Doha. Day 5. Alessandro Miressi storico argento nei 100 stile libero. Alberto Razzetti splendido bronzo nei 200 misti.

Conclusa la quinta  giornata di gare dei XXI Campionati del mondo in svolgimento presso l’Hamad Aquatic Center di Doha.

Pochi ma buoni. I due finalisti azzurri Alessandro Miressi e Alberto Razzetti sono andati entrambi a podio confermando il loro valore anche in proiezione olimpica e scrivendo nuove pagine della storia del nuoto italiano, hanno vinto rispettivamente la medaglia d’argento nei 100 stile libero e  quella di bronzo nei 200 misti. Escluse dalla finale di domani le azzurre Chiara Tarantino (100 stile libero) e Francesca Fangio (200 rana). Italia quinta nel medagliere per nazioni dietro a Stati Uniti, Cina, Corea e Australia.

GIORNO 5  – Giovedì 15 FEBBRAIO

FINALI

200 FARFALLA DONNE

Helena Rosendahl Bach of Denmark, silver, Laura Stephens of Great Britain, gold, Lana Pudar of Bosnia Herzegovina, bronze show their medals after competing in the swimming women’s 200m butterfly final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

 

Finale risolta negli ultimi 50 metri di gara a favore della britannica Laura Stephens con il tempo di 2.07.35, è il primo oro individuale per la Gran Bretagna in questa rassegna iridata, il livello medio della gara è stato piuttosto modesto.

PODIO

  1. STEPHENS Laura (GBR) 2.07.35
  2. BACH Helena Rosendahl (DEN) 2.07.44
  3. PUDAR Lana (BIH) 2.07.92

100 STILE LIBERO UOMINI

Alessandro Miressi of Italy, silver, Zhanle Pan of China, gold, Nandor Nacmeth of Hungary, bronze show the medals after competing in the swimming 100m Freestyle Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

 

SPALLATE D’ARGENTO. Enorme prova del torinese Alessandro Miressi (47.72 – 22.82) che vince una splendida e storica medaglia d’argento nella gara regina nuotando per tutta la finale a ridosso del neo-primatista del mondo cinese Pan Zhanle (47.53 – 22.55), fra loro al touch finale ci sono soli 19 centesimi di secondo, terza piazza per l’ungherese Nemeth Nandor (47.78 – 22.66). Ultimi 15 metri di gara complicatissimi per tutti in cui il gigante piemontese, allenato dal tecnico Antonio Satta,  ha dimostrato di essere fra i migliori nello spalla a spalla con gli avversari. Terzo italiano di sempre sul podio mondiale dei 100 stile libero.

La gestione di gara

Alessandro Miressi of Italy prepares to compete in the swimming 100m Freestyle Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

Alessandro Miressi: “Sono davvero contento per la medaglia. È la prima volta che salgo sul podio mondiale individualmente. Non sono soddisfatto del tempo, anche se quest’anno ho sempre nuotato sotto il 48, devo continuare a crederci per puntare a qualcosa di grande. Sono anche io fra i migliori centisti al mondo in questo momento. Adesso ci sono quattro mesi di duro lavoro, si punta in grande.

POST-GARA: Questa medaglia è una marcia in più, prenderla nell’anno olimpico è molto importante. Sono molto contento di questo argento. Speriamo tra cinque mesi di fare ancora meglio.

PODIO

  • 1) PAN Zhanle (CHN) – 47.53
  • 2) MIRESSI Alessandro (ITA) – 47.72
  • 3) NEMETH Nandor (HUN) – 47.78

50 DORSO DONNE

Claire Curzan of United States of America, gold, Iona Anderson of Australia, silver, Ingrid Wilm of Canada, bronze show their medals after competing in the swimming women’s 50m backstroke final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

 

La 19enne americana Claire Curzan bissa il titolo dei 100 dorso con quello odierno dello sprint in cui compie un capolavoro nell’arrivo, prima doppietta individuale di questa rassegna. Il podio mondiale di specialità è una perfetta replica di quello dei 100 metri, argento per l’australiana Iona Anderson e bronzo alla canadese Ingrid Wilm.

PODIO

  • 1) CURZAN Claire (USA) 27.43
  • 2) ANDERSON Iona (AUS) 27.45
  • 3) WILM Ingrid (CAN) 27.61

200 MISTI UOMINI 

Carson Foster of United States of America, silver, Finlay Knox of Canada, gold, Alberto Razzetti of Italy, bronze show the medals after competing in the swimming 200m Individual Medley Men during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

 

RAZZO-BIS. L’azzurro Alberto Razzetti bissa il podio mondiale individuale dei 200 farfalla di ieri con quello di oggi nei 20o misti che gli vale la medaglia di bronzo alle spalle dello statunitense Carson Foster e il canadese Finlay Knox. Finale spettacolare con l’azzurro nelle retrovie fino alla frazione dello stile libero in cui rientra sugli avversari. Nell’ordine  ha virato quinto nella frazione a farfalla,  settimo nel dorso, quinto nella rana e secondo al touch finale dello stile libero.

PODIO

  • 1) FOSTER Carson (USA) – 1:56.97
  • 2) KNOX Finlay (CAN) – 1:56.64
  • 3) RAZZETTI Alberto (ITA) – 1:57.42 

La gestione di gara

Alberto Razzetti of Italy reacts after winning the bronze medal in the swimming 200m Individual Medley Men Final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

Alberto Razzetti: “Non era per niente scontata la medaglia oggi, ero un pò più rilassato rispetto a ieri, purtroppo oggi non avevo il dorso di novembre. Sono contento di quello che ho fatto, prendere una medaglia in lunga è molto importante.

4X200 STILE LIBERO DONNE

Team China reacts after winning the gold medal in the swimming women’s 4x200m freestyle relay final during the 21st World Aquatics Championships at the Aspire Dome in Doha (Qatar), February 15, 2024.

 

Il quartetto cinese, campione olimpico in carica, domina la prova davanti a Gran Bretagna e Australia grazie ad una terza frazione di Bingjie Li da 1.54.59, di gran lunga la più veloce in assoluto delle trentadue atlete in gara.

PODIO

  • 1) CINA 7.47.26
  • 2) GRAN BRETAGNA 7.50.90
  • 3) AUSTRALIA 7.51.41

SEMIFINALI

Chiara Tarantino chiude in decima posizione le semifinali dei 100 stile libero con il tempo di 54.50. Francesca Fangio non riesce a far meglio del mattino, nuota i 200 rana in 2.26.39 contro il 2.26.01 delle batterie, quarta piazza nella sua semifinale, ma purtroppo l’azzurra è decima nel computo totale dei tempi, dunque la seconda delle escluse.

Chiara Tarantino: ” Sicuramente meglio di stamattina, ho voluto mettermi in gioco con le altre, non ho rimpianti sono soddisfatta.”

Francesca Fangio: “In aqua stavo bene, non ho idea di cosa si successo , ho fatto molta fatica rispetto a questa mattina. Non ero tesa, almeno mi sembrava, già dalle prime bracciate non avevo delle buone sensazioni, mi dispiace molto, moltissimo.

  • 100 SL D – Chiara Tarantino 54.50 R2
  • 200 RA U – FOSTER Jake (USA) 1.08.78
  • 200 RA D – 10) Francesca Fangio 2.26.39
  • 200 DO U – 1) AIKINS Jack (USA) 1.56.32

BATTERIE

  • 100 SL D – 12) Tarantino 54.87 Q
  • 200 DO U – 18) Mora 1.59.80 R2
  • 200 RA D – 6) Fangio 2.26.01 Q, 19) Franceschi 2.30.01
  • 200 RA U – 1) MATTSSON Matti (FIN) 2.09.15
  • 4X200 SL D – Italia 8.00.19 R2 – CARTA OLIMPICA
    • MORINI Sofia 1.59.33
    • RAMATELLI Giulia 2.00.30
    • MENICUCCI Emma Virginia 2.00.65
    • D’INNOCENZO Giulia 1.59.91

Flash dalle batterie

Chiara Tarantino e Francesca Fangio; 100 stile libero e 200 rana, passano il turno delle eliminatorio. Si fermano al mattino le prove degli azzurri Sara Franceschi nei 200 rana e Lorenzo Mora nei 200 dorso. Il quartetto azzurro della 4×200 femminile resta fuori dalla finale mondiale con il decimo tempo delle batterie, ma conquista la carta olimpica per Parigi 2024.

Nel pomeriggio in gara Alessandro Miressi nei 100 stile libero e Alberto Razzetti nei 200 misti.

Chiara Tarantino: “Siamo in un periodo della  stagione particolare, stamattina ero stanca, l’obiettivo oggi era entrare in semifinale, cercherò nel pomeriggio di forzare un pò di più il passaggio.

Lorenzo Mora: “Una gara che non mi aspettavo di fare in questo modo, anzi avevo l’obbiettivo di centrare la qualificazione olimpica, la preparazione è andata bene, ho sbagliato. Tornerò a lavorare duramente e cercherò di sfruttare l’occasione degli assoluti. Mi dispiace per l’opportunità persa.

Sara Franceschi: “Sono venuta qui per capire quale fosse la situazione, ho saltato un grosso periodo di allenamento che si fa sentire. volevo gareggiare dopo sei mesi di stop, continuerò la preparazione con l’obiettivo delle Olimpiadi.

Francesca Fangio: “Cercavo buone sensazioni che ho trovato, oggi pomeriggio deve essere “la gara”. Ho cercato di restare vicino alla Douglass senza esaurire le energie. In semifinale pochi calcoli, occorre andare forte, sono contenta di come mi sono allenata, sono serena, oggi mi sono divertita. A questo giro sono la più vecchia della nazionale.

Virgina Menicucci: “Ci abbiamo provato con tutte noi stesse”.

Giulia Ramatelli: ” Il tempo è un pò più alto del mio personale”.

Giulia D’Innocenzo: “Meglio stile libero che delfino in questo periodo, Non è facile; almeno per me, fare l’ultima frazione di staffetta in un mondiale. Mi sono trovata in difficoltà nel cercare di recuperare il gap, è un pò più complicato gestire la gara.

LINK UTILI

Il programma di domani.

GIORNO 6  – Venerdi 16 FEBBRAIO

Inizio gare – 07:30  (ora italiana)

  • 100 FA U – Sansone
  • 200 DO D –
  • 50 SL U – Deplano, Zazzeri
  • 50 FA D – Laquintana
  • 4X200 SL U – Italia
  • 800 SL D – Quadarella

FINALI e Semifinali

17.00 – 18:30 (ora italiana)

  • 100 STILE LIBERO UOMINI
  • 100 FA U
  • 200 DORDO DONNE
  • 50 SL U
  • 200 RANA DONNE
  • 200 DORSO UOMINI
  • 200 RANA UOMINI
  • 50 FA D
  • 4X200 STILE LIBERO UOMINI

CAMPIONI DEL MONDO

  • 200 MX U –  FOSTER Carson (USA) – 1:56.97
  • 50 DO D –  CURZAN Claire (USA) 27.43
  • 100 SL U – PAN Zhanle (CHN) – 47.53
  • 200 FA D –  STEPHENS Laura (GBR) 2.07.35
  • 800 SL U – WIFFEN Daniel (IRL) 7.40.94
  • 200 SL D – HAUGHEY Siobhan Bernadette (HKG) – 1:54.89
  • 200 FA U – HONDA Tomoru (JPN): 1:53.88
  • 50 RA U – WILLIAMSON Sam (AUS) 26.32
  • 100 DO U –  ARMSTRONG Hunter (USA) – 52.68
  • 100 DO D – CURZAN Claire (USA) – 58.29
  • 100 RA D – TANG Qianting (CHN) – 1:05.27
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona (ITA) – 15:46.99
  • 200 SL U – HWANG Sunwoo (KOR): 1:44.75
  • 200 MX D –  Kate DOUGLASS (USA) – 2:07.05
  • 50 FA U –  MATOS RIBEIRO Diogo (POR) – 22.97
  • 100 FA D – KOHLER Angelina (GER) – 56.28
  • 100 RA U – FINK Nic (USA) – 58.57
  • 400 SL U – KIM Woomin (KOR) 3.42.71
  • 400 SL D – FAIRWEATHER Erika (NZL) 3.59.44
  • 4X100 MX mixed – STATI UNITI 3.40.22
  • 4X100 SL D –  OLANDA 3.36.61
  • 4X100 SL U –  CINA 3.11.08
  • 4X200 SL D – CINA 7.47.26

PRIMATI DEL MONDO

  • 100 SL U – ZHALE Pan 46.80 (1a staffetta)

MEDAGLIE AZZURRE 

ORO (1)

  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona- 15:46.99 (Christian Minotti)

ARGENTO (5)

  • 100 SL U – 2) MIRESSI Alessandro 47.72 (Antonio Satta)
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto 1:54.65 (Stefano Franceschi)
  • 50 RA U –  MARTINENGHI Nicolo  26.39 (Marco Pedoja)
  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò 58.84 (Marco Pedoja)
  • 4X100 SL U – ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90 (Antonio Satta)
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99 (Paolo Palchetti )
    • CONTE BONIN Paolo 47.83 (Claudio Rossetto)
    • FRIGO Manuel 48.36 (Claudio Rossetto)

BRONZO (2)

  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto 1:57.42
  • 800 SL U – PALTRINIERI Gregorio 7.42.98

FINALI AZZURRE (12)

  • 200 MX U – 3) RAZZETTI Alberto 1:57.42
  • 100 SL U – 2) MIRESSI Alessandro 47.72
  • 50 RA U – 2) MARTINENGHI Nicolò 26.39
  • 50 RA U – 6) CERASUOLO Simone 26.93
  • 200 FA U – 2) RAZZETTI Alberto 1.54.65
  • 800 SL U – 3) PALTRINIERI Gregorio 7.42.98
  • 800 SL U – DE TULLIO LUCA 7.46
  • 1500 SL D –  1) QUADARELLA Simona- 15:46.99
  • 100 RA U – 2) MARTINENGHI Nicolò 58.84
  • 4X100 MX mixed – 6) ITALIA 3.47.29
    • LAMBERTI Michele 54.48
    • MARTINENGHI Nicolo 58.21
    • D’INNOCENZO Giulia 1.00.22
    • TARANTINO Chiara 54.38
  • 4X100 SL U – 5) ITALIA 3.38.67
    • TARANTINO Chiara 54.60
    • MORINI Sofia 54.49
    • MENICUCCI Emma Virginia 54.95
    • COCCONCELLI Costanza 54.63
  • 4X100 SL U  – 2) ITALIA 3.12.08
    • MIRESSI Alessandro 47.90
    • ZAZZERI Lorenzo 47.99
    • CONTE BONIN Paolo 47.83
    • FRIGO Manuel 48.36

PASS OLIMPICO ()

  • 100 RA U – MARTINENGHI Nicolò (DOHA)
  • 1500 SL D –  QUADARELLA Simona (DOHA)
  • 200 FA U – RAZZETTI Alberto (DOHA)
  • 800 SL U – PALTRINIERI Gregorio (DOHA)
  • 100 SL U – MIRESSI Alessandro (RICCIONE)
  • 200 MX U – RAZZETTI Alberto (RICCIONE)
  • 400 MX U – RAZZETTI Alberto (RICCIONE)
  • 100 DO U – CECCON Thomas (RICCIONE)
  • 1500 SL U –  PALTRINIERI Gregorio(RICCIONE)
  • 4X100 SL U (INDIVIDUALE) – FRIGO Manuel (DOHA)
  • 4X100 SL U (INDIVIDUALE) – MIRESSI Alessandro (RICCIONE)

CARTA OLIMPICA (3)

  • 4X100 STILE LIBERO DONNE (DOHA)
  • 4×100 MISTA MIXED (DOHA)
  • 4X200 STILE LIBERO DONNE (DOHA)
  • 4X100 STILE LIBERO UOMINI (FUKUOKA)

ITALNUOTO A DOHA

MASCHI (20)
Federico Burdisso (Esercito / Aurelia Nuoto)
Simone Cerasuolo (Fiamme Oro / Imolanuoto)
Matteo Ciampi (Esercito / Livorno Aquatics)
Paolo Conte Bonin (Fiamme Oro / Team Veneto)
Luca De Tullio (Fiamme Oro / CC Aniene)
Marco De Tullio (CC Aniene)
Leonardo Deplano (Carabinieri / CC Aniene)
Stefano Di Cola (Marina Militare / CC Aniene)
Manuel Frigo (Fiamme Oro / Team Veneto)
Michele Lamberti (Fiamme Gialle / Gam Brescia)
Nicolò Martinenghi (CC Aniene)
Filippo Megli (Carabinieri / RN Florentia)
Alessandro Miressi (Fiamme Oro / CN Torino)
Lorenzo Mora (Fiamme Rosse / Amici Nuoto Modena)
Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto)
Alessandro Ragaini (Carabinieri / Team Marche)
Alberto Razzetti (Fiamme Gialle / Genova Nuoto My Sport)
Giammarco Sansone (SC Nuoto Firenze)
Ludovico Blu Art Viberti (CN Torino)
Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia)

FEMMINE (14)
Anita Bottazzo (Fiamme Gialle / Imolanuoto)
Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle / Team Insubrika)
Costanza Cocconcelli (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Giulia D’Innocenzo (Carabinieri / CC Aniene)
Francesca Fangio (Esercito / In Sport)
Sara Franceschi (Fiamme Gialle / Livorno Aquatics)
Sonia Laquintana (Fiamme Gialle / Azzurra 91)
Emma Virginia Menicucci (Esercito / CC Aniene)
Sofia Morini (Esercito / Azzurra 91)
Francesca Pasquino (In Sport)
Benedetta Pilato (Fiamme Oro / CC Aniene)
Simona Quadarella (CC Aniene)
Giulia Ramatelli (CS Esercito / Aurelia Nuoto)
Chiara Tarantino (Fiamme Gialle / In Sport)

STAFF TECNICO

Direttore tecnico Cesare Butini; tecnici Fabrizio Antonelli, Cesare Casella, Stefano Franceschi, Sandra Michelini, Christian Minotti, Paolo Palchetti, Marco Pedoja, Claudio Rossetto e Antonio Satta; medico Tiziana Balducci; fisioterapisti Stefano Amirante, Alessandro Del Piero e Giuseppe Mondì.

Articoli correlati

 

 

Matteo Rivolta: "È una scelta coraggiosa, dolorosa ma necessaria, nel rispetto mio e di chi con me ha lavorato, sofferto, sognato."

Matteo Rivolta: “È una scelta coraggiosa...

Essere atleta è sicuramente difficile: l'allenamento, la prestazione, accettare la sconfitta e in caso di vittoria il peso di doversi ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative