Termina oggi la squalifica di Sun Yang.

Termina oggi la squalifica del nuotatore cinese Sun Yang (32) mentre la Cina si trova nuovamente  al centro di un altro caso antidoping che riguarda 23 nuotatori d’élite cinesi trovati positivi per “contaminazione” alla Trimetazidina nel 2021.

Sun nel 2020 era stato sospeso per otto anni dall’Agenzia mondiale antidoping per aver distrutto con un martello una fiala del suo sangue durante un controllo antidoping, sospensione poi ridotta a quattro anni e tre mesi a seguito di un ricorso presso la Corte di arbitrato per lo sport.

Non trapela ancora nulla in merito ad una sua ipotesi di partecipazione ai Giochi Olimpici di Parigi, le prove di selezione olimpica sono stati svolti alla fine del mese di aprile e la squadra dovrebbe essere determinata, i criteri di selezione olimpica del comitato olimpico della Cina escluderebbero dalle selezioni gli atleti sospesi per più di un anno per violazioni legate al doping.

Articoli correlati

Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative