“Mon destin olympique”, l’autobiografia di Alain Bernard

Ieri è uscita l’autobiografia del campione olimpico francese Alain Bernard, intitolata “My Olympic Destiny” edito da Talent Sport, il vincitore dell’Oro olimpico nei 100 stile libero ai Giochi di Pechino del 2008 ripercorre la sua carriera affrontando e raccontando anche temi più intimi del suo percorso agonistico e personale, dal bullismo a scuola, passando per il doping, per la tragedia della sua collega ed amica Camille Muffat, morta tragicamente in un incidente in elicottero durante il reality show “Dropped” nel 2015, fino a raccontare il difficile clima vissuto all’interno nella squadra nazionale francese di quel tempo e le conflittualità con alcuni dei suoi compagni di nazionale, su tutte quelle con Yannick Agnel e Camille Lacourt, ed infine rivela un flirt con la collega nuotatrice Laure Manaudou concluso bruscamente prima degli Europei 2006.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AlainBernard (@alainbernard_oly)

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu