Doha. Day 3. Simona Quadarella 1500 metri d’Oro con Pass Olimpico. Finale per Razzetti con Pass Olimpico, Martinenghi e Cerasuolo.

Suona il canto degli italiani all’Hamad Aquatic Center di Doha. Quarta giornata di gare conclusa con Oro e Pass olimpico per  Simona Quadarella. Domani saranno in acqua per l’ultimo atto dello sprint della rana gli azzurri Nicolò Martinenghi e Simone Cerasuolo.  In finale nei 200 farfalla con il primo crono delle semifinali ed il pass olimpico già in tasca anche il ligure Alberto Razzetti. Italia che sale al quarto posto nel medagliere per nazioni guidato dagli Stati Uniti. 

GIORNO 3  – Martedì 13 FEBBRAIO

FINALI

200 STILE LIBERO UOMINI

Riscontri cronometrici mediocri per il podio di una rassegna iridata, gara risolta negli ultimi 50 metri di gara, vince il coreano Sunwoo Hwang, argento per il lituano Danas Rapsys e bronzo per l’americano Luke Hobson.

Sunwoo Hwang of Korea reacts after winning the gold medal in the swimming 200m Freestyle Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

PODIO

  • 1) HWANG Sunwoo (KOR): 1:44.75
  • 2) RAPSYS Danas (LTU): 1:45.05
  • 3) HOBSON Luke (USA): 1:45.26

1500 STILE LIBERO DONNE 

Super Quadarella. La nostra migliore mezzofondista di sempre si riprende il titolo mondiale della specialità dominando la prova dall’inizio alla fine in un crescendo fantastico e piuttosto incoraggiante per quel che sarà ai Giochi Olimpici di Parigi per i quali ha ottenuto il pass. Secondo titolo mondiale in carriera per l’atleta del Circolo Canottieri Aniene. La campionessa del mondo è ora attesa nella prova degli 800 stile libero.

LA GESTIONE DI GARA

 

Simona Quadarella: “Sono proprio contenta. Volevo vincere, sono contenta per il tempo, che non mi aspettavo così buono. Anche mentre nuotavo non mi accorgevo del tempo che stavo nuotando. […] Aver ottenuto la qualificazione olimpica è uno stimolo in più; adesso davvero posso lavorare per Parigi e basta. Questo 15’46” mi fa sperare molto di più. E’ ovvio che poi alle Olimpiadi per provare a conquistare una medaglia ci vorrà molto di meno, però se nuoto questo tempo adesso potrò fare anche meno. È stata una gara molto faticosa, ma sono davvero soddisfatta del tempo e della medaglia d’oro ovviamente.”

Bingjie Li of China, silver, Simona Quadarella of Italy, gold, Isabel Gose of Germany, bronze show the medals after competing in the swimming 1500m Freestyle Women during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

PODIO

  • 1) QUADARELLA Simona (ITA) – 15:46.99
  • 2) LI Bingjie (CHN) – 15:56.62
  • 3) GOSE Isabel (GER) – 15:57.55
Simona Quadarella of Italy reacts after winning the gold medal in the swimming 1500m Freestyle Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

100 DORSO DONNE

Dopo l’argento nei 100 farfalla, la non ancora ventenne americana Claire Curzan vince e convince nei 100 dorso con un riscontro cronometrico (58.29)  che la pone fra le candidate alla medaglia olimpica di specialità fra qualche mese a Parigi. Sul podio insieme a lei salgono l’australiana Iona Andreson e la canadese Ingrid Wilm.

Iona Anderson of Australia, silver, Claire Curzan of United States of America, gold, Ingrid Wilm of Canada, bronze show the silver medals after competing in the swimming 100m Backstroke Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

PODIO

  • 1) CURZAN Claire (USA) – 58.29
  • 2) ANDERSON Iona (AUS) – 59.12
  • 3) WILM Ingrid (CAN) – 59.18

100 DORSO UOMINI

Finale tiratissima risolta al touch finale per un solo centesimo di secondo a favore dell’americano Hunter Amrstrong sullo spagnolo Hugo Gonzales, sul terzo gradino del podio sale il greco Apostolos Christou.

Hunter Armstrong of United States of America gold, Hugo Gonzalez of Spain silver, Apostolos Christou of Greece bronze show their medals after competing in the swimming men’s 100m backstroke final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

PODIO

  1. ARMSTRONG Hunter (USA) – 52.68
  2. GONZALEZ Hugo (ESP) – 52.70
  3. CHRISTOU Apostolos (GRE) – 53.36

100 RANA DONNE 

Podio quasi tutto asiatico, oro per la cinese Qianting Tang con primato nazionale e con il dodicesimo crono di ogni epoca (1.05.27) , argento all’olandese Des Schouten e bronzo per la fenomenale liberista di Singapore Syoban Haughey. 

Qianting Tang of China, gold, Tes Schouten of Netherlands, silver, Siobhan Bernadette Haughey of Hong Kong, bronze show the medals after competing in the swimming 100m Breaststroke Women Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.

 

PODIO

  • 1) TANG Qianting (CHN) – 1:05.27
  • 2) SCHOUTEN Tes (NED) – 1:05.82
  • 3) HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) – 1:05.92

Siobhan  Haughey: “Non avevo aspettative in questa gara. Volevo solo vedere cosa potevo fare. Prima della finale mi sono detta ‘quanto spesso sei riuscita a nuotare  ad essere nella finale dei 100m rana? Non spesso — quindi, divertiti e divertiti ed è quello che ho fatto.”

SEMIFINALI

Alberto Razzetti stacca il suo terzo pass olimpico individuale nelle  semifinali dei 200 farfalla, domani sarà in finale con il primo crono 1.55.09, nella medesima prova Federico Burdisso è il primo escluso. Molto buone le semifinali dei 50 rana degli azzurri Nicolò Martinenghi e Simone Cerasuolo, i due colleghi di specialità sono entrambi in finale con rispettivamente il secondo e quinto tempo.

Alberto Razzetti of Italy reacts after competing in the swimming 200m Butterfly Men Semifinal during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 13, 2024.
  • 50 RA U – 2) Nicolò Martinenghi 24.65 Q, 5) Simone Cerasuolo 26.08 Q
  • 200 SL D – 1) FAIRWEATHER Erika (NZL) 1.55.75
  • 200 FA U – 1) Alberto Razzetti 1.55.09 Q, 9) Federico Burdisso 1.56.68

BATTERIE

  • 50 RA U – =1) FINK Nic (USA) SHYMANOVICH Ilya (BLR) 26.66. 4) Martinenghi 26.75 Q, 8) Cerasuolo 27.00 Q
  • 200 SL D – 1) LI Bingjie 1.57.16, 18) D’Innocenzo 1.59.57 R2
  • 200 FA U – 1) ZIRK Kregor (EST) 1.55.58, 7) Razzetti 1.56.53 Q, 14) Burdisso 1.57.48 Q
  • 800 SL U – 1) De Tullio L. 7.46. 7) Paltrinieri 7.47.38 Q,

Flash dalle batterie

Nicolò Martinenghi e Simone Cerasuolo guadagnano la semifinale con il quarto e l’ottavo crono. Si ferma invece alle batterie del mattino dei 200 stile libero la matricola mondiale Giulia D’Innocenzo, decima e dunque seconda riserva per la semifinale pomeridiana. Prosegue il percorso dei 200 farfalla di Alberto Razzetti e Federico Burdisso, gli azzurri sono settimo e quattordicesimo. Luca De Tullio nuota una gran batteria degli 800 siglando il suo primato personale ed insieme a Gregorio Paltrinieri accede alla finale di domani.

Nicolò Martinenghi: “Non sono da dove è venuto fuori questa forza, stanotte ho dormito pochissimo, sono contentissimo nonostante i molti errori, i cinquanta sono cosi. Va benissimo cosi.

Simone Cerasuolo: “Gara normale, quello che mi aspettavo, mi soddisfa, oggi pomeriggio vediamo cosa riusciamo a fare. Ho preparare il mondiale per fare bene, ma finalizzando per l’assoluto.

Giulia D’Innocenzo: “Speravo di nuotare un pò meno, ma la gara va contestualizzata, ci sta che non riesco a nuotare come vorrei, non ho mai preparato un mondiale, può starci. Peccato, questa è una gara in cui posso fare molto meno, spero di rifarmi con la staffetta.

Alberto Razzetti: “Ho cercato di risparmiare qualcosa cercando di mettere la mano davanti, mi sembra di aver fatto una gara piuttosto regolare. La mia prima parte di stagione è stata eccezionale, qui però non so bene cosa aspettarmi.

Federico Burdisso: ” Ero abbastanza inchiodato stamattina, non doveva essere un problema entrare in semifinale, oggi pomeriggio spero di stare meglio, e se poi arriva la finale sarà una guerra. Avrei tanto da racontare, sono un cittadino del mondo, senza fissa dimora, ovunque mi metti so stare. Qui vorrei essere protagonista.

Luca De Tullio: “L’obbiettivo di oggi era centrare la finale, migliorare il primato personale in questo periodo dell’anno e molto incoraggiante. Avere Gregorio al mio fianco è stato molto importante.

Gregorio Paltrinieri: “Sensazioni discrete, diverse rispetto al fondo. Speravo di nuotare un pò meno per non strafare, ma è sempre molto rischioso.

Il programma di domani

GIORNO 4  – Mercoledì 14 FEBBRAIO

Inizio gare – 07:30  (ora italiana)

  • 50 DO D – Cocconcelli
  • 100 SL U – Miressi, Frigo
  • 200 MX U – Razzetti
  • 200 FA D –
  • 4X100 MX Mixed – Italia

FINALI e Semifinali

17.00 – 18:30 (ora italiana)

  • 800 STILE LIBERO UOMINI – Luca De Tullio – Greg Paltrinieri
  • 200 STILE LIBERO DONNE
  • 100 SL U
  • 50 DO D
  • 200 FARFALLA UOMINI – Alberto Razzetti
  • 50 RANA UOMINI – Nicolò Martinenghi – Simone Cerasuolo
  • 200 FA D
  • 200 MX U
  • 4X100 MISTA Mixed

LINK UTILI

CAMPIONI DEL MONDO

  • 100 DO U –  ARMSTRONG Hunter (USA) – 52.68
  • 100 DO D – CURZAN Claire (USA) – 58.29
  • 100 RA D – TANG Qianting (CHN) – 1:05.27
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona (ITA) – 15:46.99
  • 200 SL U – HWANG Sunwoo (KOR): 1:44.75
  • 200 MX D –  Kate DOUGLASS (USA) – 2:07.05
  • 50 FA U –  MATOS RIBEIRO Diogo (POR) – 22.97
  • 100 FA D – KOHLER Angelina (GER) – 56.28
  • 100 RA U – FINK Nic (USA) – 58.57
  • 400 SL U – KIM Woomin (KOR) 3.42.71
  • 400 SL D – FAIRWEATHER Erika (NZL) 3.59.44
  • 4X100 SL D –  OLANDA 3.36.61
  • 4X100 SL U –  CINA 3.11.08

PRIMATI DEL MONDO

  • 100 SL U – ZHALE Pan 46.80 (1a staffetta)

MEDAGLIE AZZURRE 

ORO

  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona- 15:46.99 (Christian Minotti)

ARGENTO

  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò 58.84 (Marco Pedoja)
  • 4X100 SL U – ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90 (Antonio Satta)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99 (Paolo Palchetti )
    • CONTE BONIN Paolo 47.83 (Claudio Rossetto)
    • FRIGO Manuel 48.36 (Claudio Rossetto)

FINALI AZZURRE 

  • 50 RA U – MARTINENGHI Nicolò
  • 50 RA U – CERASUOLO Simone
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto
  • 1500 SL D –  1) QUADARELLA Simona- 15:46.99
  • 100 RA U – 2) MARTINENGHI Nicolò 58.84
  • 4X100 SL U – 5) ITALIA 3.38.67
    • TARANTINO Chiara 54.60
    • MORINI Sofia 54.49
    • MENICUCCI Emma Virginia 54.95
    • COCCONCELLI Costanza 54.63
  • 4X100 SL U  – 2) ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99
    • CONTE BONIN Paolo 47.83
    • FRIGO Manuel 48.36

PASS OLIMPICO

  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò 58.84
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona-15:46.99
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto 1.55.09

CARTA OLIMPICA

  • 4X100 STILE LIBERO DONNE

ITALNUOTO A DOHA

MASCHI (20)
Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto)
Simone Cerasuolo (Fiamme Oro / Imolanuoto)
Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics)
Paolo Conte Bonin (Fiamme Oro / Team Veneto)
Luca De Tullio (Fiamme Oro / CC Aniene)
Marco De Tullio (CC Aniene)
Leonardo Deplano (Carabinieri / CC Aniene)
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene)
Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto)
Michele Lamberti (Fiamme Gialle / Gam Brescia)
Nicolò Martinenghi (CC Aniene)
Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia)
Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino)
Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici Nuoto Modena)
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto)
Alessandro Ragaini (Carabinieri / Team Marche)
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport)
Giammarco Sansone (SC Nuoto Firenze)
Ludovico Blu Art Viberti (CN Torino)
Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia)

FEMMINE (14)
Anita Bottazzo (Fiamme Gialle / Imolanuoto)
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika)
Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Giulia D’Innocenzo (Carabinieri / CC Aniene)
Francesca Fangio (Esercito / In Sport)
Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics)
Sonia Laquintana (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Emma Virginia Menicucci (Esercito / CC Aniene)
Sofia Morini (Esercito / Azzurra 91)
Francesca Pasquino (In Sport)
Benedetta Pilato (Fiamme Oro / CC Aniene)
Simona Quadarella (CC Aniene)
Giulia Ramatelli (CS Esercito / Aurelia Nuoto)
Chiara Tarantino (Fiamme Gialle / In Sport)

STAFF TECNICO

Direttore tecnico Cesare Butini; tecnici Fabrizio Antonelli, Cesare Casella, Stefano Franceschi, Sandra Michelini, Christian Minotti, Paolo Palchetti, Marco Pedoja, Claudio Rossetto e Antonio Satta; medico Tiziana Balducci; fisioterapisti Stefano Amirante, Alessandro Del Piero e Giuseppe Mondì.

Articoli correlati

 

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative