Cina. Campionati nazionali. D6. Zhang Yufei: 200 farfalla (2.06.40). Ye Shiwen vince i 200 rana e si qualifica per Parigi. Pan Zhanle verso il poker di vittorie.

In corso a Shenzen la sesta giornata di gare dei Campionati nazionali validi per completare la squadra olimpica, in attesa di conoscere gli sviluppi e l’attendibilità della notizia diffusa dalla stampa mondiale sulla positività antidoping di 23 nuotatori cinesi riscontrata sette mesi prima dei Giochi di Tokyo.

Report giorno 6

La campionessa olimpica Zhang Yufei ha vinto la finale dei 200 farfalla con il tempo di 2.06.40 (58.93) davanti a  Chen Luying con 2.06.81 (1.01.20), bronzo a Gong Zhenqi con 2.07.28 (1.00.33). Yufei oggi ha pagato in modo eccessivo la seconda parte di gara nuotata in 1.07.47 con l’ultimo 50 metri da 34.47, ad oggi vanta un primato stagionale di 2.05.47 che nuotò lo scorso settembre e che le vale la terza piazza del ranking stagionale della specialità.

Torna a vincere Ye Shiwen, baby prodigio ai Giochi di Londra 2016 quando ancora 16enne vinse due ori individuali (200-400 misti) e realizzò il primato del mondo nella distanza più lunga, oggi la ventottenne è riuscita a qualificarsi per i suoi terzi Giochi Olimpici dopo aver saltato quelli di Tokyo, vincendo la finale odierna dei 200 rana davanti all’attuale numero uno al mondo dei 100 rana,   Tang Qianting, 2.22.55 contro 2.25.57. 

Il ventenne liberista, Pan Zhanle,  è in piena corsa per poker d’oro, nella semifinale dello sprint a stile libero copre la vasca in 21.99 siglando il miglior crono, domani la finale per un anomalo dominio dello stile libero che va dai 50 ai 400 metri.

VINCITORI GIORNO 5

  • 200 DO U – Xu Jiayu 1:57.70
  • 200 FA D – Zhang Yufei 2:06.40
  • 200 RA D – Ye Shiwen 2.22.55

Semifinali

  • 50 SL U – Pan Zhanle 21.99
  • 200 DO D – Peng Xuwei 2:09.25
  • 200 MX U – Wang Shun 1.57.24

Migliori crono delle batterie – GIORNO 6

  • 200 DO D – Zhang Jingyan 2.12.69
  • 50 SL U – Yu Hexin 22.30
  • 200 MX U  – Wang Shun 1.59.66

VINCITORI GIORNO 5

  • 100 SL U – Pan Zhanle 46.97
  • 100 SL D – Yang Junxuan 52.68
  • 200 RA U – Qin Haiyang 2:08.87
  • 200 FA U – Niu Guangsheng 1:55.46
  • 1500 SL D – Gao Weizhong 16:06.19

Semifinali

  • 200 FA D – Zhang Yufei 2:07.50
  • 200 RA D – Tang Qianting 2:26.14
  • 200 DO U – Tao Guannan 1:57.80

VINCITORI GIORNO 4

  • 100 DO D – Wan Letian 59.02
  • 800 SL U – Zhang Zhanshuo (16) 7:47.84

Seminfinali

  • 100 SL U – Pan Zhanle 47.54
  • 200 RA U – Qin Haiyang 2:10.05
  • 200 FA U – Wang Xizhe 1:58.33
  • 100 SL D – Yang Junxuan 53.00

VINCITORI GIORNO 3

  • 200 SL D – Yang Junxuan 1:54.37
  • 200 SL U – Pan Zhanle 1.45.68
  • 100 RA D – Tang Qianting 1:04.39 AR
  • 100  DO U – Xu Jiayu 52.39
  • 400 MX D – Yu Yiting (2005) 4:39.60, Yu Zidi (2012) 4:40.97

Semifinali

  • 100 DO D  – Wang Xueer 59.45

VINCITORI GIORNO 2

  • 100 RA U – Qin Haiyang 58.24, Sun Jiajun 58.73
  • 100 FA D – Zhang Yufei 56.36
  • 400 MX U – Huang Zhiwei 4:16.33

Semifinali

  • 100 RA D – Tang Qianting  1.04.65 AR
  • 100 DO U – Xu Jiayu 52.40
  • 200 SL D – Liu Yaxin 1:56.81
  • 200 SL U – Pan Zhanle 1.45.70

VINCITORI GIORNO 1

  • 400 SL U – Pan Zhanle 3.45.48
  • 400 SL D – Li Bingjie 4.04.03

Semifinali

  • 100 RA U – Qin Haiyang 58.62
  • 100 FA D – Zhang Yufei 56.47anle 3:50.66

Previste otto giornate di gare con il medesimo format dei Giochi di Parigi. I criteri di qualificazione olimpica della squadra cinese prendono in considerazione i risultati ottenuti ai Campionati del mondo di Fukuoka, ai Campi0nati del mondi di Doha e quelli dei Campionati nazionali di Shenzen. Zhang Yufei e Qin Haiyang tornano a competere dopo aver saltato i Campionati del mondo di Doha per scelta tecnica e per concedersi una pausa agonistica dopo

Al via atleti di calibro mondiale; Qin Haiyang, Pan Zhanle , Wang Shun, Ye Shiwen, Zhang Yufei, Li Bingjie, Yang Junxuan, Tang Muhan Xu Jiayu, Dong Zhihao, Tang Qianting, Wang Haoyu, Yu Yiting, Cheng Yujie ed altri ancora.

Articoli  correlati

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative