Sprechi olimpici: a Tokyo 130mila pasti gettati

Il Comitato organizzatore di Tokyo 2020 garantisce di avere preso tutte le misure per ridurre lo spreco di cibo durante i Giochi, dopo che diversi organi di informazione hanno verificato lo sperpero di almeno 130mila lunchbox preparate per personale e volontari e semplicemente gettate via nel periodo fra il 3 luglio e il 3 agosto, in barba alla sostenibilità e al basso impatto previste nell’Agenda olimpica.

“Abbiamo raccomandato a tutti i soggetti coinvolti di porre la massima attenzione nell’ordinare i pasti e di verificarne l’effettivo consumo” spiega la portavoce Masa Takaya. “Purtroppo nella prima parte dell’evento oltre 130mila lunch box sono andate sprecate, un quarto del totale. Siamo corsi ai ripari riducendo lo spreco di una percentuale fra il 10 e il 20 per cento. Siamo in contatto con diverse organizzazioni che si occupano di recuperare il cibo non consumato”

Leggi la notizia su Inside the Games [ENG]

Ph. ©J.Sessler@Unsplash

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu