Boglárka Kapás e compagni donano il sangue per la ricerca

Dopo “sole” due settimane di pausa i nuotatori della nazionale ungherese pare abbiano ripreso gli allenamenti in vasca, nel frattempo i nove nuotatori risultati positivi al Covid-19 a seguito di un collegiale svolto in Thailandia nel mese di marzo sono guariti o in corso di ripresa ed hanno donato il sangue per uno studio di ricerca condotto dal dottor. Zsombor Lacza volto alla definizione di un farmaco utile alla cura dei pazienti positivi, fra loro anche la campionessa del mondo Boglárka KapásPosso dire di essere stata fortunata perché dopo la paura iniziale non ho poi avuto i sintomi della malattia. Non ho avuto dubbi in merito alla donazione, se possiamo contribuire alla cura dei pazienti siamo felici ed orgogliosi di farlo. Siamo abituati a deliziare il pubblico ungherese con i nostri risultati sportivi,  purtroppo non possiamo vincere medaglie in assenza di competizioni, quindi proviamo a dare un messaggio positivo, collaborando tutti insieme possiamo superare l’epidemia “.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

szerintem ebben a képben benne van, hogy mit éreztem ma, amikor 6 hét után újra úszhattam 💕

Un post condiviso da Kapas Boglarka (@boglarkapas) in data:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili, 1991 vs 2021

Ivo Ferretti: 200 stile libero maschili,...

Nei giorni scorsi abbiamo potuto rivivere in compagnia di Giorgio Lamberti il suo oro australiano nei 200 stile libero. Sentirlo ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu