Il parere di Sebastian Coe sul caso Lia Thomas. ” … Non si può ignorare il sentimento pubblico, ovviamente no, ma la scienza è importante …”

Anche il presidente dell’atletica mondiale, il britannico Sebastian Coe, ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’integrità ed il futuro dello sport femminile a seguito dell’assegnazione del titolo NCAA sulle 500 yards alla nuotatrice transgender Lia Thomas lo scorso marzo l’atleta dell’Università della Pennsylvania è divenuta la prima atleta transgender a vincere un titolo della divisione I della NCAA.

Sebastian Coe

“L’integrità e il futuro dello sport femminile sono a rischio se non agiamo bene. Chiediamo un periodo di tempo più lungo prima di poter essere autorizzati a competere, perché l’impatto residuo di una transizione di genere è troppo marcato. Non c’è dubbio che il testosterone sia un aspetto determinante della prestazione, basta guardare come agisce la natura nelle ragazze di 12 o 13 anni, ricordo che le mie figlie superavano regolarmente le prestazioni dei maschi della loro classe, ma non appena la pubertà è iniziata la differenza fra loro è stata subito marcata ed è rimasta tale. Il genere non può prevalere sulla biologia. Queste sono questioni delicate, sono questioni sociali, vanno ben oltre lo sport, non mi permetto di sollevare discussioni infinite o fare della filosofia morale. Non si può ignorare il sentimento pubblico, ovviamente no, ma la scienza è importante.

Resta aperto il dibattito nella comunità scientifica sul fatto che i valori degli ormoni androgeni come il testosterone siano indicatori utili e certi per valutare il vantaggio atletico. Come suggerito da  Richard Budgett, direttore scientifico e sanitario del CIO, “Dobbiamo separare il concetto di genere da quello di idoneità a gareggiare“, l’opinione pubblica non riesce a separare le due cose, mentre gli addetti ai lavori e gli scienziati vedono a rischio l’integrità del mondo sportivo femminile e auspicano un protocollo d’intesa normativo comune a tutte le discipline sportive, richiesta già avanzata al Comitato Olimpico Internazionale (CIO) proprio da Sebastian Coe. 

Notizie correlate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
I 100 stile libero in Italia e atleti che brillano. Il parere di alcuni protagonisti della specialità.

I 100 stile libero in Italia e atleti ch...

La velocità maschile in Italia sta brillando sempre di più. I recenti Campionati Assoluti Primaverili sono stati una conferma. Riscontri ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu