Fabrizio Antonelli “Archivio questo Mondiale con una valutazione assolutamente positiva, i ragazzi sono pronti e carichi per ricominciare in vista dell’Olimpiade.”

Fabrizio Antonelli e i suoi ragazzi sono stati grandi protagonisti di questo Mondiale. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente perché già a Livigno per continuare la sua marcia verso Parigi. Fabrizio si divide tra nuoto e open water con i suoi atleti e anche per il suo gruppo le soddisfazioni non sono mancate.

Per me è stato un Mondiale lungo e pieno di emozioni di ogni tipo. I ragazzi sono stati eccezionali: le prestazioni degli atleti sono state notevoli ed erano esattamente quelle di cui avevamo bisogno, eravamo lì per le carte olimpiche che ci mancavano. Sono super contento!

Un mondiale a febbraio è molto motivante ma anche molto complesso, soprattutto per la parte di open water che manca di tutta la parte di allenamento in mare. È una metodologia nella quale io credo molto e che si è dimostrata valida, soprattutto negli ultimi anni. Ero consapevole che sotto questo punto di vista avevamo delle carenze, ma i ragazzi sono stati bravissimi a colmarle con le loro capacità di saper leggere la gara e trovare la giusta strategia.

Gregorio Paltrinieri of Italy reacts after competing in the open water 5km Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Old Doha Port in Doha (Qatar), February 7, 2024.
Arianna Bridi of Italy reacts after competing in the open water 10km Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Old Doha Port in Doha (Qatar), February 3, 2024.

Per certi aspetti potrebbe essere visto come il Mondiale delle medaglie sfuggite e dei decimi a sfavore, ma questo sport è fatto così e, soprattutto, dobbiamo essere consapevoli che è un cammino verso l’obiettivo olimpico. Le prestazioni dei ragazzi sono state tutte di altissimo livello ed era ciò che volevo. Ho fatto i complimenti a tutti, se li meritano. Lo sport è fatto di alti e bassi, ma fa parte del gioco. Nel percorso di crescita, di un atleta e anche di un allenatore, le esperienze negative sono quelle che ti fanno crescere e che ti lanciano verso nuove sfide, sono quelle che insegnano di più. Archiviata una vittoria, quello che resta è poco, se non la necessità di ricominciare a lavorare. Archiviare un’esperienza negative o degli errori significa avere molto spunti per andare avanti e migliorarsi.

Archivio questo Mondiale con una valutazione assolutamente positiva, i ragazzi sono pronti e carichi per ricominciare in vista dell’Olimpiade che è l’obiettivo principale di questa stagione. Non vediamo l’ora.

Domenico Acerenza, Gregorio Paltrinieri, Arianna Bridi and Giulia Gabbrielleschi of Italy prepare to compete in the open water 4x1500m Relay during the 21st World Aquatics Championships at the Old Doha Port in Doha (Qatar), February 8, 2024.
Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative