Gli strumenti empatici. 1) Le risorse personali.

L’inizio stagione nello SPORT e’ un momento propizio per costruire il proprio PIANO DI OBIETTIVI, spesso chiamato PIANO D’AZIONE o GOAL SETTING.

Come ogni semina che voglia raccogliere i propri frutti , può essere molto utile e strategico fermarsi e concedersi il tempo per FOCALIZZARE e DEFINIRE in modo specifico le ABILITÀ TECNICHE -STRATEGICO/TATTICHE e PSICOLOGICO/RELAZIONALI che ogni ATLETA “sente e crede” di POSSEDERE e di dispiegare con FIDUCIA nei vari momenti di ALLENAMENTI e GARE.

L’elemento distintivo per poterli inserire nell’AREA dei PUNTI DI FORZA e’ la FIDUCIA dell’atleta nel loro utilizzo e reclutamento. A poco serve se allenatori, compagni e genitori cercano di favorire l’utilizzo di capacità che l’atleta NON sente come acquisite o sufficientemente stabili: bisognerà favorire ESPERIENZE SOSTENIBILI sul campo di allenamento e gara, che facciano SCOPRIRE DI FATTO gli effetti della singola capacità in interazione con le altre, in modo che l’ATLETA possa recuperare potere sull’azione ideomotoria e sulla gestione delle sfide emozionali.

Solo le esperienze sentite come AUTONOMAMENTE ripetibili ed INTENZIONALI, valorizzate dall’ALLENATORE con un FEED BACK VERBALE ORIENTATO e COSTRUTTIVO, possono posizionare l’ATLETA nel ruolo evoluto di PROTAGONISTA dell’azione agonistica e non di mero ESECUTORE, talvolta inconsapevole, di piani altrui.

La prossima settimana seguirà

  • #2 “I DUBITATIVI nel FEED BACK “
STRUMENTI EMPATICI
#1 – LE RISORSE PERSONALI
#2 – I DUBITATIVI nel FEED BACK
# 3 – APRIRE LE PORTE ALLA PERCEZIONE DELL’ ATLETA

 

Tutti i contributi di SWIM WIN 

ph: Giorgio ScalaDeepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Pio D'Emilia: non so se da un punto di vista sportivo questa edizione dei Giochi sarà memorabile, ma da un punto di vista sociale sarà ricordato come un evento davvero importante!

Pio D’Emilia: non so se da un punt...

Lo avevamo contattato prima dei Giochi, quando l'incertezza sembrava regnare su tutto, quando la popolazione giapponese manifestava il proprio timore ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu