Trasmissione telematica dei corrispettivi, come essere a norma

Per fare chiarezza sull’argomento obblighi fiscali nelle società e associazioni sportive Team System ha chiesto delucidazioni a Luca Mattonai, tributarista dello Studio Mattonai di Bientina (Pisa), esperto in imprenditoria del fitness.

A poco più di un mese dall’entrata in vigore dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi non è ancora chiaro per tutte le società e associazioni sportive dilettantistiche come muoversi tra scontrino elettronico, registratore telematico e libro dei corrispettivi. 

La confusione deriva principalmente dalla differenziazione tra proventi commerciali e proventi istituzionali.

La semplificazione che spesso viene fatta tra queste due tipologie di incasso, porta a pensare, in modo assolutamente errato, che tutto ciò che rientra nell’ambito dei proventi commerciali rientri nell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi. Non è così!

L’articolo completo su TeamSystem

TeamSystem

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Il Team Veneto saluta il suo capitano

Il Team Veneto saluta il suo capitano

Il Team Veneto oltre che ad essere una grande squadra si caratterizza per essere una grande famiglia. Chiunque si avvicini ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu