La Pellegrini ufficialmente candidata alla Commissione Atleti CIO

Federica Pellegrini è stata ufficialmente inserita fra i trenta atleti elegibili per la Commissione Atleti del Comitato Olimpico Internazionale, le elezioni si svolgeranno durante le Olimpiadi di Tokyo 2020. Oltre all’azzurra sono in corsa anche altri nuotatori; la svedese Therese Alshammar, l’australiana Cate Campbell, la bermudiana Julian Fletcher e il brasiliano Thiago Pereira.

Tutti gli atleti che gareggeranno a Tokyo 2020 potranno votare dal 14 luglio (il giorno dell’apertura del Villaggio Olimpico) al 4 agosto 2020 presso lo spazio Athlete 365 posizionato nel Villaggio Olimpico. Il voto sarà supervisionato e certificato da una commissione elettorale nominata dal Presidente del CIO Thomas Bach.

Il comunicato CONI

Federica Pellegrini è formalmente in corsa per un posto nella Commissione Atleti del CIO. L’Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale ha approvato oggi un elenco di 30 candidati per i 4 posti dell’organismo di rappresentanza degli atleti all’interno del consesso a 5 cerchi che saranno attribuiti durante i Giochi di Tokyo 2020. L’Italia sarà rappresentata da una sua punta di diamante: la Pellegrini ha vinto un oro e un argento olimpico, quattro ori, tre argenti e un bronzo mondiali e quattro ori europei. Nessun atleta prima di lei era salito per otto edizioni iridate consecutive sul podio di una specialità, come lei ha fatto nei 200 stile libero. Ora è pronta per questa nuova sfida.

Gli atleti sono la rappresentanza di 30 Comitati Olimpici e provengono da 19 discipline estive.

Commentando l’annuncio, Kirsty Coventry, l’attuale presidente della Commissione Atleti CIO, ha dichiarato: “È bello vedere una risposta così fantastica da parte della comunità degli atleti, che testimonia l’interesse di tutto il mondo per queste elezioni. Sono impressionata dalla diversa rappresentazione di sport e paesi, e questo dimostra quanto gli atleti si preoccupino e vogliano condividere la loro voce per svolgere un ruolo centrale nel Movimento Olimpico. È entusiasmante avere un livello così significativo, auguro a tutti gli atleti buona fortuna”.

Gli atleti eletti dai loro coetanei durante le Olimpiadi di Tokyo 2020 sostituiranno i seguenti membri, il cui mandato scadrà al termine di questi giochi: il presidente AC IOC Kirsty Coventry (Zimbabwe), il vicepresidente Danka Bartekova (Slovacchia), Tony Estanguet (Francia) e James Tomkins (Australia). Inoltre, un membro nominato della Commissione, Stefan Holm (Svezia), terminerà il suo mandato l’anno prossimo.

Tutti gli atleti che gareggeranno a Tokyo 2020 potranno votare per i loro rappresentanti presso lo spazio Athlete365 posizionato all’ingresso della sala da pranzo nel Villaggio Olimpico, e anche in altri siti come le città del calcio e la sede della vela. Il voto sarà aperto dal 14 luglio (il giorno dell’apertura del Villaggio Olimpico) al 4 agosto 2020.

Le operazioni elettorali saranno supervisionate e certificate da una commissione elettorale, nominata dal presidente del CIO Thomas Bach, i cui membri sono: Nicole Hoevertsz (presidente), in qualità di rappresentante della commissione affari del CIO; Pâquerette Girard Zappelli, in qualità di Chief Ethics and Compliance Officer del CIO; e Kikkan Randall, in rappresentanza della Commissione degli atleti del CIO.

La Commissione Atleti del CIO è composta da un massimo di 23 membri (12 membri eletti direttamente dai colleghi e un massimo di 11 nominati), che durano in carica otto anni. Il voto si tiene in ogni edizione dei Giochi olimpici, con quattro membri eletti in ogni Giochi estivi e due in ogni Giochi invernali. Inoltre, il presidente del CIO, in consultazione con il presidente della Commissione, può nominare altri membri, al fine di garantire un buon equilibrio tra regioni, generi e sport. Il presidente e il vicepresidente della Commissione sono eletti dai membri della.

Inoltre, il Presidente della Commissione è anche membro del comitato esecutivo IOC, per garantire che gli atleti facciano parte del processo decisionale all’interno del movimento olimpico, che è una delle principali responsabilità dello stesso organo, che si prefigge inoltre di sostenere lo sviluppo degli atleti in le loro carriere sportive e non sportive e che fungono da collegamento tra gli atleti e il CIO.

Questa la lista dei candidati.

  • 1 AHRENS, Gaby Diana NAM F Shooting
  • 2 ALSHAMMAR, Therese SWE F Aquatics
  • 3 BARSHAM, Mutaz Aissa QAT M Athletics
  • 4 BARTEKOVA, Danka SVK F Shooting
  • 5 BROWNLEE, Alistair GBR M Triathlon
  • 6 CAMPBELL, Cate AUS F Aquatics
  • 7 CHOU, Tien Chen TPE M Badminton
  • 8 CHUSOVITINA, Oksana UZB F Gymnastics
  • 9 DACRES, Fedrick JAM M Athletics
  • 10 DÍAZ FERNÁNDEZ, Antonio José VEN M Karate
  • 11 FERNÁNDEZ, Charles GUA M Modern Pentathlon
  • 12 FLETCHER, Julian BER M Aquatics
  • 13 GASOL, Pau ESP M Basketball
  • 14 HARTE, David IRL M Hockey
  • 15 HARTLEY, Bridgitte Ellen RSA F Canoe
  • 16 KAVTICNIK, Vid SLO M Handball
  • 17 KAYANGE, Humphrey KEN M Rugby
  • 18 KONTIDES, Pavlos CYP M Sailing
  • 19 KOZHENKOVA, Anastasiia UKR F Rowing
  • 20 LANGE, Santiago ARG M Sailing
  • 21 MAROUF LAKRANI, Mir Saeid IRI M Volleyball
  • 22 MEÏTÉ, Ben Youssef CIV M Athletics
  • 23 MIRNYI, Maxim BLR M Tennis
  • 24 OTA, Yuki JPN M Fencing
  • 25 PELLEGRINI, Federica ITA F Aquatics
  • 26 PEREIRA, Thiago BRA M Aquatics
  • 27 PINI, Ryan PNG M Aquatics
  • 28 SAWYERS FURTADO, Roberto CRC M Athletics
  • 29 STEFANIDI, Aikaterini GRE F Athletics
  • 30 WLOSZCZOWSKA, Maja Martyna POL F Cycling

Segue la proposta di candidatura da parte del CONI

 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty è diventato papà.

Adam Peaty è diventato papà.

Lo ha annunciato su Instagram circa un'ora fa: è nato George-Anderson Adetola Peaty. Il ranista britannico, campione del mondo sui ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu