Jacco Verhaeren e l’oro olimpico di Chalmers nella gara regina a Rio 2016.

Il capo allenatore uscente della nazionale di nuoto australiana, Jacco Verhaeren, ha identificato l’oro dei 100 stile libero di Kyle Chalmers (22) a Rio 216 (segue video) come uno dei risultati più importanti della sua esperienza con la nazionale aussies “Vincere i  100 metri stile libero è stato incredibile“, secondo il tecnico olandese il posticipo olimpico potrebbe tornare molto utili agli atleti più giovani, compreso Kyle Chalmers che vinse a Rio la gara regina a soli 18 anni, quindi come recita il titolo dell’articolo di Katherine Times “Il prossimo Chalmers potrebbe emergere nel 2021“.

Seguono alcune dichiarazioni

“L’aspetto positivo è che i giovani avranno un anno in più, a volte può fare la differenza. Kyle Chalmers nel 2015 era un atleta della staffetta olimpica, l’anno successivo ha vinto, se le Olimpiadi fossero state un anno prima non sarebbe stato un campione olimpico”.

“Abbiamo alcuni atleti più giovani in grado di ottenere prestazioni di alto livello. Per loro un anno in più è un dono,  diventeranno più forti con l’allenamento e più maturi”.

“Una buona notizia è che nessuno si è ritirato a causa del rinvio. Possiamo contare su tutti gli atleti che hanno vinto una medaglia ai Campionati del mondo (2019).

“È un momento difficile, abbiamo una fase di ripresa del regime di allenamento fino ad agosto, da quel momento in poi gli atleti possono iniziare gli allenamenti a cui erano abituati.”

Fonte Katherine Times

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Stefania Pirozzi a #Nuotopuntolive: "Il nuoto non è tutto per me, ma sogno Tokyo prima di tuffarmi in altro"

Stefania Pirozzi a #Nuotopuntolive: R...

Stefania Pirozzi è stata l'ospite di questa settimana a #Nuotopuntolive. La ventiseienne poliziotta campana, trasferitasi ormai in pianta stabile a ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu