Coronavirus, cancellata la tappa delle World Series paralimpiche a Singapore

Salta un’altra manifestazione acquatica per il coronavirus. L’allarme sanitario per l’epidemia che ha già causato 910 morti in tutto il mondo ha portato all’annullamento dell’appuntamento asiatico che doveva essere un avvicinamento per la Paralimpiade di Tokyo, oltreché un’occasione per le classificazioni internazionali: la tappa delle World Series di Singapore, originariamente prevista dall’1 al 3 maggio.

Con una nota ufficiale, il World Para Swimming ha informato oggi tutte le delegazioni mondiali la decisione della cancellazione, arrivata dopo l’annuncio del Ministro della Salute di Singapore, che ha sottolineato come la malattia abbia superato il livello di sicurezza e ha raggiunto il livello arancione dell’allarme Dorscon, dopo che molti casi sono stati riportati entro i confini dello stato asiatico. La salute degli atleti e delle squadre è stata la priorità e per questo si è optato per questa difficile, ma necessaria decisione.

Le World Series si apriranno dal 14 al 16 febbraio a Melbourne, in Australia, e la seconda tappa sarà in Italia: Lignano Sabbiadoro è pronta a ospitare gli assi del nuoto mondiale dal 27 febbraio al 1° marzo.

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative