Mark Spitz: 70 anni leggendari

Monaco 1972. In questa edizione dei Giochi Olimpici qualcuno farà la storia del nuoto. E quel qualcuno è proprio lui, Mark Andrew Spitz.

La leggenda del nuoto compie 70 anni. Nasce a Modesto, in California, il 10 febbraio 1950 e a soli ventidue anni è stato protagonista di un’impresa olimpica eccezionale: ben sette medaglie d’oro, e precisamente nei 100 m e 200 m stile libero, 100 m e 200 m farfalla e nelle staffette 4×100 m stile, 4×200 m stile e 4×100 m misti. Risultato eguagliato e superato solo da Michael Phelps alle Olimpiadi di Pechino nel 2008, ben trentasei anni dopo. E in tutte e sette le gare Spitz stabilì anche il nuovo record mondiale.

Soprannominato “Il granchio” per quel suo accentuato rollio nel crawl, veniva canzonato dagli allenatori americani per quella sua caratteristica in nuotata. Dopo 1972 il suo modo di nuotare divenne fonte di ispirazione per moltissimi atleti e allenatori.

Indimenticabili i suoi baffi, che alimentarono la sua notorietà. Non solo bravo, anche bello!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu