Mori, si esprime il CIO: “Dichiarazioni inappropriate”. E intanto prosegue la fuga dei volontari

Il Comitato olimpico internazionale (CIO) prende seccamente le distanze dalle dichiarazioni sessiste del presidente del Comitato organizzatore di Tokyo 2020 Yoshiro Mori con un lungo comunicato pubblicato sul sito ufficiale:

Negli ultimi 25 anni il CIO ha giocato un importante ruolo nella promozione delle donne con e nello sport, e continuerà su questa strada. Nei tempi difficili che stiamo attraversando, la diversità è un valore fondamentale che dobbiamo rispettare e rafforzare.

I recenti commenti del presidente di Tokyo 2020  Mori sono assolutamente inappropriati e in contraddizione con l’impegno del CIO e le riforme contenuta nell’Agenda olimpica 2020. Il presidente si è scusato in più occasioni.

Oltre alle scuse del presidente, l’intero Comitato organizzatore ha definito i suoi commenti come inappropriati e ha riaffermato il proprio impegno per l’uguaglianza di genere.

Come guide del Movimento olimpico siamo impegnati nella nostra missione di incoraggiare e promuovere la presenza femminile nello sport a tutti i livelli e in tutte le strutture, come previsto dalla Carta olimpica.

Ma le polemiche non accennano a placarsi, con il Comitato organizzatore costretto a indire una riunione straordinaria per dissociarsi dalle dichiarazioni del presidente e già 400 volontari che hanno ritirato la propria disponibilità in seguito all’infelice uscita dell’ex premier.

Leggi il comunicato ufficiale [ENG]

Leggi la notizia su Kyodo News [ENG]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Kyle Chalmers: "... voglio far parte delle più grandi gare della storia"

Kyle Chalmers: “… voglio far...

Il campione olimpico di Rio 2016, Kyle Chalmers (22), si dice pronto per i Giochi di Tokyo, oggi ha nuotato ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu