“Una grande tristezza” Paltrinieri sulla squalifica di Sun Yang

Della sua sportività non avevamo mai dubitato e ancora una volta ce lo conferma: Gregorio Paltrinieri è un campione dentro e fuori dall’acqua. In seguito alla stangata del TAS che ha giudicato colpevole il gigante cinese Sun Yang, punendolo con otto anni di squalifica, l’atleta di Stefano Morini ha espresso la sua totale amarezza ai microfoni di Sky Sport. Nessuna gioia, non c’è nulla da festeggiare quando si tratta di doping, specie se il soggetto coinvolto è un tuo rivale storico o ancor di più un punto di riferimento.

“A me tutta questa storia lascia solo tanta tristezza, come sempre del resto in tutti i casi di doping.Non riesco proprio ad esultare perché un mio rivale viene trovato positivo al doping. Non ci trovo niente di bello, non riesco proprio a gioire. Dirò un paradosso, sono quasi dispiaciuto che sia uscita questa notizia. Il mio dispiacere nasce dal fatto che Sun Yang ha segnato la mia crescita professionale come atleta. Fin da quando ero piccolo è sempre stato il mio punto di riferimento, è stato il campione che volevo battere, lavoravo duramente per poter gareggiare faccia a faccia con lui, sognavo di sfidarlo fianco a fianco nelle corsie 4 e 5 (nel nuoto le corsie dei migliori) e sono riuscito a farlo. Sapere adesso che c’è stato l’aiuto del doping, veramente, dietro alcune sue gare, toglie un po’ il senso a tutto” ha dichiarato Gregorio. 

 

Leggi l’intervista completa

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18 la presentazione live su Facebook e Youtube

Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18...

Appuntamento letterario questo pomeriggio sulle nostre pagine Facebook e Youtube. Nuotopuntocom è lieta di ospitare la prima presentazione ufficiale di ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu