Parigi 2024, FINP aggiorna i criteri di selezione

A seguito delle indicazioni emanate dal Comitato Italiano Paralimpico, la FINP ha aggiornato i criteri di selezione per la partecipazione ai Giochi di Parigi 2024.

Per aggiudicarsi uno dei 28 slot disponibili gli atleti dovranno:

  • possedere la cittadinanza italiana
  • in caso di doppia cittadinanza, risultare appartenenti al NPC Italy
  • essere in regola con il certificato d’idoneità sportiva agonistica ai sensi del D.M. 04.03.1993
  • rispettare la normativa antidoping
  • possedere la Licenza Internazionale World Para Swimming 2024
  • avere una Classificazione Internazionale World Para Swimming (status C – status R dal 2025 in poi) prima del 30.06.2024
  • aver gareggiato in almeno una tappa delle Para Swimming World Series nel periodo 01.10.2022 – 30.06.2024 e ad una delle seguenti competizioni:
    • Mondiali Manchester 2023
    • Europei Madeira 2024
  • essere presenti – alla data di convocazione della Squadra nazionale – nel ranking predisposto dal World Para Swimming degli iscrivibili a Parigi 2024
  • possedere i requisiti di eleggibilità e di qualificazione indicati nel IPC Qualification Regulation
  • ricevere l’approvazione da parte del CIP della proposta di selezione avanzata dalla FINP
  • sostenere con esito positivo la visita di idoneità Probabili Paralimpici, secondo le modalità e procedure stabilite dal CIP stabilite
  • sottoscrivere l’Accordo CIP-Atleta per la partecipazione ai Giochi Paralimpici di Parigi 2024
  • sottoscrivere le IPC Conditions of participation agreement

SCARICA LA CIRCOLARE

NOTIZIE CORRELATE

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative