Un campo militare per i nuotatori cinesi.

Dopo i deludenti risultati ottenuti dalla Cina ai mondiali di nuoto di Gwangju il Governo ha invitato la squadra nazionale di nuoto a svolgere un campo di addestramento militare di circa una settimana presso il People’s Liberation Army Sports Training Centre (PLA) di Pechino vale dire il Centro Sportivo dell’esercito. Erano presenti tutti, o quasi, compresi Xu Jiayu, Fu Yuanhui (nelle foto sotto) e Ye Shiwen, unico assente il capitano Sun Yang, a cui i fan hanno subito chiesto chiarimenti attraverso il suo profilo social su Weibo, per conto suo ha risposto il team manager della squadra nazionale Cheng Hao, che ha dichiarato che Sun si sta ancora riprendendo dal grande sforzo dei campionati mondiali di Luglio e che si sarebbe unito alla squadra prossimamente. Il team manager ha poi riconosciuto che i risultati dei loro campionati mondiali sono stati tutt’altro che ideali in vista dei Giochi olimpici di Tokyo del 2020.

PH:Sina Weibo

Photo Giorgio Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

Nella foto sopra la nuotatrice Fu Yuanhui.

Sun ha invece scritto su Weibo in merito alla vicenda del  controllo antidoping.

“Nel corso degli anni sono stato testato molte volte ed ho seguito le procedure richieste dall’Agenzia mondiale antidoping (WADA),  durante il test dello scorso anno ho chiesto la qualifica delle persone addette e ho immediatamente contattato la direzione del mio team, il medico e l’agenzia antidoping di Zhejiang. Tutto quello che ho fatto è stato sotto la loro supervisione, conosco la verità ma non posso renderla pubblica, fortunatamente però c’erano le telecamere di sorveglianza che hanno registrato tutto e sono in grado di difendermi da queste accuse. La pubblica opinione ha distorto i fatti. La mia preparazione e la mia vita personale sono state molto disturbate da tutto questo ed è diventata una situazione intollerabile.”

 

Fonte – South China Morning Post

Approfodimenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la FINP verso Tokyo

Riccardo Vernole per Nuotopuntocom: la F...

A margine del Campionato italiano in acque libere FINP di Alghero (Freedom in water), abbiamo incontrato ed intervistato il Commissario ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu