Shayna Jack lancia una raccolta fondi per le spese legali

Dopo che L’Agenzia mondiale antidoping ha deciso di ricorrere in appello contro la sentenza della Corte per l’arbitrato sportivo che ha ridotto da quattro a due anni la sua squalifica, l’australiana Shayna Jack ha deciso di lanciare un crowdfunding per sostenere le spese legali.

Non avrei mai pensato che a 22 anni avrei consumato i miei risparmi di una vita e avrei dovuto ricorrere a una raccolta fondi per proseguire la mia lotta.

Ho dato fondo a tutte le mie sostanze negli ultimi 19 mesi e per continuare la mia lotta ho bisogno del vostro aiuto.

Vi ringrazio ancora per il sostegno, non sarei arrivata fin qui senza di voi. Se volete aiutarmi a combattere per ciò che è giusto nello sport potete effettuare una donazione dal link che trovate in bio.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Shayna Jack (@shayna_jack)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu