Anastasia Kirpichnikova ha ottenuto la cittadinanza francese

La mezzofondista e specialista delle acque libere russa Anastasia Kirpichnikova (22) ha chiesto ed ottenuto nei giorni scorsi la cittadinanza francese, da diversi anni la nuotatrice si allena e gareggia in Francia per la società Montpellier Metropole Natation, non è però del tutto chiaro se potrà avere anche la nazionalità sportiva perché secondo la nuova normativa della federnuoto internazionale non sarebbe idonea a rappresentare la Francia fino a dopo i Giochi Olimpici di Parigi 2024, secondo il presidente  della federnuoto russa Vladimir Salnikov, che ha dichiarato al quotidiano  Match TV di non voler ostacolare tale procedura, non ci sono i termini normativi richiesti da World Aquatics, salvo venga rivista la normativa.

Vladimir Salnikov (Match TV)

[…]

Ci vogliono tre anni. Secondo le regole attuali non sono idonei. Occorre un procedura accelerata, questo meccanismo non esiste, ma forse succederà qualcosa del genere.  Da parte nostra non ci sono ostacoli nei confronti di questi atleti. Non c’è motivo di danneggiarli. Anastasia vive in Francia da molto tempo. Non si tratta di una fuga è solo una situazione di vita, vivranno in un altro paese e gareggeranno per un’altra squadra nazionale.

[…]

Le nuove regole WA, introdotte nel febbraio scorso e in vigore fino al 2026,  richiedono all’atleta tre anni di residenza nella nuova nazione esenza competere in eventi internazionali per un altro Paese oppure un tempo più breve se l’atleta dimostra di avere un collegamento diretto e consolidato con la nuova nazione che intende rappresentare ed è probabilmente proprio su questo passaggio che si risolveranno molti cambi di nazionalità sportiva.

Articoli correlati

 

 

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative