Summer McIntosh sui 400 stile libero: ” … la userò come un’esperienza di apprendimento”

La sedicenne canadese  Summer McIntosh dopo la delusione del fuori podio nei 400 stile libero – presa con la giusta filosofia – è tornata in acqua per disputare le batterie dei 200 stile libero dove ha siglato il secondo tempo (1.55.80) pronta a fare esperienza come lei stessa riconoscere dopo la controprestazione della prima giornata sulla doppia distanza.

Summer McIntosh: “Il tempo di 3:55 è pazzesco. Congratulazioni enormi ad Ariarne. È davvero stimolante vedere gli altri spingere cosi forte verso i propri limiti … Non tutte le gare possono essere un 10 su 10, la userò come un’esperienza di apprendimento verso i prossimi giorni e naturalmente verso le Olimpiadi [2024 di Parigi]”

I 400 stile libero donne era la finale più attesa del mondiale di Fukuoka al femminile, al via la sfida presentava alla corsia tre la detentrice del record mondiale Summer McIntosh, alla quattro la campionessa del mondo in carica Katie Ledecky e alla cinque la campionessa olimpica Ariarne Titmus. Diciamo una situazione complicata per chiunque che difficilmente si potrà ripetere prima dei Giochi di Parigi.

Queste tre straordinarie atlete hanno detenuto il record del mondo della specialità, da Katie Ledecky dopo 8 anni di dominio è passato nella mani di Ariarne Titmus nel 2022 e poi in quelle di Summer McIntosh nel 2023 per tornare di nuovo di proprietà della Titmus l’altro ieri, ma la sensazione e che questo passaggio di testimone non sia finito. Prima di loro il record apparteneva all’azzurra Federica Pellegrini, prima atleta sotto i 4 minuti nei 400 stile libero (3.59.15 – Roma 2009), la veneta lo ha detenuto per cinque anni, dal 2009 al 2014.

La teenager McIntosh è venuta alla ribalta del palcoscenico internazionale quando si qualificò per le Olimpiadi di Tokyo 2020 ancora quattordicenne, diventando la più giovane olimpionica canadese di tutti gli sport dal 1976. A Tokyo ha poi sfiorato la finale dei 400 stile libero, una gara che è passata alla storia per la strepitosa rimonta dell’australiana Ariarne Titmus sull’americana Katie Ledecky fino ad allora imbattuta su questa distanza. Attualmente detiene il primato del mondo dei 400 misti (4.25.67) e cinque primati del mondo giovanili, 200, 400 misti, 200,400 stile libero e 200 farfalla.

Podio 400 stile libero

  1. TITMUS Ariarne (AUS) 3.55.38 WR
  2. LEDECKY Katie (USA) 3.58.73
  3. FAIRWEATHER Erika (NZL) 3.59.59

 

 

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Roma.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

Da venerdì la splendida Piscina del Foro Italico di Roma sarà teatro della 60° Edizione del Sette Colli. Ultima occasione ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative