WC Day 2. Rana d’argento con Nicolò Martinenghi e Benedetta Pilato

Conclusa presso l’Eithad Arena di Abu Dhabi il secondo pomeriggio di finali e semifinali della quindicesima edizione dei Campionati del mondo. Italia quinta nel medagliere per nazioni, Canada ancora in testa alla classifica davanti a Stati Uniti e Svezia, , segue la sintesi della giornata.

Giorno 2 – venerdì 17 dicembre – RISULTATI

FINALI

4×50 MISTA DONNE 

Podio 4×50 mista donne. Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Una Svezia super compatta vince il titolo mondiale con il nuovo primato del mondo (1.42.36), sotto i 24 secondi la frazione a farfalla di Sarah Sjostrom (23.98) sintomo di un completo recupero funzionale del braccio dopo l’operazione chirurgica a cui la fuoriclasse svedese si è sottoposta lo scorso mese di febbraio a seguito di un infortunio sul ghiaccio, argento agli Stati Uniti e bronzo all’Olanda. Settima piazza per le azzurre, sotto i nostri parziali.

Podio 4×50 mista

  • 1) Svezia 1.42.38 WR/ER
  • 2) USA 1.43.61
  • 3) Olanda 1.44.03
    • 7) Italia 1.45.20
    • Di LIDDO Elena 26.81
    • CASTIGLIONI Arianna 29.34
    • Di PIETRO Silvia 24.93
    • COCCONCELLI Costanza 24.12

100 DORSO UOMINI 

Podio 100 dorso uomini. Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Finale tiratissima con tutti i nuotatori in gara raccolti in soli 7 decimi, vince l’americano Shaine Casas (49.23) sul russo campione del mondo Kliment Kolesnikov (49.46), sul podio per il bronzo sale il rumeno Robert Glinta (49.60). Lorenzo Mora ripete la buona prova delle semifinali e nuota per la seconda volta sotto i 50 secondi (49.93), per l’azzurro l’ottava posizione.

Lorenzo Mora“Livello molto alto, bello esserci. Mi sono migliorato di nuovo rispetto a ieri, anche se faccio ancora fatica a trovare il passo nei 100. Primo mondiale e prima finale, quindi va bene come inizio”.

Podio 100 dorso uomini

  • 1) CASAS Shaine (USA) 49.23
  • 2)NKOLESNIKOV Kliment (RSF) 49.46
  • 3) GLINTA Robert (ROU) 49.60
    • 8) MORA Lorenzo (ITA) 49.93

200 FARFALLA DONNE 

Prova dominata dalla primatista del mondo e campionessa olimpica cinese Yufei Zhang (2.03.01) davanti alla 17enne americana Charlotte Cook (2.04.31), bronzo iridato per la talentuosa quindicenne della Bosnia e Erzegovina Lana Pudar (2.04.88), sesta la veneta Ilaria Cusinato che nuota per la seconda volta in giornata il suo primato personale (2.06.82).

Ilaria Cusinato “Devo dire che mi dispiace un po’ perché ne avevo ancora ma non vedevo bene le altre dalla mia posizione laterale. Queste prime due gare fatte finora sono comunque un buon punto di ripartenza”.

Podio 200 farfalla

  • 1) ZHANG Yufei (CHN)  2.03.01
  • 2) HOOK Charlotte (USA) 2.04.3
  • 3) PUDAR Lana (BIH) 2.04.88
    • =6) CUSINATO Ilaria (ITA) 2.06.82

100 RANA UOMINI 

Podio 100 rana uomini. Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Dopo il bronzo olimpico e l’oro europeo Nicolò Martinenghi vince l’argento mondiale (55.80 – 26.05) con una prova fatta di grandissimo orgoglio, prosegue per lui un 2021 a dir poco fantastico, al titolo mondiale il bielorusso primatista del mondo Ilya Shymanovich  con il nuovo record dei campionati (55.70), sul terzo gradino l’americano Nick Fink (55.87).

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Nicolò Martinenghi  “Solo di testa. Una medaglia d’argento che vale come un oro. Non potevo tirarmi indietro. Sono molto stanco ma sono proprio queste gare che aiutano a superare la soglia. Sul blocco pensavo di voler dare il massimo per il mio nome e per la bandiera dell’ltalia che sentivo sulle spalle. Non potevo deludere dopo una stagione così bella per me”.

Podio 100 rana

  • 1) SHYMANOVICH Ilya (BLR) 55.70
  • 2) MARTINENGHI Nicolo (ITA) 55.80
  • 3) FINK Nic (USA) 55.87

La gestione di gara

50 RANA DONNE

Podio 50 rana donne. Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Una quasi ritrovata Benedetta Pilato sfiora la vittoria di soli 16 centesimi (29.50), oro assolutamente alla portata del suo potenziale, ma l’argento di oggi è incoraggiante viste le difficoltà che la giovane tarantina sta affrontando negli ultimi mesi per  ritrovare i suoi standard prestativi. Vince la 18enne israeliana Anastasia Gorbenko (29.34), completa il podio la svedese Sophie Hansson (29.55) ancora  fresca della vittoria con primato del mondo della 4×50 mista. Nel valutare questo podio non è possibile dimenticare le squalifiche della giamaicana Alia Atkinson in semifinale e dell’azzurra Arianna Castiglioni in batteria.

Benedetta Pilato “In camera di chiamata ho visto che ero in corsia due come Nicolò e mi sono detta vediamo come andrà a finire. Speravo un po’ meglio ma sinceramente sono contenta della medaglia. Con il mio migliore non ci sarebbe stata gara. Diciamo che mi sono auto abituata troppo bene con i risultati che ho ottenuto finora. E’ un modo per ripartire ma da gennaio cambierà tutto; a cominciare dal modo di affrontare ogni giorno di allenamento”.

Podio 50 rana donne

  • 1) GORBENKO Anastasia (ISR) 29.34
  • 2) PILATO Benedetta (ITA) 29.50
  • 3) HANSSON Sophie (SWE) 29.55

200 STILE LIBERO UOMINI  

Buona prova per l’azzurro Matteo Ciampi ottavo con il primato personale (1.42.76), finale piuttosto veloce vinta dal 18enne coreano primatista del mondo juniores Sunwoo Hwang (1.41.60) che si mette sulle orme del suo connazionale Tae-Hwan Park, a tre centesimi il russo Alexandr Shchegolev (1.41.63), terzo il lituano Danas Rapsys (1.41.73). Il britannico Duncan Scott (1.42.27) e lo statunitense Kieran Smith (1.42.29) sono arrivati ​​rispettivamente quarto e quinto.

Matteo Ciampi -“Mi sono divertito, è stata una molto bella, in cui a parte i primi tre, eravamo tutti li. Credo di aver fatto un buon 200 dove ho provato a sfruttare quelle che sono le mie caratteristiche. In acqua mi sentivo bene, ho fatto il mio personale, sono soddisfatto”.

Podio 200 stile libero uomini

  • 1) HWANG Sunwoo (KOR) 1.41.60
  • 2) SHCHEGOLEV Aleksandr (RUS) 1.41.63
  • 3) RAPSYS Danas (LIT) 1.41.73
    • 8) CIAMPI Matteo (ITA) 1.42.76

100 DORSO DONNE

La svedese Louise Hansson bissa il titolo mondiale poco dopo aver vinto l’oro ed ottenuto il primato del mondo ad inizio turno con la 4×50 mista, copre la distanza in 55.20 precedendo di soli due centesimi la canadese Kylie Masse (55.22), bronzo per Katharine Berkoff (55.40). La dorsista di Svezia è l’atleta più titolata della giornata.

Podio 100 dorso

  • 1) HANSSON Louise (SWE) 55.20
  • 2) MASSE Kylie (CAN) 55.22
  • 3) BERKOFF Katharine (USA) 55.40

4×50 STILE LIBERO MIXED 

Podio 4x5o mista mixed. Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Azzurri da subito fuori dal gioco delle medaglie, riscontro cronometrico troppo simile a quello nuotato al mattino per nutrire ambizioni da podio, 1.30.44 contro 1.30.02, vince il Canada (1.28.55) al fotofinish davanti all’Olanda (1.28.61), terza la Russia, seguono i parziali dei nostri, in evidenza la frazione lanciata di Thom De Boer (20.38).

Lorenzo Zazzeri “Mi sentivo un pò rigido in acqua e il cronometro lo ha confermato; una buona prova collettiva perché il podio era difficile”

Alessandro Miressi “Secondo me siamo stati bravi perché sapevamo che sarebbe stata una staffetta difficile, sulla quale dovremo lavorare di più”

Silvia Di Pietro “C’era venuta meglio a Kazan. Sicuramente c’è da limare qualcosa; io stessa devo migliorare nel cambio, ma ce la siamo giocata”

Costanza Cocconcelli “Sono ancora un pochino lenta rispetto alle altre e ci sarà da lavorare. Il tempo è in linea con i miei precedenti”.

Podio 4×50 stile libero mixed

  • 1) Canada 1.28.55
  • 2) Olanda 1.28.61
  • 3) Russia 1.28.97
    • 5) Italia 1.30.02
    • ZAZZERI Lorenzo 21.13
    • MIRESSI Alessandro 21.18
    • Di PIETRO Silvia 23.53
    • COCCONCELLI Costanza 24.18

SEMIFINALI

100 stile libero donne. La svedese Sarah Sjostrom dopo l’oro con primato del mondo della 4×50 mista ha siglato il miglior tempo delle semifinali (51.53), domani testa a testa con la honkonghese Siobhan Haughey (51.82), semifinali senza specialiste azzurre.

100 farfalla uomini. Matteo Rivolta vince la su semifinale con una prestazione di grande personalità (49.08) e sigla il miglior tempo in assoluto, resta fuori dalla finale di domani il bresciano Michele Lamberti, dodicesimo in 50.12.

  • SF 100 stile libero donne – Sarah Sjostrom (SWE) 51.53
  • SF 100 farfalla uomini – 1) Rivolta (49.06) Q, 12) Lamberti (50.12)

Batterie  – RISULTATI

  • 4×50 MX D – 3) ITALIA Q 1.45.48 Q
    • SCALIA Silvia 26.92
    • CASTIGLIONI Arianna 29.51
    • di LIDDO Elena 25.17
    • di PIETRO Silvia 23.88
  • 200 SL U – Ciampi 1.42.99 Q, De Tullio 1.45.63
  • 100 SL D – Cocconcelli 54.08
  • 100 FA U – Rivolta 49.82 Q, Lamberti 50.53 Q
  • 200 FA D – 8) Cusinato 2.06.60 Q, 10) Bianchi 2.07.20
  • 4×50 SL mixed – ITALIA 1.30.44 Q
    • ORSI Marco 21.70
    • DEPLANO Leonardo 20.91
    • Di PIETRO Silvia 23.78
    • COCCONCELLI Costanza 24.05
  • 800 SL D – 4) Quadarella 8.14.10, Q 6) Caramignoli 8.15.01 Q

Q= QUALIFICATO – R= Riserva 

 

CAMPIONI DEL MONDO 2021

  • 4X50 SL mixed – CANADA 1.28.55
  • 100 DO D – HANSSON Louise (SWE) 55.20
  • 200 SL U – HWANG Sunwoo (KOR) 1.41.60
  • 50 RA D – GORBENKO Anastasia (ISR) 29.34
  • 100 RA U –  SHYMANOVICH Ilya (BLR) 55.70
  • 200 FA D – ZHANG Yufei (CHN)  2.03.01
  • 100 DO U – CASAS Shaine (USA) 49.23
  • 4×50 MX D – SVEZIA 1.42.38 WR/ER
  • 4×100 SL –  RUSSIA 3.03.45
  • 4X100 SL – USA – CANADA 3.28.52
  • 200 MX U –  SETO Daiya (JPN) 1.51.15
  • 400 MX D – CIEPLUCHA Tessa (CAN) 4.25.55
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto (ITA) 1.49.06 RI
  • 200 SL D – HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) 1.50.31 WR/AR
  • 400 SL U –  AUBOECK Felix (AUT) 3.35.90

MEDAGLIE AZZURRE (5)

ORO

  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto (ITA) 1.49.06 RI – (Stefano Franceschi)

ARGENTO

  • 4×100 SL U – ITALIA 3.03.61
    • MIRESSI Alessandro 46.12 (Antonio Satta)
    • CECCON Thomas 45.71 (Alberto Burlina)
    • DEPLANO Leonardo 45.98 (Sandra Michelini)
    • ZAZZERI Lorenzo 45.80 (Paolo Palchetti)
      • FRIGO Manuel (Claudio Rossetto) Batterie
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolo (Marco Pedoja)
  • 50 RA U – PILATO Benedetta (Vito D’Onghia)

BRONZO

  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto (ITA) 1.51.54 RI (Stefano Franceschi)

RECORD DEL MONDO

  • 200 SL D – HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) 1.50.31
  • 4×50 MX D – SVEZIA 1.42.38 WR/ER

RECORD EUROPEI

  • 4×50 MX D – SVEZIA 1.42.38 WR/ER

RECORD ITALIANI

  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto (ITA) 1.49.06
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto (ITA) 1.51.54
  • 4X100 SL U – ITALIA 3.03.61 RI
    • MIRESSI Alessandro 46.12
    • CECCON Thomas 45.71
    • DEPLANO Leonardo 45.98
    • ZAZZERI Lorenzo 45.80

MEDAGLIE DI LEGNO

  • 400 SL U – De TULLIO Marco (ITA) 3.37.83

FINALISTI AZZURRI

  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto
  • 4X100 SL U – ITALIA
    • MIRESSI Alessandro, CECCON Thomas, DEPLANO Leonardo, ZAZZERI Lorenzo
  • 400 SL U – De TULLIO Marco
  • 400 MX D – CUSINATO Ilaria
  • 50 RA D – PILATO Benedetta
  • 100 DO U – MORA Lorenzo
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò
  • 800 SL D – QUADARELLA Simona
  • 800 SL D – CARAMIGNOLI Martina
  • 200 FA D – CUSINATO Ilaria
  • 200 SL U – CIAMPI Matteo
  • 4×50 MX D –
  • 4X50 SL mixed –

 

Notizie correlate

 

Il programma della terza giornata.

Riferimenti

Giorno 3 – sabato 18 dicembre

Batterie dalle 06:30 (ora in Italia) – RISULTATI

  • 100 MX U – Ceccon, Orsi
  • 50 FA D – Di Liddo, Di Pietro
  • 50 DO U – Mora, Lamberti
  • 100 MX D – Cocconcelli, Cusinato
  • 50 SL U – Zazzeri, De Plano
  • 200 DO D – Panzieria
  • 200 RA U –
  • 4X50 MX mixed – ITALIA

Semifinali (SF) e FINALI dalle 15:00 (ora in Italia)

  • 200 RANA UOMINI
  • 100 STILE LIBERO DONNE
  • SF 100 misti uomini
  • 200 DORSO DONNE
  • SF 50 stile libero uomini
  • SF 50 farfalla donne
  • 100 FARFALLA UOMINI – Matteo Rivolta
  • SF 100 misti donne
  • SF 50 dorso uomini
  • 800 STILE LIBERO DONNE – Quadarella – Caramignoli
  • 4X50 MISTA MIXED

ITALNUOTO PER ABU DHABI 2021

DONNE (14)

  • Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene)
  • Simona Quadarella (CC Aniene)
  • Martina Caramignoli (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto)
  • Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika)
  • Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene)
  • Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene)
  • Martina Carraro (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91)
  • Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse)
  • Benedetta Pilato (CC Aniene)
  • Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene)
  • Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91)
  • Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto)
  • Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle/NC Azzurra 91)
  • Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Livorno Aquatics)

UOMINI (18)

  • Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia)
  • Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino)
  • Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics)
  • Marco De Tullio (Fiamme Oro/Sport Project)
  • Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto)
  • Lorenzo Mora (Fiamme Rosse/VVFF Modena)
  • Michele Lamberti (Fiamme Gialle/Gam Team)
  • Nicolò Martinenghi (CC Aniene)
  • Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto)
  • Matteo Rivolta (Fiamme Oro/CC Aniene)
  • Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport)
  • Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto)
  • Filippo Megli (Carabinieri/RN Florentia)
  • Matteo Lamberti (Carabinieri/Gam Team)
  • Leonardo Deplano (CC Aniene)
  • Marco Orsi (Fiamme Oro)
  • Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli)
  • Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport)

STAFF

Marco Bonifazi Capo Delegazione, Roberto Del Bianco Consigliere Federale, Cesare Butini Direttore Tecnico, Claudio Rossetto, Stefano Franceschi, Fabrizio Antonelli tecnici federali, Christian Minotti, Alberto Burlina, Marco Pedoja, Antonio Satta, Cesare Casella tecnici, Alessandro Del Piero e Marco MorelliFisioterapisti, Lorenzo Marugo Medico Federale, Laura Del Sette Responsabile Relazioni Esterne, Francesco Passariello Responsabile Ufficio Stampa, Valerio Salvati Ufficio Stampa.

ITALFONDO PER ABU DHABI 2021

  • Gregorio Patrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto)
  • Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli)
  • Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto)
  • Mario Sanzullo (Fiamme Oro/CC Napoli)
  • Dario Verani (GS Esercito/Livorno Aquatics)
  • Barbara Pozzobon (Fiamme Oro/Hydros)
  • Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/N Pistoiesi)

Stefano Rubaudo coordinatore tecnico, Fabrizio Antonelli e Emanuele Sacchitecnici federali, Massimiliano Lombardi tecnico.

 

ORDINE PROGRESSIVO DELLE PROVE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Jacco Verhaeren: "I giovani di oggi vogliono divertirsi ... è importante interessarli"

Jacco Verhaeren: “I giovani di ogg...

Il nuovo direttore tecnico delle squadre francesi Jacco Verhaeren, tecnico olandese in carica dal settembre scorso, già CT della nazionale ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu