Paltrinieri e colleghi ricevuti dal capo della Polizia per celebrare i successi di Budapest

Ieri pomeriggio, a Roma, presso la sala convegni dell’Ufficio relazioni esterne, cerimoniale e studi storici, alla presenza del presidente della Federazione italiana nuoto Paolo Barelli, il direttore centrale per gli Affari generali e le Politiche del personale della Polizia di Stato Giuseppe Scandone e il presidente dei Gruppi sportivi Fiamme oro Francesco Montini. sono stati ricevuti dal capo della Polizia Lamberto Giannini alcuni dei campioni delle Fiamme oro che hanno fatto grande l’Italia ai Campionati del mondo di nuoto a Budapest (Ungheria) vincendo 16 medaglie.

Il capo della Polizia Lamberto Giannini

“Sono stati bellissimi momenti, che si ripetono, ma non per questo perdono di intensità, sono state delle grandissime soddisfazioni e questo è importante per la Polizia e per la società, perché il vostro è un grande valore aggiunto. Lo vedo quando andiamo ad aprire le sezioni giovanili delle Fiamme oro nelle varie località, vedo la gente come è contenta, come viene con piacere, come le famiglie siano felici di avere la possibilità di far allenare i ragazzi e di poterlo fare in sicurezza, ispirati a determinati valori, ed è chiaro che vedendo esempi come voi ognuno sognerà di nuotare come Gregorio Paltrinieri o di fare bellissimi movimenti e quindi siete uno stimolo importantissimo”.

 

Da federnuoto

Barelli: “Il sostegno delle Fiamme Oro fondamentale per i successi degli atleti”

 

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative