Nuotopuntolive, 23° puntata. Antonio Fantin: “Vincere e poi confermarsi, due emozioni diverse”

Ritorna la nostra rubrica Instagram #Nuotopuntolive condotta da Alberto Dolfin. Per il ventitreesimo episodio, abbiamo raggiunto il giovanissimo campione della Federazione italiana nuoto paralimpico Antonio Fantin. Originario di Latisana, classe 2001 e neodiplomato, vanta già un ricco palmares. Tesserato per Aspe Padova e membro del gruppo sportivo militare delle Fiamme Oro, agli ultimi mondiali di Londra 2019 ha contribuito a impreziosire il medagliere della nazionale italiana con due ori e quattro argenti e firmando un record del mondo e due record europei.

Ad oggi è primatista mondiale dei 50 e 100 metri stile libero categoria s100.

Per chi si fosse perso la diretta, la replica è disponibile sul nostro canale Youtube.

 

Il momento più bello della mia carriera fino ad oggi? Sono due sinceramente. Ho avuto la fortuna di diventare campione del mondo nei 400 metri stile libero a sedici anni, nel 2017 a Città del Messico, per poi riconfermarmi la scorsa estate a Londra, esattamente nella stessa gara. Nel primo caso la giovinezza, la freschezza e il trovarsi di fronte a un palcoscenico così grande e affrontarlo con spensieratezza e incoscienza, nel secondo, invece, si tratta di riconfermarsi con una maggiore consapevolezza. Sono due emozioni diverse e che vengono metabolizzate in maniera diversa, ma che rimangono per sempre, sono due tasselli che fanno parte della mia vita sportiva, ma non solo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18 la presentazione live su Facebook e Youtube

Iron Mark a Nuotopuntolive: oggi alle 18...

Appuntamento letterario questo pomeriggio sulle nostre pagine Facebook e Youtube. Nuotopuntocom è lieta di ospitare la prima presentazione ufficiale di ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu