Trasmissione telematica dei corrispettivi, come essere a norma

Per fare chiarezza sull’argomento obblighi fiscali nelle società e associazioni sportive Team System ha chiesto delucidazioni a Luca Mattonai, tributarista dello Studio Mattonai di Bientina (Pisa), esperto in imprenditoria del fitness.

A poco più di un mese dall’entrata in vigore dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi non è ancora chiaro per tutte le società e associazioni sportive dilettantistiche come muoversi tra scontrino elettronico, registratore telematico e libro dei corrispettivi. 

La confusione deriva principalmente dalla differenziazione tra proventi commerciali e proventi istituzionali.

La semplificazione che spesso viene fatta tra queste due tipologie di incasso, porta a pensare, in modo assolutamente errato, che tutto ciò che rientra nell’ambito dei proventi commerciali rientri nell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi. Non è così!

L’articolo completo su TeamSystem

TeamSystem

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Stefano Morini verso il Sette Colli: "Una manifestazione da onorare. I miei atleti devono andare forte"

Stefano Morini verso il Sette Colli: ...

Porte chiuse? Nessun problema. Non ci sarà il pubblico allo Stadio del Nuoto, ma la piscina più bella del mondo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu