Cambio di allenatore per Mack Horton

Mack Horton cambia tutto: dopo un’annata deludente (ha partecipato ai Giochi di Tokyo solo come riserva della staffetta di bronzo 4×200) il campione olimpico di Rio 2016, grande amico di Gregorio Paltrinieri, annuncia che lascerà la natia Melbourne e il suo allenatore storico Craig Jackson per trasferirsi nel Queensland sotto la guida di coach Michael Bohl presso Griffith University, sede di allenamento di EmmaMcKeon.

Ha dichiarato Horton al Sydney Morning Herald:

Ho nuotato quasi tredici anni con Craig, oggi ho 25 anni e a Parigi ne avrò 28, se riuscirò a qualificarmi. Mi restano solo tre anni per tentare qualcosa di nuovo.

Ci ho pensato dopo il ritorno da Tokyo. Le persone che mi circondano avevano già capito che volevo cambiare, prima che io stesso me ne rendessi conto. Michael mi ha già seguito a Tokyo e Gwangju, ma lì era diverso, stavo ancora applicando i programmi di Craig. Ora si cambia tutto.

Con Michael vado d’accordo, la sua personalità è simile a quella di Craig, tranquilla e pacata. Ho bisogno di questo, non di persone che gridano e gesticolano.

A Melbourne siamo in otto, il suo team è composto di venti atleti. Ho bisogno di più persone e di più energia intorno a me. Voglio ritrovare l’alchimia che mi ha portato a vincere il titolo olimpico nel 2016. Sono più affamato che mai.

L’unico ostacolo ai piani di Horton rimane così il lockdown prolungato a cui è sottoposta Melbourne (250 giorni, più di qualsiasi altra città al mondo)

Leggi l’articolo sul Sidney Morning Herald [ENG]

ASCA World Clinic 2024

Orlando (USA)
04-09-24
Sara Curtis: "Sorridere è una buona medicina. Mi fido di Thomas, ma soprattutto lui si fida di me."

Sara Curtis: “Sorridere è una buona medi...

Il sorriso è il suo biglietto da visita. Per Sara Curtis si tratta di una stagione che sta evolvendo in ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative