Katie Ledecky: “La fiducia nel sistema antidoping è ai minimi storici”

In un’intervista che sarà trasmessa su “CBS Sunday Morning” il prossimo 2 giugno, la stella più brillante del nuoto statunitense, Katie Ledecky, pluri-campionessa olimpica e detentrice del maggior numero di titoli olimpici individuali, ha dichiarato che la fiducia nel sistema antidoping è arrivato ai minimi storici a seguito della mala gestione del caso dei 23 nuotatori cinesi trovati postivi nel 2021, incluse due atlete che hanno gareggiato contro di lei a Tokyo 2020.

Katie Ledecky

 “È difficile andare a Parigi sapendo che gareggeremo con alcuni di questi atleti. La fiducia nel sistema antidoping è ai minimi storici. Cerchi comunque di non pensarci troppo, la cosa migliore da fare è andare là fuori e cercare di vincere.

“Mi piacerebbe avere alcune risposte sul perché è successo e sul modo in cui è successo. E vorrei fossero prese delle contromisure per il futuro in modo da poter riconquistare un po’ di fiducia nel sistema globale”.

“Penso che l’intero caso debba essere riesaminato in modo indipendente e approfondito e tutte le informazioni debbano essere tirate fuori”.

L’11 giugno uscirà la biografia intitolata “Just add water” e quattro giorni dopo sarà impegnata a Indianapolis per i Trials. Olimpici.

Articoli correlati

Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative