Sara Franceschi commenta gli Europei di Otopeni: “Prestazioni nei 100 fa che hanno alzato di molto l’asticella. Brava Sara Curtis nel suo esordio in Nazionale.”

Anche se provvisoriamente ai box per un infortunio, Sara Franceschi commenterà per nuoto•com gli Europei di vasca corta che si stanno svolgendo in questi giorni a Otopeni, in Romania.

Quando fai parte di una squadra, non riesci a staccarti mai, e anche se temporaneamente ferma, Sara segue le gare dei compagni, fa il tifo per loro come tutti noi, e ci da il suo punto di vista sulle gare che si stanno svolgendo.

Per noi è un piacere e un onore raccogliere le sue opinioni, le sue riflessioni e condividerle con i nostri lettori.

Le immagini sono di Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto.

I 400 misti femminili sono stati una bella gara fin dalla mattina! Immaginavo che le inglesi avrebbero dato il massimo fin da subito perché essendo in tre, una sarebbe stata eliminata quindi non si sono risparmiate già a partire dalle batterie. Nel pomeriggio il podio è stato davvero di alto livello, tutte sotto il 4’30″00 e ciascuna con ottimi tempi. Mi aspettavo che vincesse Abbie Wood: ha fatto una frazione a rana davvero super, è il suo punto forte. Se vogliamo paragonare il suo 400 misto con il mio, abbiamo una frazione a delfino molto simile, il dorso è probabilmente il suo stile debole, e poi ha una rana e uno stile libero davvero molto forti.

Daniel Wiffen of Ireland reacts after winning the gold medal in the 400m Freestyle Men Final during the European Short Course Swimming Championships at Complex Olimpic de Natație Otopeni in Otopeni (Romania), December 5th, 2023.

 

I 400 stile maschi, secondo me, di tutte le gare di ieri è stata quella più combattuta e con dei tempi molto importanti. Daniel Wiffen ha fatto una gara bellissima e soprattutto a ha nuotato il 3° cento in maniera incredibile. Ha fatto la differenza! Su Matteo Ciampi ci ho sperato fino alla fine perché vedevo che era lì vicino. Poi ha ceduto un pò nel 3° cento, dove, invece, in una gara così devi puntare su quella frazione perché ti cambia la gara e ovviamente il risultato. Lui si è un pò rilassato in quella frazione per sparare tutto nell’ultimo cento, ma il distacco era diventato troppo. Marco De Tullio ha fatto una gara completamente diversa, perché lui fa più fatica a passare veloce, e tende ad avere una chiusura molto forte. Sono entrambi a un secondo dal loro personale.

Nel 50 stile donne abbiamo assistito all’esordio di Sara Curtis, che è stata davvero molto brava. È la sua prima partecipazione in Nazionale Assoluta, ma si è fatta valere da subito. Io faccio gare completamente diverse e magari posso avere una sensibilità minore sui tempi della velocità , ma da quello che ho visto ha fatto davvero una bella gara e di un livello molto alto. Spero che in finale si possa divertire, come è giusto che sia per la sua età. È giusto arrivare un pò spensierati e leggeri, senza pretendere troppo da se stessi. Per Silvia Di Pietro mi dispiace che non sia entrata in finale, perché la corta è la sua distanza, è sempre riuscita a esprimersi molto bene. Però bisogna anche capire che a trent’anni non si può essere sempre pronti e non è facile confrontarsi con chi ha quasi la metà dei tuoi anni.

Sara Curtis of Italy reacts after competing in the 50m Freestyle Women Semifinals during the European Short Course Swimming Championships at Complex Olimpic de Natație Otopeni in Otopeni (Romania), December 5th, 2023.

 

Lorenzo Mora, con le sue super subacquee da velocista e da velocista della corta, ci ha deliziato nei 50 dorso uomini. Per lui poteva essere facile entrare in finale, però non è mai scontato. Aspettiamo la finale: ognuno ha la sua corsia ma credo che lui potrà dire la sua.

Nei 100 rana donne avevamo un sacco di italiane: ma oramai si sa che Italia  siamo pieni di ranisti, sia donne che uomini. Le nostre ragazze sono state molto brave. Vorrei spendere due parole per Francesca Fangio visto che si allena con me: mi sento di dire che è una ragazza eccezionale. È molto costante, all’inizio ha fatto molta fatica ad adattarsi alla tipologia di allenamenti però è stata veramente brava. Era comunque sesta in Europa nei 100 rana ed essendo la terza in italia sono passate le altre due. Benedetta Pilato è il nostro cavallo di battaglia nella rana ed è stata molto brava; forse in semifinale ha fatto qualche sbavatura nelle virate ma, secondo me, in finale ha la possibilità di giocarsela fino all’ultimo centimetro . Martina Carraro è una presenza costante nelle sue gare. È sempre stata presente: forse fa un pò di più fatica a confrontarsi perché comunque sono diminuiti molto i tempi e perché le avversarie sono molto giovani. Ma ha fatto una bella gara. Avere sia Benny che Martina in finale sarà davvero bello.

Benedetta Pilato of Italy reacts after competing in the 100m Breaststroke Women Heats} during the European Short Course Swimming Championships at Complex Olimpic de Natație Otopeni in Otopeni (Romania), December 5th, 2023.

 

Abbiamo assistito a due super prestazioni di Noè Ponti e Maxime Grousset nei 100 farfalla uomini che hanno alzato il livello in maniera importante abbassando di molto i tempi: hanno alzato molto l’asticella! Ma i nostri italiani si sono comportati bene: Matteo Rivolta arriva da una stagione non proprio semplicissima per problemi fisici, quindi già esserci e centrare la finale è un gran risultato, sono molto felice per lui. Matteo è il capitano in questa spedizione e quindi questo fa capire quanto lunga sia la sua esperienza. Michele Busa non lo conosco bene, ma ha fatto il suo personale: è alle prime esperienze e ha subito centrato una finale. Davvero molto bravo anche lui.

Nelle staffette 4 x 50 stile femminile e maschile ci siamo presi delle belle soddisfazioni! Le donne sono state bravissime: prendere una medaglia a questi livelli non è così scontato. Hanno fatto veramente una bella gara con dei tempi molto buoni. Si sono fatte valere e hanno meritato l’argento che portano al collo. Anche i maschi sono stati molto bravi, avevano una concorrenza spietata e il britannico Benjamin Proud è riuscito a far sembrare lenti gli avversari. L’unica sbavatura forse è che sono stati molto lenti con i cambi e sono decimi preziosi alla fine, nel totale della gara. Ma la soddisfazione è davvero grande ugualmente!

Athletes of team Italy show the silver medals after competing in the 4x50m Freestyle Relay Men and Women during the European Short Course Swimming Championships at Complex Olimpic de Natație Otopeni in Otopeni (Romania), December 5th, 2023.

Aspettiamo le finali della seconda giornata!

 

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative