Melbourne. Day 3 PM. Martinenghi e 4×50 stile libero d’Argento. Miressi al bronzo con RI 100 stile libero eguagliato (45.57)

Conclusa la terza giornata di gare della XVI edizione dei Campionati del mondo in vasca corta in svolgimento presso l’impianto outdoor del Melbourne Aquatic Sports Centre.

Stati Uniti in testa al medagliere, seguono l’Australia e l’Italia che conta 2 ori, 4 argenti e 1 bronzo.

Segue la sintesi della giornata, riguarda tutte le finali di oggi su Raiplay. Vi rimandiamo a stasera con la sintesi dell’azzurro Lorenzo Zazzeri.

GIORNO 3 – Giovedì  15 Dicembre • RISULTATI

100 STILE LIBERO DONNE

Podio 100 stile libero donne • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

La fuoriclasse australiana Emma McKeon vince la gara regina a casa sua con il nuovo primato dei campionati, ma non stravince, anzi rischia nell’ultima frazione di gara di essere ripresa dalla nuotatrice honkonghese Siobhan Haughey, 50.77 (24.41) contro 50.87 (24.59), con loro sul podio sale l’olandese Marrit Steenbergen (51.25 – 24.66).

  • 1) McKEON Emma (AUS) 50.77
  • 2) HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) 50.87
  • 3) STEENBERGEN Marrit (NED) 51.25

100 STILE LIBERO UOMINI  

Podio 100 stile libero uomini  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Splendida prova  di maturità e di determinazione agonistica del campione del mondo Alessandro Miressi, cede il titolo di Abu Dhabi ma sale nuovamente sul podio della gara regina per ritirare una preziosissima medaglia di bronzo in una finale tiratissima di alto profilo tecnico. Il torinese eguaglia il suo primato nazionale di specialità (45.57 – 21.73) chiudendo la prova davanti al primatista del mondo in vasca lunga David Popovici (45.64). Vince l’australiano primatista del mondo Kyle Chalmers (45.16 – 21.16) davanti al suo pubblico, argento per il sempre più interessante specialista francese Maxime Grousset (45.41 – 21.67). Molto valida anche la prova dell’azzurro  Thomas Ceccon che prende sempre più confidenza con la specialità nuotando il suo nuovo primato personale (45.72), tempo che gli vale la quinta posizione al mondo.  Fuori dai giochi per le medaglie il nuotatore delle Isole Cayman Jordan Crooks che non regge la tensione del miglior crono delle qualifiche, passa troppo forte nella prima parte di gara (21.32) e paga le fatiche nel ritorno chiudendo settimo con 45.77.

Alessandro Miressi  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Alessandro Miressi: “Ho eguagliato il recordo italiano e sono contento. Sapevo che difendere il titolo sarebbe stato molto dura con Chalmers che avrei comunque preferito avere nella corsia accanto.Ho azzardato un passaggio veloce per non farmi staccare troppo nel primo cinquanta”

Thomas Ceccon: “Sono contento sapevo che per prendere la medaglia servivanno un paio di decimi in meno. Sono soddisfatto comunque della mia gara, ho margini di crescita anche nei 100 stile libero”, gli fa eco Thomas, allenato da Alberto Burlina per Fiamme Oro e Leosport.

PODIO

  • 1) CHALMERS Kyle (AUS) 45.16
  • 2) GROUSSET Maxime (FRA) 45.41
  • 3) MIRESSI Alessandro (ITA) 45.57
    • 5) CECCON Thomas (ITA) 45.72

200 FARFALLA DONNE  

Podio 200 farfalla  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Il titolo mondiale è una gara interna riservata alle alle due specialiste statunitensi Dakota Luther e Hali Flickinger, rispettivamente oro e argento, sul terzo gradino del podio l’ennesima atleta australiana, Elizabeth Dekkers (2.03.94).

  • 1) LUTHER Dakota (USA) 2.03.37
  • 2) FLICKINGER Hali (USA) 2.03.78
  • 3) DEKKERS Elizabeth (AUS)

200 FARFALLA UOMINI  

Podio 200 farfalla  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Chad Le Clos torna sul tetto del mondo nella sua gara con il nuovo record africano (1.48.27), per la gioia sua, del papa Bert che esplode sulle tribune e del suo nuovo tecnico Dirk Lange, oggi il sudafricano stravince la finale davanti al giapponese Daiya Seto (1.49.22), resta invece ai piedi del podio l’azzurro Alberto Razzetti (1.50.12) preceduto dallo svizzero Noe Ponti (1.49.42).

Alberto Razzetti: “Non sono per niente contento, il quarto posto e il tempo non mi soddisfano assolutamente. Non mi è riuscito nulla in finale di quello che mi ero prefissato. Il passaggio è giusto ma nelle subacque mi sentivo più pesante. C’è molta delusione per questa gara: devo capire cosa non è andato. Ho ancora delle cartucce da sparare”.

PODIO

  • 1) Le CLOS Chad (RSA) 1.48.27
  • 2) SETO Daiya (JPN) 1.49.22
  • 3) PONTI Noe (SUI) 1.49.42
    • 4) RAZZETTI Alberto (ITA) 1.50.12

100 RANA DONNE

Podio 100 rana donne  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

L’americana Lilly King sorprende il mondo vincendo la sfida stellare con la lituana Ruta Meilutytė  poi squalificata.  Argento all’Olanda con Tes Schouten (1.03.90) e terzo gradino del podio per la tedesca Anna Elendt (1.04.05). Una delle poche prove senza australiane in gara.

PODIO

  • 1) KING Lilly (USA) 1.02.67
  • 2) SCHOUTEN Tes (NED) 1.03.90
  • 3) ELENDT Anna (GER) 1.04.05

100 RANA UOMINI  

Podio 100 rana  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

L’americano Nick Fink (55.88), in testa alla gara dall’inizio alla fine, vince sull’azzurro Nicolò Martinenghi (56.07) che bissa il piazzamento ottenuto ad Abu Dhabi 2021, e sul rientrante  britannico Adam Peaty (56.25), sesto Simone Cerasuolo che nuota nuovamente sotto i 57 secondi.

Nicolò Martinenghi : “Speravo meglio: dovevo nuotare 55’8 ma oggi non l’avevo. Sono tornato molto forte nella seconda parte di gara ma non è bastato per l’oro. Sono arrivato un po’ stanco dopo la giornata piuttosto intensa di ieri. Confermo l’argento dello scorso anno ad Abu Dhabi e inizio la nuova stagione nel migliore dei modi”

Simone Cerasuolo: “Una gara normale niente d’eccezionale. Ho sbagliato il primo venticinque e mi ha condizionato molto. Adesso qualche ora di recupero e poi testa rivolta ai 50 rana. Mi sento complessivamente bene”

PODIO

  • 1) FINK Nic (USA) 55.88
  • 2) MARTINENGHI Nicolo (ITA) 56.07
  • 3) PEATY Adam (GBR) 56.25
    • 6) CERASUOLO Simone (ITA) 56.99

400 STILE LIBERO UOMINI 

Podio 400 stile libero uomini  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Prova sottotono per il nostro Matteo Ciampi che non riesce a ripetere la buona prestazione ottenuta nelle batterie del mattino (3.37.73) coprendo la distanza in 3.38.98, vince dominando la prova l’americano Kieran Smith seguito dall’australiano Thomas Neill e dal lituano Danas Rapsys.

PODIO

  • 1) SMITH Kieran (USA) 3.34.38
  • 2) NEILL Thomas (AUS) 3.35.08
  • 3) RAPSYS Danas (LTU) 3.36.26
    • 8) CIAMPI Matteo (ITA) 3.38.98

4×50 STILE LIBERO DONNE

Podio 4×50 stile libero  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

Gli Stati Uniti con il record dei campionati hanno avuto la meglio sulla formazione dell’Australia per la prima volta al femminile in questa rassegna,  terza l’Olanda.

PODIO

  • 1) STATI UNITI 1.33.89
  • 2) AUSTRALIA 1.34.23
  • 3) OLANDA 1.35.36

4×50 STILE LIBERO UOMINI

Podio 4×50 stile libero  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

4/100esimi di troppo ci hanno tolto dal collo l’oro mondiale, rimane però l’ottima prestazione di tutti gli azzurri scesi in acqua Alessandro Miressi, Leonardo Deplano, Thomas Ceccon e Manuel Frigo che vincono un validissimo argento e la consapevolezza che l’Italia con l’assente Lorenzo Zazzeri è ancora la migliore al mondo, il computo al touch finale oggi dice 1.23.44 contro 1.23.49. Sul terzo gradino del podio la formazione olandese.

Alessandro Miressi: “Abbiamo cercato di difendere il titolo non ci siamo riusciti, ma siamo stati bravissimi lo stesso”, dice Miressi (21″22).

Leonardo Deplano: “Potevo fare un po’ meglio e tirare giù qualche decimo. Sono un po’ in difficoltà a trovare la condizione nella velocità. Adesso penso alla prova individuale”,

Thomas Ceccon: “Purtroppo l’Australia è stata più forteE’ sempre una medaglia mondiale però perdere un oro per quattro centesimi brucia un po’. Ho cambiato lento e respirato nel secondo venticinque: cosa che non va fatta nei 50, però va bene lo stesso”

Manuel Frigo: “Ho dato tutto quello che avevo. Speravo di battere gli australiani in casa loro ma non è andata. Siamo sul podio mondiale ed è bellissimo lo stesso”

4×100 stile libero uomini  • DeepBlueMedia – Giorgio Scala

PODIO

  • 1) AUSTRALIA 1.23.44
  • 2) ITALIA 1.23.49
    • MIRESSI Alessandro 21.22
    • DEPLANO Leonardo 20.59
    • CECCON Thomas 20.67
    • FRIGO Manuel 21.00
  • 3) OLANDA 1.23.75

SEMIFINALI

50 DORSO. Lorenzo Mora passa il turno con 22.90, riscontro cronometrico che gli vale il terzo tempo utile per la finale di domani. Si ferma invece alle semifinali la prova di Silvia Scalia, tredicesima con 26.39. In evidenza il record del mondo juniores dell’austriaco classe 2004 Alaan Isac Cooper (22.52).

100 MISTI. Decima piazza per Costanza Cocconcelli (59.34) che resta esclusa da una finale mondiale che era alla sua portata. Guadagna invece la finale senza nessun problema Thomas Ceccon, quinto con 51.60, squalificato il francese Maxine Grousset che aveva siglato il miglior crono delle semifinali.

  • 50 DO D – 13) Scalia 26.39
  • 50 DO U – 3) Mora 22.90 Q
  • 100 MX D – 10) Cocconcelli 59.34
  • 100 MX U – 5) Ceccon 51.60 Q

MATTINO • Batterie

  • 50 DO D –  16) Scalia 26.50 Q, 26) Panziera 27.30
  • 50 DO U – 5) Mora 23.09 Q
  • 200 FA D – 10) Cusinato 2.06.01
  • 200 FA U – 8) Razzetti 1.50.89 Q
  • 100 MX D – 5) Cocconcelli 59.19 Q
  • 100 MX U – 6) Ceccon 52.12 Q
  • 400 SL U – 2) Ciampi 3.37.73 Q
  • 4×50 SL D – nessun azzurro
  • 4×50 SL U – Italia 1.24.13 Q
    • MIRESSI Alessandro 21.26
    • DEPLANO Leonardo 20.79
    • FRIGO Manuel 21.07
    • CONTE BONIN Paolo 21.01

Riferimenti

Il programma di domani

GIORNO 4 – Venerdì  16 Dicembre

MATTINO – batterie dalle 11:00 – Ora in Italia 1.00

Diretta Rai Sport HD e SkySport

  • 4×50 SL MIXED
  • 200 RA D
  • 200 RA U
  • 50 SL D – Di Pietro
  • 50 SL U – Deplano, Miressi
  • 4X200 SL U
  • 1500 SL D (Timed final)

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F) dalle 19:30 – Ora in Italia 9.30

Diretta Rai Sport HD e SkySport

  • 4×50 SL mixed
  • 200 RA D (F)
  • 200 RA U (F)
  • 50 DO D (F)
  • 50 DO U (F) – Lorenzo Mora
  • 50 SL D
  • 50 SL U
  • 100 MX D (F)
  • 100 MX U (F) – Thomas Ceccon
  • 1500 SL D (F)
  • 4×200 SL U (F)

ORO (2)

  • 1500 SL U –  PALTRINIERI Gregorio 14.16.88 – Fabrizio Antonelli
  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15 – Antonio Satta
    • CONTE BONIN Paolo 45.93 – Claudio Rossetto
    • DEPLANO Leonardo 45.54 – Sandra Michelini
    • CECCON Thomas 45.13 – Alberto Burlina

ARGENTO (4)

  • 100 DO U – MORA Lorenzo (ITA) 49.04 RI – Fabrizio Bastelli
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01 ER/RI
    • MORA Lorenzo 22.59 – Fabrizio Bastelli
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83 – Marco Pedoja
    • Di PIETRO Silvia 24.52 – Mirko Nozzolillo
    • COCCONCELLI Costanza 24.07 – Fabrizio Bastelli
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolo 56.07
  • 4×50 SL U –  ITALIA 1.23.49
    • MIRESSI Alessandro 21.22
    • DEPLANO Leonardo 20.59
    • CECCON Thomas 20.67
    • FRIGO Manuel 21.00

BRONZO (1)

  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro 45.57 – Antonio Satta

LEGNO (1)

  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto 1.50.12 – Stefano Franceschi

PRIMATI DEL MONDO (5)

  • 4×200 SL D – AUSTRALIA 7.30.87
  • 4X50 MX Mixed – STATI UNITI 1.35.15
  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.25.43 WR
  • 4X50 MX MIXED – STATI UNITI 1.35.15

PRIMATI EUROPEI (2)

  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01
    • MORA Lorenzo 22.59 RI
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83
    • Di PIETRO Silvia 24.52
    • COCCONCELLI Costanza 24.07

PRIMATI ITALIANI (4)

  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro =45.57
  • 4X100 SL U -ITALIA 3.02.75
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13
  • 4X50 MX Mixed – ITALIA 1.36.01
    • MORA Lorenzo 22.59 RI
    • MARTINENGHI Nicolo 24.83
    • Di PIETRO Silvia 24.52
    • COCCONCELLI Costanza 24.07
  • 100 DO U – MORA Lorenzo 49.04

PRIMATI MONDIALI JUNIORES (3)

  • 50 FA U – KAHRUN Ilya (CAN) 22.28
  • 100 SL U – POPOVICI David (ROM) 45.91
  • 50 DO U – COOPER Alaan Isac (AUS) 22.52)

FINALISTI AZZURRI

  • 200 MX D  – Sara Franceschi
  • 200 MX U – Alberto Razzetti
  • 200 MX U – Gregorio Paltrinieri
  • 4X100 SL U – Italia
    • MIRESSI Alessandro
    • CONTE BONIN Paolo
    • DEPLANO Leonardo
    • CECCON Thomas
    • FRIGO Manuel
  • 100 DO U – Lorenzo Mora
  • 4×50 MX mixed – Italia
    • MORA Lorenzo
    • MARTINENGHI Nicolo
    • Di PIETRO Silvia
    • COCCONCELLI Costanza
    • CERASUOLO Simone
  • 100 SL U – Alessandro Miressi
  • 100 SL U – Thomas Ceccon
  • 100 RA U – Nicolò Martinenghi
  • 100 RA U – Simone Cerasuolo
  • 200 FA U – Alberto Razzetti
  • 400 SL U – Matteo Ciampi
  • 4×50 SL U – Italia
  • 100 MX U – Thomas Ceccon

NEO CAMPIONI DEL MONDO

  • 4X50 SL D – STATI UNITI 1.33.89
  • 4X50 SL U –  AUSTRALIA 1.23.44
  • 400 SL U – SMITH Kieran (USA) 3.34.38
  • 200 FA D – LUTHER Dakota (USA) 2.03.37
  • 200 FA U – Le CLOS Chad (RSA) 1.48.27
  • 100 RA D – KING Lilly (USA) 1.02.67
  • 100 RA U –  FINK Nic (USA) 55.88
  • 100 SL U – CHALMERS Kyle (AUS) 45.16
  • 100 SL D – McKEON Emma (AUS) 50.77
  • 4X200 SL D  – AUSTRALIA 7.30.87
  • 50 FA D –  =1) HUSKE Torri (USA) • MACNEIL Margaret (CAN) 24.64
  • 100 DO U – MURPHY Ryan (USA) 48.50
  • 100 DO D – McKEOWN Kaylee (AUS) 55.49
  • 800 SL D – PALLISTER Lani (AUS) 8.04.07
  • 4X50 MX MIXED – STATI UNITI 1.35.15
  • 400 SL D -PALLISTER Lani (AUS) 3.55.06
  • 200 MX D – DOUGLASS Kate (USA) 2.02.12
  • 200 MX U – SATES Matthew (RSA) 1.50.15
  • 1500 SL U – PALTRINIERI Gregorio (ITA) 14.16.88
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.25.43 WR
  • 4X100 SL U –  ITALIA 3.02.75 WR/ER/IR
    • MIRESSI Alessandro 46.15
    • CONTE BONIN Paolo 45.93
    • DEPLANO Leonardo 45.54
    • CECCON Thomas 45.13

ITALNUOTO

FEMMINE (8)
Simona Quadarella (CC Aniene) – Christian Minotti
Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene) – Gianluca Belfiore
Benedetta Pilato (Fiamme Oro/CC Aniene) – Vito D’Onghia
Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle/NC Azzurra 91) – Fabrizio Bastelli
Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Livorno Aquatics) – Stefano Franceschi
Ilaria Cusinato (Fiamme oro/Team Veneto) – Matteo Giunta
Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene) – Matteo Giunta
Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) – Mirko Nozzolillo

MASCHI (12)
Leonardo Deplano (Carabinieri/CC Aniene) – Sandra Michelini
Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino) – Antonio Satta
Paolo Conte Bonin (Team Veneto) –  Claudio Rossetto
Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto) –  Claudio Rossetto
Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics) – Stefano Franceschi
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) – Fabrizio Antonelli
Lorenzo Mora (Vigili del Fuoco/Amici Nuoto Modena) – Fabrizio Bastelli
Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport) – Alberto Burlina
Nicolò Martinenghi (CC Aniene) – Marco Pedoja
Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto) – Cesare Casella
Matteo Rivolta (Fiamme Oro/CC Aniene) – Marco Pedoja
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport) – Stefano Franceschi 

Per i XVI Campionati del mondo in vasca corta di Melbourne FINA annuncia la partecipazione  di oltre 1.000 atleti provenienti da oltre 180 che si sfideranno nelle 46 prove previste dal format nel corso di sei giornate di gare con un montepremi di 2.160.000 dollari.

MONTEPREMI

Prove individuali e staffette

  • 1° posto – US $ 10.000
  • 2° posto – US $ 8’000
  • 3° posto – US $ 7’000
  • 4° posto – US $ 6’000
  • 5° posto – US $ 5’000
  • 6° posto – US $ 4’000
  • 7° posto – US $ 3’000
  • 8° posto – US $ 2’000

Ci saranno ulteriori 25.000 dollari per eventuali primati mondiali.

Articoli correlati

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE

Corso Aiuto Allenatore Unico

Centro Federale Ostia
02-02-23

Corso Direttore Sportivo

CF di Ostia
10-02-23
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole

FINP in collegiale a Lignano Sabbiadoro....

A margine del collegiale della squadra nazionale incontriamo il presidente FINP Roberto Valori e il direttore tecnico Riccardo Vernole per una piacevole chiacchierata ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu