Olimpiadi 2026, a breve il nome del super manager

Lunedì 7 ottobre presso Veronafiere prima riunione plenaria del Comitato di indirizzo delle Olimpiadi 2026: attesi il ministro dello sport Vincenzo Spadafora (nella foto mentre premia al Sette Colli) , il presidente del CONI Giovanni Malagò, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, i presidenti delle regioni Lombardia e Veneto Attilio Fontana e Luca Zaia. All’ordine del giorno la scelta del Chief executive officer (CEO) dei Giochi.

Sebbene non impegnino direttamente gli sport natatori, le Olimpiadi avranno ricadute importanti sull’impiantistica e sulle infrastrutture del territorio, in particolare potrebbero rappresentare l’occasione buona per la realizzazione dello stadio del nuoto che la città di Milano attende da tempo immemore.

Ph. ©G.Scala/Deepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Ian Thorpe: "Tutti nel mondo stanno nuotando male i 200 stile libero"

Ian Thorpe: “Tutti nel mondo stann...

Un'affermazione perentoria, quella fatta dall'ex Campione olimpico e mondiale Ian Thorpe: "tutti, nel mondo, stanno nuotando i 200 stile libero ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu