Presentata la mascotte di Budapest 2020

La mascotte dei Campionati Europei 2020 è stata svelata a 150 giorni dall’inizio dell’evento

La Federazione Ungherese nel corso del gala di fine d’anno che è coinciso con il count-down di meno 150 giorni con la kermesse acquatica Continentale maggio. Anche il presidente della LEN Paolo Barelli era presente all’evento e ha ricevuto il primo esemplare della mascotte, una lontra chiamata Alfred.

La famiglia ungherese di nuoto ha celebrato i 150 giorni per andare in grande stile a Budapest prima dei Campionati europei di acquatica del 2020. La serata di gala è stata anche una festa di fine anno in cui sono stati premiati gli eroi della stagione 2019, Katinka Hosszu, Boglarka Kapas, Kristof Milak e Krisof Rasovszky e sono stati rivelati alcuni dettagli emozionanti della prossima vetrina continentale.

Il presidente della LEN Paolo Barelli ha preso parte al grande evento – con la presenza del direttore operativo Marco Birri, dopo aver effettuato una visita in loco nei giorni precedenti ed ha elogiato gli sforzi dei locali sia all’interno che all’esterno della piscina.

“L’Ungheria è una delle nazioni più forti del panorama acquatico e vanta delle tradizioni eccezionali. Un fantastico partner LEN nell’ospitare tradizionalmente i nostri principali eventi”, ha affermato il presidente della LEN nel suo discorso. Barelli ha ricordato i recenti successi delle stelle Magiare ai Campionati Mondiali ed ai Campionati Europei di nuoto di vasca corta di Glasgow appena conclusi.

Barelli ha aggiunto : “Sappiamo tutti che il governo ungherese offre un fermo sostegno per lo sport locale e gli atleti della nostra disciplina hanno un posto speciale qui e lo ripagano con grandi prestazioni”.

Il presidente della Federnuoto Ungherese, Sandor Wladar, ha dichiarato che l’Ungheria ama stabilire record, e che quattro campioni del mondo individuali questa estate in Corea hanno rappresentato il miglior riscontro nella storia in una singola edizione. Nel 2020 il paese supererà un altro traguardo storico con il 6 ° Campionato Europeo che si terrà a Budapest il prossimo maggio. Tutto iniziò nel 1926.

Ndr. A Gennaio l’Ungheria ospiterà per la terza volta un Campionato Europeo di Pallanuoto, nessun’altra Nazione può vantare di più.

La vetrina dell’Europeo sarà la Duna Arena, sede di una serie di eventi importanti dalla sua inaugurazione nel 2017. Il complesso all’avanguardia ospiterà le competizioni di nuoto (11-17 maggio), i tuffi  (18-24 maggio ) ed il nuoto artistico (20-24 maggio). Il nuoto in acque libere (20-24 maggio) avrà come teatro il lago lago Lupa, una nuova sede per questa disciplina in alternativa al Balaton.

Nel corso della serata gli organizzatori hanno rivelato la mascotte dei campionati, una lontra chiamata Alfred (in onore del primo campione olimpico di nuoto ungherese Alfred Hajos) – ed il capo dell’O.C. David Szanto ha presentato sul palco il primo esemplare al presidente Paolo Barelli come il momento clou della serata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu