AUS Trials D2. 100 dorso: WR Kaylee McKeown (57.45) – 400 Stile libero: Ariarne Titmus 3.56.90 AR, primo crono al mondo. 200 stile libero: Kyle Chalmers 1.45.48. Video

Conclusa ad  Adelaide la seconda giornata di finali dei Trials australiani, assegnati nove pass olimpici, realizzato un primato del mondo e due primati nazionali, segue la sintesi della giornata.

Sintesi seconda giornata. – LE FINALI SU AMAZON PRIME VIDEO

DAY 2 – RISULTATI 

100 DORSO DCandidata alla vittoria olimpica. La 19enne Kaylee McKeown si qualifica per i suoi primi Giochi Olimpici nuotando il nuovo primato del mondo (57.45 – 28.10), il precedente record apparteneva all’americana Regan Smith (57.57) che avrà la possibilità di replicare nei prossimi giorni ad Omaha nel corso degli US Trials. Insieme a lei sull’aereo per Tokyo ci sarà l’esperta 29enne Emily Seebhom (58.59) alla sua quarta partecipazione olimpica, sotto il limite per la qualificazione anche la terza classificata Mollie O’Callaghan (58.86), ma il momento d’oro del dorso australiano non è dalla sua parte.

Podio 100 DO DBatterie: MCKEOWN 58.57 (QT 59.71)

  • 1) Kaylee McKeown 57.45 PASS OLIMPICO
  • 2) Emily Seebhom 58.59 PASS OLIMPICO
  • 3) Mollie O’Callaghan 58.86

100 RANA DChelsea Hodges dietro a Carraro e Castiglioni, ma davanti a Pilato. Assegnati entrambi i pass olimpici dei 100 rana femminili, vanno alla 19enne Chelsea Hodges 1.05.99 e alla 25enne Jessica Hansen (1.06.69), anche la terza classificata Jenna Strauch nuota al di sotto del limite di qualificazione (1.06.96), ma non migliora il crono nuotato nelle batterie (1.06.37), tempo che ripetuto oggi in finale le sarebbe valso il pass per i Giochi. Chelsea Hodges  sale in quinta posizione nel ranking mondiale stagionale davanti all’azzurra Benedetta Pilato (1.06.00) .

Podio 100 RA DBatterie:  HODGES 1:06.17 (QT 1:06.97)

  • Chelsea Hodges 1.05.99 PASS OLIMPICO
  • Jessica Hansen 1.06.69 PASS OLIMPICO
  • Jenna Strauch 1.06.96

100 DORSO U – Al centesimo di secondo con tanta esperienzaMitch Larkin (27) non migliora il crono del mattino (53.04), ma per sua fortuna vince eguagliando il tempo limite di qualificazione olimpica al centesimo (53.40) grazie anche ad un arrivo con una particolare rotazione che gli permette di precedere il touch del sorprendete 17enne Isaac Cooper (53.49), fuori dai Giochi per soli 9/100esimi di secondo, tutto suo il futuro del dorso australiano. Il nostro Thomas Ceccon consolida la sua quinta posizione mondiale stagionale.

Podio 100 DO UBatterie: LARKIN  53.04 (QT 53.40)

  • 1) Mitch Larkin 53.40 PASS OLIMPICO
  • 2) Isaac Cooper 53.49
  • 3) Tristan Hollard 54.00

400 STILE LIBERO DKatie Ledecky avvisata. Prestazione maiuscola per la campionessa del mondo Ariarne Titmus (3.56.90 – 1.57.49), record nazionale e continentale, seconda prestazione di ogni epoca e miglior crono mondiale della stagione corrente, gara nuotata sempre a ridosso del primato del mondo dell’americana Katie Ledecky (3.56.46) che fra qualche giorno sarà in acqua nella medesima distanza ad Omaha. Argento e pass olimpico per Tamsin Cook (4.04.10), terza Kia Melverton (4.04.78). L’azzurra Simona Quadarella con 4.04.66 scende all’ottava posizione del ranking mondiale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Swimming Australia (@swimmingaustralia)

Questa la gestione di gara di Ariarne Titmus

100) 27.68 –  29.63  (0:57.31)
200) 30.01  – 30.17  (1:57.49)
300) 30.24 –  30.04 (2:57.77)
400) 30.11 –  29.02  (3:56.90)

Podio 400 SL DBatterie: TITMUS 4:04.91 (QT 4.07.10)

  • 1) Ariarne Titmus 3.56.90 PASS OLIMPICO AR-CR
  • 2) Tamsin Cook 4.04.10 PASS OLIMPICO
  • 3) Kia Melverton 4.04.78

200 STILE LIBERO U –  Gara tiratissima, ma senza un vero specialista. I due pass olimpici individuali e quelli per la staffetta restano in ballo fino al touch finale, vince Kyle  Chalmers (1.45.48) davanti a Elijah Winnington (1.45.55)  che crolla visibilmente nel finale, sono loro che rappresenteranno l’Australia in questa specialità individualmente, il primo arriva dai 100 e chiude forte, l’altro dai 400 ma muore nel finale. Terza piazza per Thomas Neill (1.45.70), quarto elemento della staffetta sarà Graham Alexander (1.45.71), quinto frazionista Zac Incerti (1.46.18), sesto posto e quindi escluso nuovamente dai giochi per i Giochi il campione olimpico Mack Horton (1.46.33).

Podio 200 SL U – Batterie: GRAHAM 1:45.22 (QT 1:45.76)

  • 1) Kyle  Chalmers 1.45.48 PASS OLIMPICO
  • 2) Elijah Winnington 1.45.55 PASS OLIMPICO
  • 3) Thomas Neill 1.45.70 PASS STAFFETTA
    • 4) Graham Alexander 1.45.71 PASS STAFFETTA
    • 5) Zac Incerti 1.46.18 PASS STAFFETTA

BATTERIE.

Kaylee McKeown a 58.57 nei 100 dorso, nella medesima distanza al maschile il migliore è stato Mitch Larkin (53.04) davanti al 17enne Isaac Copper (53.79), Ariarne Titmus 4.04.91 nei 400 stile libero, Chelsea Hodges 1.06.17 nei 100 rana e Kyle Chalmers nei 200 stile libero è terzo (1.46.45) alle spalle di Graham Alexander (1.45.22) ed Elijah Winnington (1.46.44). Tutti gli atleti che hanno ottenuto le migliori prestazioni tecniche della mattinata odierna  hanno già nuotato sotto il tempo limite richiesto per la qualificazione olimpica e insieme a loro molti altri, sono in palio nel pomeriggio dieci potenziali pass olimpici individuali più due posti per la staffetta 4×200 stile libero uomini.

I MIGLIORI IN BATTERIA

  • 100 DO D – MCKEOWN KAYLEE  58.57 (OLY 59.71)
  • 100 RA D – HODGES CHELSEA  1:06.17 (OLY 1:06.97)
  • 100 DO U – LARKIN MITCH  53.04 (OLY 53.40)
  • 400 SL D – TITMUS ARIARNE  4:04.91 (OLY 4.07.10)
  • 200 SL U – GRAHAM ALEXANDER 1:45.22 (OLY 1:45.76)

OLY= TEMPO DI QUALIFICAZIONE OLIMPICA

Riferimenti utili

PASS OLIMPICI INDIVIDUALI AL DAY 2

  • 200 SL U – 1) Kyle  Chalmers 1.45.48
  • 200 SL U – 2) Elijah Winnington 1.45.55
  • 400 SL D – 1) Ariarne Titmus 3.56.90
  • 400 SL D – 2) Tamsin Cook 4.04.10
  • 100 DO U –  1) Mitch Larkin 53.40
  • 100 RA D – 1) Chelsea Hodges 1.05.99
  • 100 RA D – 2) Jessica Hansen 1.06.69
  • 100 DO – 1) Kaylee McKeown 57.45 WR
  • 100 DO – 2) Emily Seebhom 58.59
  • 400 SL U – 1) Eliah Winnington 3:42.65
  • 400 SL U – 2) Jack MCLoughlin 3.43.27
  • 100 FA D – 1) Emma McKeon 55.93 AR
  • 400 MX U – 1) Brendon Smith 4:10.04 AR
  • 400 MX U – 2) Se-Bom Lee 4:14.16

PASS STAFFETTA

  • 4X200 SL U – Kyle  Chalmers 1.45.48
  • 4X200 SL U -Elijah Winnington 1.45.55
  • 4X200 SL U – Thomas Neill 1.45.70
  • 4X200 SL U -Graham Alexander 1.45.71
  • 4X200 SL U -Zac Incerti 1.46.18

PROGRAMMA COMPLETO

Articoli correlati

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
"Zazzeri, Megli, Restivo parte di un gruppo numeroso e affiatato. Allenarli è esaltante". Intervista esclusiva con Paolo Palchetti

“Zazzeri, Megli, Restivo parte di ...

Non è stato facile intervistare Paolo Palchetti, allenatore di Lorenzo Zazzeri (fresco vincitore della medaglia d’argento alle Olimpiadi nella staffetta 4x100 stile ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu