leader mondiale della specialità, per il bronzo sale sul podio il francese Joly Damien (15.03.61).

Luca De Tullio: “Penso di avere ancora qualcosa da dare in questa distanza in futuro, perché mi piace nuotarla, e soprattutto andare in progressione negli ultimi 100. Andare sotto i 15 minuti era il mio obiettivo principale … posso migliorare ancora in questa gara. Non posso davvero essere più felice”.

PODIO

  • 1) DE TULLIO LUCA ITA 14.59.68
  • 2) WIFFEN DANIEL IRL 15.02.51
  • 3) JOLY DAMIEN FRA 15.03.61

MIGLIORI TEMPI – MATTINO

  • 50 SL D – SWE SJOSTROM Sarah 24.31
  • 200 DO U – SUI MITYUKOV Roman 1:58.31
  • 200 DO D – JPN SHIRAI Rio 2:11.44
  • 50 FA U – ITA CECCON Thomas 23.40
  • 200 FA D – GBR LARGE Emily 2:09.72
  • 200 RA U – NED KAMMINGA Arno 2:11.34
  • 200 RA D – NED SCHOUTEN Tes 2:22.62
  • 200 SL U – ITA MEGLI Filippo 1:47.21
  • 400 SL D – ITA QUADARELLA Simona (nella foto) 4:10.78
  • 200 MI U – GBR SCOTT Duncan 2:00.67
  • 200 MI D – NED STEENBERGEN Marrit 2:13.08
  • 1500 SL U – ITA DIODATO Matteo 15:06.97

TUTTI I VINCITORI 

  • 50 SL D – SJOSTROEM SARAH SWE 23.93
  • 200 DO U – MITYUKOV ROMAN SUI 1.56.56
  • 200 DO D – MASSE KYLIE CAN 2.08.91
  • 50 FA U –  CECCON THOMAS ITA 22.84
  • 200 FA D – KAPAS BOGLARKA HUN 2.08.52
  • 200 RA U – KAMMINGA ARNO NED 2.10.57
  • 200 RA D – SCHOUTEN TES NED 2.21.84
  • 200 SL U – POPOVICI DAVID ROU 1.45.49 (RC)
  • 200 SL D – QUADARELLA SIMONA ITA 4.05.85
  • 200 MX U – RAZZETTI ALBERTO ITA 1.58.74
  • 200 MX D – FRANCESCHI SARA ITA 2.09.30 (RI)
  • 1500 SL U DE TULLIO LUCA ITA 14.59.68
  • 100 DO U – CECCON THOMAS ITA 52.86 (RC)
  • 50 DO D – MASSE KYLIE CAN 27.76
  • 400 SL U – DE TULLIO MARCO ITA 3.46.08
  • 200 SL D – HAUGHEY SIOBHAN HGK 1.54.77
  • 100 RA U – KAMMINGA ARNO NED 59.05
  • 100 RA D – SCHOUTEN TES NED 1.06.06
  • 100 FA U – PONTI NOE’ SUI 51.28
  • 50 FA D  – SJÖSTRÖM SARAH SWE 25.25
  • 50 SL U – PROUD BENJAMIN GBR 21.68
  • 1500 SL D – QUADARELLA SIMONA ITA 15.53.24
  • 100 SL FINP D – GILLI CARLOTTA ITA 1.00.21
  • 100 SL FINP U – BARLAAM SIMONE ITA 53.54
  • 100 FA D – HANSSON LOUISE SWE 57.25
  • 200 FA U – PONTI NOE’ SUI 1.55.39
  • 100 DO D – MASSE KYLIE CAN 59.73
  • 50 DO U – CECCON THOMAS ITA 24.69
  • 400 MI D – SHANAHAN KATIE GBR 4.36.92
  • 400 MI U – LITCHFIELD MAX ROBERT GBR 4.11.36
  • 100 SL D – HAUGHEY SIOBHAN HKG 52.64 (RC)
  • 100 SL U – POPOVICI DAVID ROU 48.10 (RC)
  • 50 RA D – MEILUTYTE RUTA LTU 29.79
  • 50 RA U – CERASUOLO SIMONE ITA 26.76
  • 800 SL D – QUADARELLA SIMONA ITA 8.22.04

PRIMATI ITALIANI

  • 200 MX D – FRANCESCHI SARA 2.09.30
  • 50 RA U – CERASUOLO Simone 26.81 RI CADETTI
  • 50 RA U – CERASUOLO Simone 26.76 RI CADETTI

La galleria fotografica a cura di DeepBlueMedia.

Articoli correlati

 

Coppa Parigi 2024 Open

Pescara (Le Naiadi)
29-06-24

25° Meeting di Tortona

Tortona
29-06-24
Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Roma.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

Da venerdì la splendida Piscina del Foro Italico di Roma sarà teatro della 60° Edizione del Sette Colli. Ultima occasione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative