Il tecnico Antonio Satta: ” … un mese straordinario, per Alessandro il migliore autunno di sempre”

Al termine della fase regionale di Coppa Brema abbiamo raggiunto il tecnico Antonio Satta (Centro Nuoto Torino) per avere un suo breve bilancio sull’ultimo mese di competizioni di Alessandro Miressi; dagli Assoluti Invernali di Riccione, passando per gli Europei in vasca corta di Otopeni fino alla Coppa Brema di Torino.

Antonio Satta

Con la Coppa Brema si è concluso un mese straordinario per Alessandro, aperto con la qualificazione olimpica a Riccione ottenuta con un riscontro cronometrico eccezionale se valutato nel mese di novembre, poi è seguito un Campionato Europeo in corta che lo ha visto tra i protagonisti migliorando diversi primati personali e ritoccando anche il suo primato nazionale dei 100 stile libero alle spalle del francese Maxime Grousset, uno dei probabili pretendenti alle medaglie olimpiche.

Poi il mese di competizioni si è concluso con la Coppa Brema regionale (Piemonte e VdA) in cui Alessandro ha svolto una giornata di gare di altissimo profilo tecnico.  Ha nuotato tre volte i 100 stile libero: due volte in 46.0 e una volta lanciato 45.6, ha fatto anche il primato personale nei 200 stile libero 1.44, i 50 stile libero in 21.11 e i 100 farfalla in 51.8, è stato il suo migliore autunno di sempre, siamo molto contenti di questo inizio di stagione.

Adesso con la tranquillità delle qualificazioni già ottenute affronteremo la parte clou della stagione che passerà dal mondiale di Doha per concludersi alle Olimpiadi.

Articoli correlati

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passando per Doha.

Cesare Butini: Verso Parigi 2024, passan...

In occasione degli Europei di Otopeni, svoltisi dal 5 al 10 dicembre scorso, ci siamo confrontati con il Direttore Tecnico ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative