Kazan. Day 1. Italia: 3 Argenti e 1 bronzo. Sul podio Franceschi, Ciampi, De Tullio e 4×50 veloce maschile. Ancora RI per Michele Lamberti (22.79)

Conclusa la prima giornata di gare dei Campionati Europei di nuoto in vasca corta in corso di svolgimento a Kazan. In soli 30 centesimi di secondo ci siamo “giocati” 3 titoli continentali, per noi la giornata odierna dice 3 argenti, 1 bronzo, una medaglia di legno e due primati nazionali. Italia in testa nella classifica a punti, quarta nel medagliere.

Segue il report della prima giornata.

GIORNO 1  – Martedì 2 novembre – RISULTATI

POMERIGGIO

FINALE 400 MISTI DONNE

Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Splendida medaglia d’argento ad ex aequo per Sara Franceschi (4.30.47) che insieme alla collega serba Anja Crevar sfiorano l’oro per soli 2/100esimi di secondo sulla specialista turca Zeyne Gunes (4.30.45), finale molto interessante anche per Alessia Polieri, quarta con 4.32.24. Specialità che non vede al via a Kazan la campionessa europea Katinka Hosszu che a Glasgow aveva vinto 100, 200 e 400 misti.

Sara Franceschi da Federnuoto. “Due centesimi bruciano un po’, devo dire: peccato avevo quasi preso Gunes, ma va più che bene ho anche nuotato il mio migliore Per me questa medaglia rappresenta molto, perchè è la prima in un contesto del genere, ma soprattutto segna definitivamente la mia rinascita, dopo un periodo che non nascondo è stato molto difficile per me. Dedico questo podio a mio padre che ha sempre creduto in me e mi ha sostenuta nei momenti più complicati”.

Alessia Polieri da Federnuoto “Sto ritornando sui livelli del passato. La scintilla è scatta all’ultimo Settecolli; a Roma ho ritrovato le sensazioni giuste e una grande voglia di combattere. Questo quarto posto rappresenta un punto di ripartenza nella mia carriera”

PODIO 400 MX D  

  • 1) GUNES Viktoria Zeyne (TUR) 4.30.45
  • =2) CREVAR Anja (SRB) 4.30.47 – FRANCESCHI Sara (ITA) 4.30.47
    • 4) POLIERI Alessia 4.32.24

La gestione di gara

FINALE 400 STILE LIBERO UOMINI

Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

L’azzurro Matteo Ciampi (3.38.58) non regge l’ultimo 50 dell’olandese Luc Kroon e per una manciata di decimi; dopo aver condotta la gara, deve “accontentarsi” dell’argento continentale precedendo per un soffio il rientro del compagno di nazionale Marco De Tullio (3.38.80), primato personale per entrambi gli azzurri.

Matteo Ciampi da Federnuoto – “Ho sperato di poter vincere l’oro, ma Kroon è tornato su molto forte e non c’è stato niente da fare. Sono un po’ rammaricato, perché mi sono mancati gli ultimi 50 metri e sono consapevole che questo sia il mio tallone d’Achille: un dettaglio su cui lavorare.

Marco De Tullio da Federnuoto –  “Le Olimpiadi non sono andate come avrei voluto, e ciò mi ha portato ad apportare alcuni cambiamenti nella mia vita d’atleta. Sono molto contento del bronzo, che rappresenta molto per me. Mi sento bene in acqua e anche il tempo di oggi mi trasmette grande fiducia per il futuro: sarà una stagione lunghissima.

PODIO 400 SL U 

  • KROON Luc (NED) 3.38.33
  • CIAMPI Matteo (ITA) 3.38.58
  • DE TULLIO Marco (ITA) 3.38.80

La gestione di gara

FINALE – 4×50 STILE LIBERO DONNE 

Azzurre fuori dal gioco delle medaglie, Italia ai piedi del podio, il nostro quartetto è medaglia di legno alle spalle di Russia, Olanda e Polonia.

PODIO – 4×50 SL D 

  • 1) RUSSIA – 1.34.92
  • 2) OLANDA – 1.35.47
  • 3) POLONIA –  1.35.94
  • 4) ITALIA – 1.37.02
    • DI LIDDO Elena 24.61
    • DI PIETRO Silvia 23.66
    • COCCONCELLI Costanza 24.96
    • TARANTINO Chiara 23.79

FINALE – 4×50 STILE LIBERO UOMINI 

Photo Giorgio Scala / Deepbluemedia / Insidefoto

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Titolo europeo sfiorato dagli azzurri per soli 3 centesimi, il nostro quartetto sembrava poter vincere sull’Olanda che però ci ha beffato al touch finale del quarto frazionista Thom De Boer, 1.22.89 contro il nostro 1.22.92. Alessandro Miressi al primato personale in prima frazione (21.20) e Lorenzo Zazzeri nuota in assoluto la migliore frazione lanciata (20.24).

Da Federnuoto le dichiarazioni degli azzurri.

Thomas Ceccon “Ho fatto il minimo indispensabile. Non è questa la mia specialità, ma è andata piuttosto bene”

Alessandro Miressi “Ho rotto il ghiaccio ed è venuto un buon argento. Certo quei due centesimi dal record italiano un po’ bruciano. Questa è una staffetta ben assemblata e che può crescere ancora”,

Lorenzo Zazzeri “Nel complesso è una bella medaglia. Speravamo nell’oro alla vigilia, ma queste sono finali che si decidono sul filo dei centesimi e in cui spesso i piccoli dettagli sono determinanti.

Marco Orsi. “Sono ancora qui a dar battaglia, in mezzo a tanti giovani ed è molto motivante. Ho ancora tanto da dare e le motivazioni non mancano mai”.

PODIO 4×50 SL U 

  • 1) OLANDA – 1.22.89
  • 2) ITALIA – 1.22.92
    • MIRESSI Alessandro 21.20
    • CECCON Thomas 20.82
    • ZAZZERI Lorenzo 20.24
    • ORSI Marco 20.66
  • 3) RUSSIA – 1.23.35

SEMIFINALI

Silvia Di Pietro guadagna la finale continentale nello sprint dello stile libero nuotando un sub 24 secondi (23.99), per la capitolina il quinto tempo delle semifinali, si ferma invece  Costanza Cocconcelli, dodicesima (24.45). Miglior crono per la svedese Sarah Sjostroem (23.32)

Nei 50 dorso uomini Michele Lamberti ripete e migliora la prestazione maiuscola di questa mattina nuotando nuovamente il record italiano (22.79), un crono che lo proietta in una dimensione internazionale della specialità, per lui il secondo tempo alle spalle del primatista del mondo Kliment Kolesnikov che nuota il nuovo primato dei Campionati (22.57), dritto in finale anche l’azzurro Lorenzo Mora, quinto con 23.08. Sono proprio di Lamberti e Kolesnikov le due migliori prestazioni tecniche della giornata secondo il punteggio tabellare FINA.

Michele Lamberti da federnuoto – “Non so quali siano i miei margini, perché non pensavo neanche io di andare così forte fin da subito: oltre le mie aspettative della vigilia. Sono molto gasato e carico. Essere in questo gruppo, in mezzo a tanti campioni, è un’emozione bellissima …”.

Arianna Castiglioni e Martina Carraro confermano quanto di buono fatto vedere nelle batterie del mattino, sono rispettivamente prima (1.04.31) ed ottava (1.04.88). Domani la finale con ambizioni da podio.

Michele Lamberti ad alto livello anche nei 100 farfalla in cui ottiene l’ennesimo primato personale della giornata (50.11), per lui il sesto tempo delle semifinali e quindi la seconda finale continentale conquistata, resta invece escluso Alberto Razzetti nonostante abbia nuotato per la seconda volta, a distanza di poche ore, il suo personal best sulla distanza (50.29). Miglior crono per il norvegese Tomoe Zenimoto Haas (49.22).

RIEPILOGO AZZURRI NELLE SEMIFINALI

  • SF – 50 SL D – 5) Di Pietro 23.99 Q, 12) Cocconcelli 24.45
  • SF – 50 DO U – 2) Lamberti 22.79 Q, 5) Mora 23.09 Q
  • SF – 100 RA D – 1) Castiglioni 1.04.31 Q, 5) Carraro 1.04.88 Q
  • SF – 100 FA U – 6) Lamberti (50.11) Q, 11) Razzetti (50.29)

MATTINO

RISULTATI BATTERIE

  • 400 MX D – 4) Franceschi 4.35.20 Q, 6) Polieri  4.37.14 Q
  • 400 SL U – 1) De Tullio 3.40.77 Q, 5) Ciampi 3.41.20 Q, 12) Megli 3.43.67
  • 50 SL D – 7) Di Pietro 24.25 Q, 16) Cocconcelli 24.66 Q, 26) Tarantino 25.04, 34)  Toma 25.62
  • 50 DO U – 2) Lamberti 22.91 Q, 3) Mora 23.01 Q, 7) Sabbioni 23.50, 9) Rivolta 23.55
  • 100 RA D – 1) Castiglioni 1.04.40 Q, 2) Carraro 1.04.44 Q, 3) Fangio 1.04.86, 6) Pilato 1.05.83
  • 100 FA U – 3)  Lamberti  50.17 Q, 14) Razzetti 50.83 Q, 16) Rivolta 51.07, 20) Carini 51.82,
  • 800 SL D – 2) Quadarella 8.14.35 Q, 3) Caramignoli 8.16.80 Q

MEDAGLIERE ITALIA

ORO (0)

ARGENTO (3)

  • 400 MX D – FRANCESCHI Sara 4.30.47 (Stefano Franceschi)
  • 400 SL U – CIAMPI Matteo 3.38.58 (Stefano Franceschi)
  • 4X50 SL U – ITALIA – 1.22.92
    • MIRESSI Alessandro 21.20 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 20.82 (Alberto Burlina)
    • ZAZZERI Lorenzo 20.24 (Paolo Palchetti)
    • ORSI Marco 20.66

BRONZO (1)

  • 400 SL U – DE TULLIO Marco 3.38.80 (Christian Minotti)

LEGNO (1)

  • ITALIA – 1.37.02
    • DI LIDDO Elena 24.61
    • DI PIETRO Silvia 23.66
    • COCCONCELLI Costanza 24.96
    • TARANTINO Chiara 23.79

PRIMATI ITALIANI

  • BA 50 DO U – Michele Lamberti 22.91
  • SF 50 DO U – Michele Lamberti 22.79

CAMPIONI EUROPEI KAZAN 2021

  • 400 MX D – GUNES Viktoria Zeyne (TUR) 4.30.45
  • 400 SL U – KROON Luc (NED) 3.38.33
  • 4X50 SL U – OLANDA – 1.22.89
  • 4X50 SL D – RUSSIA – 1.34.92

FINALI AZZURRE

  • 400 MX D – Sara Franceschi  (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics)
  • 400 MX D – Alessia Polieri (Fiamme Gialle / Imola Nuoto)
  • 400 SL U – Marco De Tullio (Fiamme Oro)
  • 400 SL U – Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics)
  • 4×50 SL D – Italia
    • DI LIDDO Elena (Carabinieri / CC Aniene)
    • DI PIETRO Silvia (Carabinieri / CC Aniene)
    • COCCONCELLI Costanza (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
    • TARANTINO Chiara (Gestisport)
  • 4×50 SL U – Italia
    • MIRESSI Alessandro (Fiamme Oro / CN Torino)
    • CECCON Thomas (Fiamme Oro / Leosport)
    • ZAZZERI Lorenzo (Esercito / RN Florentia)
    • ORSI Marco (Fiamme Oro)
  • 50 DO U – Michele Lamberti (Fiamme Gialle / GAM Team)
  • 50 DO U – Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici del Nuoto VVFF Modena)
  • 100 RA D – Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika)
  • 100 RA D – Martina Carraro (Fiamme Azzurre / Azzurra 91)
  • 100 FA U – Michele Lamberti (Fiamme Gialle / GAM Team)
  • 800 SL D – Simona Quadarella (CC Aniene)
  • 800 SL D – Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)

Il programma di domani

GIORNO 2  – Mercoledì 3 novembre 

MATTINO – (dalle 08:00 orario Italia)

  • 200 DO D – Panziera, Gaetani, Toma 
  • 50 SL U – Orsi, Miressi, Zazzeri, Deplano 
  • 200 FA D – Bianchi, Polieri 
  • 100 RA U – Scozzoli. Martinenghi, Poggio, Pinzuti 
  • 100 MX D – Cocconcelli, Franceschi, Polieri
  • 4×50 MX U – Italia
  • 1500 SL U – Paltrinieri, Acerenza 

POMERIGGIO –  (dalle 16:30 – orario Italia)

  • FI – 50 SL D  – Di Pietro
  • FI -50 DO U  – Lamberti, Mora
  • FI – 100 RA D  – Castiglioni, Carraro
  • SF – 50 SL U
  • SF – 200 FA D
  • FI -100 FA U – Lamberti
  • FI -800 SL D – Quadarella, Caramignoli
  • SF – 100 RA U
  • SF – 200 DO D
  • SF – 100 MX D
  • FI -4×50 MX U 

RIFERIMENTI

Gli azzurri a Glasgow  (40)

DONNE 

  • Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / Azzurra 91) Fabrizio Bastelli
  • Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
  • Martina Carraro (Fiamme Azzurre / Azzurra 91)
  • Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika)
  • Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle / Azzurra 91) Fabrizio Bastelli
  • Ilaria Cusinato (Fiamme Oro / Team Veneto) Moreno Daga
  • Elena Di Liddo (Carabinieri / CC Aniene)
  • Silvia Di Pietro (Carabinieri / CC Aniene) Mirko Nozzolillo
  • Francesca Fangio (In Sport) Renzo Bonora
  • Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
  • Erika Gaetani (Gestisport)
  • Margherita Panziera (Fiamme Oro / CC Aniene) Luca Belfiore
  • Benedetta Pilato (CC Aniene) Vito D’Onghia
  • Alessia Polieri (Fiamme Gialle / Imola Nuoto)
  • Simona Quadarella (CC Aniene) Christian Minotti
  • Chiara Tarantino (Gestisport)
  • Federica Toma (Gestisport)

UOMINI 

  • Domenico Acerenza (Fiamme Oro / CC Napoli)
  • Stefano Ballo (Esercito / Time Limit)
  • Giacomo Carini (Fiamme Gialle / Canottieri Vittorino da Feltre)
  • Thomas Ceccon (Fiamme Oro / Leosport)
  • Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics) Stefano Franceschi
  • Marco De Tullio (Fiamme Oro)
  • Leonardo Deplano (CC Aniene)
  • Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene)
  • Michele Lamberti (Fiamme Gialle / GAM Team)
  • Nicolò Martinenghi (CC Aniene) Marco Pedoja
  • Pier Andrea Matteazzi (Esercito / In Sport)
  • Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia) Paolo Palchetti
  • Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino) Antonio Satta
  • Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici del Nuoto VVFF Modena) Fabrizio Bastelli
  • Marco Orsi (Fiamme Oro)
  • Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto) Fabrizio Antonelli
  • Alessandro Pinzuti (Esercito / In Sport) Marco Pedoja
  • Federico Poggio (Fiamme Azzurre / Imolanuoto)
  • Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport) Stefano Franceschi
  • Matteo Rivolta (Fiamme Oro / CC Aniene)
  • Simone Sabbioni (Esercito / Pesaro Nuoto)
  • Fabio Scozzoli (Esercito / Imolanuoto)
  • Lorenzo Zazzeri (Esercito / RN Florentia) Paolo Palchetti

Articoli correlati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

4° Meeting Happy Christmas

Poggibonsi
23-12-21

IX Trofeo dell’Epifania

Cortona/Poggibonsi
04-01-22
Ilaria Cusinato e Matteo Giunta: una nuova guida per l'atleta veneta

Ilaria Cusinato e Matteo Giunta: una nuo...

Cambio di guida per l'atleta veneta. Ilaria Cusinato avrà un nuovo allenatore, e non un tecnico qualsiasi: Matteo Giunta. L'azzurra, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu