Bridi d’oro a Chun’an. Furlan d’argento e Bruni vince la CdM

Dalla nona e conclusiva tappa del circuito Marathon Swim World Series FINA svolta a Chun’an (CHN) arrivano per noi delle gran belle notizie e risultati soddisfacenti firmati Bruni, Bridi e Furlan in gara nella 10 chilometri.

Gli azzurri a Chun’an (ph: Federnuoto)

La trentina Arianna Bridi (1995) vince la prova (2h04m05s44) dopo un testa a testa serrato con la brasiliana Ana Marcela Cunha (2h04m05s80) e con la cinese campionessa del mondo in carica Xin Xin (2h04m06s69), per la nuotatrice della Rari Nantes Trento anche la seconda posizione nella classifica generale.

Oggi la nostra Rachele Bruni è quarta (2h04m06s93) però vince la classifica generale della Coppa del Mondo 2019, la nuotatrice toscana (nella foto sotto) e già qualificata per Tokyo 2020 in virtù del terzo posto ottenuto nella 10km al Mondiale di Gwangju. Può ritenersi piuttosto soddisfatto il tecnico Fabrizio Antonelli che allena entrambe le atlete.

Rachele Bruni – PH: Deeplbluemedia

  • PODIO 10 KM – WC OPEN WATER GWANGJU 2019
    • 1) Xin Xin (CHN) 1h 54.47.2
    • 2) Haley Danita Anderson (USA) 1h 54.48.1
    • 3) Rachele Bruni (ITA) 1h 54.49.9
      • 13)  Arianna Bridi (ITA) 1h54’52″0

Le dichiarazioni della Bruni a Federnuoto

“Oggi è stata una gara combattuta ma mi sono divertita. Io e Arianna ci siamo mosse bene e sono contenta che alla fine di questa lunga stagione anche lei abbia raccolto la soddisfazione di vincere ancora. Io ho fatto quello che avevo concordato con il mio allenatore perché l’obiettivo oggi era difendere la mia posizione in classifica generale, ci sono riuscita e ora vado in vacanza felice ma con gli occhi già rivolti alla prossima stagione. Volevo approfittare per ringraziare la Federazione per il constante supporto logistico e morale e l’Esercito che mi permette di lavorare serenamente ogni giorno per cogliere risultati come questi”.

Queste alcune delle dichiarazioni FINA di Arianna Bridi nel post-gara.

Ho provato a partire veloce dal primo giro ma tutte restavano con me, quindi ho rallentato un pò. Ho poi cercato di mettere le gambe negli ultimi 20 metri di gara concentrandomi sulle ultime bracciate. È la mia terza vittoria alle World Series.

Questo periodo per me è stato molto difficile perché ai Campionati del Mondo di Gwangiu non sono riuscita a qualificarmi per i Giochi olimpici, ero piuttosto triste e demotivata ed è stato molto difficile continuare ad allenarsi duramente.

È sempre un onore nuotare con Ana Marcela Cunha.

 

Fra gli uomini ottima gara per l’azzurro Matteo Furlan secondo (1h56m05s30) alle spalle dell’olandese campione olimpico di specialità Ferry Weertman (1h56m00s13) , chiude il podio maschile il russo Kirill Abrosimov (1h56m12s24). Per il nuotatore veneto anche la soddisfazione della seconda posizione nella classifica generale di CdM.

Queste le precedenti tappe del circuito. Doha (QAT), Seychelles (SEY), Setubal (POR), Balatonfured (HUN), Lac St Jean ( CAN), Lac Megantic (CAN), Ohrid (MKD) e Nantou (TPE) svolte nel periodo febbraio – settembre 2019.

Seguono gli arrivi delle due prove di Chun’an.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Zazzart: completata la sua opera!

Zazzart: completata la sua opera!

Definirlo un disegno è probabilmente, anzi, sicuramente riduttivo. Anche il termine ritratto sarebbe improprio. Opera d'arte? Capolavoro? Assolutamente sì! Sì, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu