U.S. “Wave I”. D2. Kayla Han (13 anni) vince la finale B dei 400 misti.

Conclusa presso l’Health Center di Omaha la seconda giornata di gare della “WAVE I”, la prima fase dei 2021 U.S. Olympic Team Trials. Protagonista della giornata è stata la neo tredicenne californiana Kayla Han (2008), l’atleta più giovane fra i 1400 nuotatori in gara ad Omaha, ieri ha vinto la finale B dei 400 misti con il tempo di 4.51.08 chiudendo l’ultima frazione di gara in 1.04.01, crono con la quale la giovanissima non migliora il suo primato personale nuotato la settimana scorsa ancora 12enne, (4.50.70). Per il resto si sono registrati risultati interessanti proprio fra i numerosi nuotatori juniores che caratterizzano questa prima fase, una sorta di Trials giovanile sulla strada di Parigi 2024.

400 MISTI – La gestione di gara di Kayla Han

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da USA Swimming (@usaswimming)

Dal 13 al 20 giugno 2021 si entrerà nel vivo con la “WAVE II” che vedrà in gara circa 750 atleti è sarà la prova che qualificherà ai Giochi, nel corso della prima fase (WAVE I) è ancora possibile ottenere la partecipazione alla “WAVE II” vincendo la finale o piazzandosi al secondo posto.

Qui sotto i link allo streaming Live dell’evento

DATE NETWORK TIME (ET) SESSION
Friday, June 4 USAWSIMMING.ORG 11:00 a.m. Prelims
Friday, June 4 OLYMPIC CHANNEL 8:00 p.m. Finals
Saturday, June 5 USASWIMMING.ORG 11:00 a.m. Prelims
Saturday, June 5 OLYMPIC CHANNEL 8:00 p.m. Finals
Sunday, June 6 USASWIMMING.ORG 11:00 a.m. Prelims
Sunday, June 6 OLYMPIC CHANNEL 8:00 p.m. Finals
Monday, June 7 USASWIMMING.ORG 11:00 a.m. Prelims
Monday, June 7 OLYMPIC CHANNEL 8:00 p.m. Finals

PROGRAMMA E ORDINE PROGRESSIVO DELLE PROVE (WAVE I)

Il format prevede batterie e finali.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING
Paralimpiadi e inclusione: una riflessione di e con Pio D'Emilia

Paralimpiadi e inclusione: una riflessio...

di Pio D’Emilia e Silvia Scapol Si sono concluse le Paralimpiadi del nuoto: i nostri azzurri sono stati a dir ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu