GB Aquatics al lavoro per Los Angeles 2028. A settembre attivo il Centro federale congiunto per olimpici e paralimpici.

Ryan Livingstone, l’allenatore che ha guidato Matt Richards a vincere due titoli mondiali ai Campionati del Mondo 2023 a Fukuoka, sarà il nuovo capo allenatore del Manchester Performance Centre di Aquatics GB a partire da settembre 2024.

Il centro di allenamento, situato presso il Manchester Aquatics Centre, in origine sede del nuoto paralimpico britannico, diventerà dopo i Giochi di Parigi un centro di performance integrato per atleti paralimpici e olimpici. Livingstone lavorerà in stretta collaborazione con i direttori tecnici  Rob Aubry e Bill Furniss, rispettivamente capi allenatori del nuoto paralimpico e olimpico.

Iniziativa che sottolinea, una volta ancora,  come i paesi del Commonwealth siano piuttosto avanti, rispetto al resto del mondo,  per quanto concerne la condivisione e l’integrazione agonistica,  anche i Trials olimpici e paralimpici vengono organizzati dalla medesima federazione e svolti nel corso della stessa competizione, ad esempio in Gran Bretagna, Canada e Australia, che non sono proprio le ultime nazioni del nuoto mondiale.

Ryan Livingstone: “Non vedo l’ora di lavorare al Manchester Performance Centre guidando i nostri atleti olimpici e paralimpici nel ciclo olimpico di Los Angeles. L’approccio integrato offre una prospettiva unica ed eccitante per tutti i soggetti coinvolti. Manchester è una città fantastica con un ricco patrimonio sportivo ed è un ambiente ottimale per quegli atleti che guardano al successo olimpico e paralimpico.

 

Articoli correlati

 

Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative