Fabio Lombini, salma bloccata da cinquanta giorni. L’appello della famiglia

A quasi due mesi dallo schianto nel quale hanno perso la vita Fabio Lombini Gioele Rossetti, la famiglia di Fabio lancia un appello per ottenere la restituzione del corpo e potere così celebrare le esequie.

La burocrazia giudiziaria tiene bloccata la salma, essendo sull’incidente aperta un’inchiesta per omicidio colposo.

Le richieste della famiglia sono state rilanciate sui social da Matteo Milli. 

Leggi la notizia su Roma Today

Ph. ©G.Scala/Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Gianfranco Saini: "200 stile libero: ecco perché non sono d'accordo con Thorpe"

Gianfranco Saini: “200 stile liber...

"Tutto il mondo nuota male i 200 stile libero": una sentenza che in bocca ad altri suonerebbe arrogante, ma che ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu