Budapest 2022. Giorno 2. Batterie. Panziera, Scalia, Castiglioni, Pilato. De Tullio passano il turno. Quadarella in finale nei 1500 stile libero.

Concluse alla Duna Arena di Budapest le batterie della seconda giornata di gare dei Campionati del Mondo.

Highlights batterie giorno 2

Accedono alla semifinale nei 100 dorso entrambe le azzurre Margherita Panziera e Silvia Scalia, rispettivamente con il nono e l’undicesimo tempo, 1.00.49 e 1.00.77.

Margherita Panziera: Non è andata male, non ho strappato, penso nel pomeriggio di per fare un passaggio più veloce. Mi sento meglio rispetto agli assoluti quindi spero di far meglio.

Silvia Scalia: Stamattina ero un pò tesa, il tempo va bene, l’importante è essere passata. Sono contenta di essere qui dopo una stagione di cambiamenti.

Agevole passaggio di turno per il veneto Thomas Cecccon che nuota le batterie dei 100 dorso in 53.77

Thomas Cecccon: Volevo fare 53.6-53.7 , l’ultimo 25 ho mollato. Ieri giornata fantastica, due record italiani e una medaglia.

Piuttosto convincenti i 100 rana di Arianna Castiglioni e Benedetta Pilato che vanno in semifinale rispettivamente con il quarto (1.06.49) e l’ottavo crono (1.06.68).

Benedetta Pilato: nell’ultima parte di gara ero un pò stanca e mi sono scomposta. È una competizione dove mi sento abbastanza calma.

Arianna Castiglioni: Ho rotto il ghiaccio. Sono contenta ho nuotato bene senza mai strafare, ho cercato di essere lineare per tutta la gara.

Con ancora sulle braccia la finale dei 400 stile libero di ieri, Marco De Tullio guadagna l’accesso alle semifinali dei 200 stile libero nuotato il nono tempo utile (1.47.27), si ferma invece alle batterie l’azzurro Stefano Di Cola, 24esimo con 1.48.08.

Nel corso dei 15oo stile libero le considerazioni del DT Cesare Butini:

Abbiamo cominciato con il piede giusto, i ragazzi hanno affrontato le gare nel modo corretto dimostrando di essere in una buona condizione fisica e motivazionale. Il bello di questa squadra è la sinergia fra i più giovani ed i più esperti. Dobbiamo impegnarci per nuovi progetti come ad esempio lo stile libero femminile veloce.

La nostra campionessa del mondo Simona Quadarella nuota la batteria dei 1500 stile libero in pieno controllo delle avversarie coprendo la distanza in 15.56.19, meglio dell’azzurra solo la fuoriclasse americana Katie Ledecky (15.47.02), molto interessante la prova della 16enne statunitense Katie Grimes (15.57.05), per lei il terzo crono delle qualifiche. Domani pomeriggio la finale.

Simona Quadarella:  Sono contenta, le sensazioni sono buone anche se un pò di affaticamento c’è, tornare qui è sempre bello, questa vasca mi piace, ho tanti ricordi qui. In finale ho tutte avversarie molto valide.

RIFERIMENTI

 

GIORNO 2 – Domenica 19 giugno – START LIST

MATTINO – batterie
(dalle 9.00) – TV: Rai 2

  • 100 DO D – 9) Panziera 1.00.40 Q, 11) Scalia 1.00.77 Q
  • 100DO U – 9) Ceccon 53.70 Q
  • 100 RA D – 4) Castiglioni 1.06.49 Q,  8) Pilato 1.06.68 Q
  • 200 SL U – 13) De Tullio 1.47.27 Q, 24) Di Cola 1.48.08
  • 1500 SL D – Quadarella 15.56.19 Q

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F)
(dalle 18.00) – TV: Rai 2

  • 100 RA U (F) – Nicolò Martinenghi
  • 100 FA D (F)
  • 100 DO U – Ceccon
  • 100 RA D – Castiglioni, Pilato
  • 50 FA U (F) – Thomas Ceccon
  • 100 DO D – Panziera, Scalia
  • 200 SL U – De Tullio
  • 200 MX D (F)

TIMING DELLA SECONDA GIORNATA

MEDAGLIERE AZZURRO

BRONZO

  • 4×100 SL U – Italia 3.10.95
    • Alessandro Miressi 48.38
    • Thomas Ceccon 47.57
    • Lorenzo Zazzeri 47.35
    • Manuel Frigo 47.65

PRIMATI NAZIONALI 

  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.88
  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.79

PRIMATI EUROPEI

  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28

FINALISTI AZZURRI

  • 400 SL U – 5) Marco De Tullio 3.44.14
  • 4×100 SL U – 3) Italia 3.10.95
  • 100 RA U – Nicolò Martinenghi
  • 50 FA U – Thomas Ceccon

CAMPIONI DEL MONDO 2022

  • 400 SL U – Elijah WINNINGTON (AUS) 3:41.22
  • 400 SL D –  Katie LEDECKY (USA) 3:58.15
  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28 ER CR
  • 4×100 SL U –  USA 3.09.34
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.30.95

TEAM ITALIA

La squadra per i Mondiali – Budapest (Ungheria), 18-25 giugno (29 atleti)
Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo De Plano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

CAMPIONI DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 21.04
  • 100 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 46.96
  •  200 STILE LIBERO – Yang SUN (CHN) 1.44.93
  • 400 STILE LIBERO – SUN Yang (CHN) 3:42.44
  • 800 STILE LIBERO – Gregorio PALTRINIERI  (ITA) 7:39.27 -Record Europeo/Italiano
  • 1500 STILE LIBERO – Florian WELLBROK (GER) 14.36.54
  • 50 FARFALLA – Caleb DRESSEL (USA) 22.35 CR
  • 100 FARFALLA – Caeleb DRESSEL (USA) 49.66
  • 200 FARFALLA – Kristof MILAK (HUN) 1.50.73 World – Euro Record
  • 50 DORSO – Zane WADDELL (RSA) 24.43
  • 100 DORSO – Jiayu XU (CHN) 52.43
  • 200 DORSO – Evgeny RYLOV (RUS) 1:5340
  • 50 RANA – Adam PEATY (GBR) 26.06
  • 100 RANA – Adam PEATY (GBR) 57.14
  • 200 RANA – Antov CHUPKOV (RUS) 2:06.12 WR
  • 200 MISTI – Daiya SETO (JPN) 1.56.14
  • 400 MISTI – Daya SETO (JPN) 4.08.95

CAMPIONESSE DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 24.05
  • 100 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 52.04
  • 200 STILE LIBERO – Federica PELLEGRINI (ITA) 1.54.22
  • 400 STILE LIBERO – Ariarne TITMUS (AUS) 3:58.76
  • 800 STILE LIBERO – Katie LEDECKY (USA) 8.13.58
  • 1500 STILE LIBERO – Simona QUADARELLA (ITA) 15.40.89  RI
  • 50 FARFALLA – Sarah SJOESTROEM (SWE) 25.02
  •  100 FARFALLA – Margaret MACNEIL   (CAN) 55.83
  • 200 FARFALLA – Boglarka KAPAS (HUN) 2.06.78
  • 50 DORSO – Olivia SMOLIGA (USA) 27.33
  • 100 DORSO –  Kylie MASSE (CAN) 58.60
  • 200 DORSO – Regan SMITH (USA) 2.03.69
  • 50 RANA – Lilly KING (USA) 29.84
  • 100 RANA – Lilly KING (USA) 1.04.92
  • 200 RANA – Yulia EFIMOVA (RUS) 2:20.17
  •  200 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN)2:07.53
  • 400 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN) 4.30.39

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole: investire sulla formazione per rimanere al vertice

Riccardo Vernole: investire sulla formaz...

Abbiamo raggiunto il direttore tecnico della Federazione italiana di nuoto paralimpico (FINP) Riccardo Vernole, che senza avere neppure il tempo di godersi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu