Le Fiamme Gialle festeggiano 40 anni di attività del Gruppo Nuoto

Ieri a Castelporziano, presso la sede del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, le Fiamme Gialle hanno festeggiato 40 anni del Gruppo Nuoto.

Dopo una lunga ma preziosa “anticamera” iniziata nel 1968, infatti, durante la quale la Guardia di Finanza creò in seno ad alcuni dei propri Istituti d’Istruzione delle Sezioni di nuoto riservate ai propri allievi, risalgono esattamente al 15 ottobre 1982, i primi arruolamenti di atleti in questa disciplina che, nel corso degli anni, ha portato innumerevoli successi nazionali e internazionali. Da allora sono stati 113 i nuotatori inseriti nel Gruppo natatorio delle Fiamme Gialle che, hanno contribuito al medagliere della Federazione Italiana Nuoto con 2 medaglie d’oro ai Giochi Olimpici, 6 ori, 9 argenti e 6 bronzi ai Campionati Mondiali, 23 ori 35 argenti e 32 bronzi ai Campionati Europei e 47 medaglie ai Giochi del Mediterraneo. Per non parlare dei tantissimi campioni italiani: dal 1984, con la prima vittoria di Andrea Ceccarini nei 50 stile libero, sono stati vinti ben 417 titoli italiani assoluti.

Uno straordinario ed emozionante “tuffo” nel passato quindi, attraverso la proiezione di un video delle imprese storiche degli atleti gialloverdi e gli interventi dei “padri fondatori” (Marco Lerario, Alessandro Margheritini, Sergio Sterbini e Francesco Pettini) che hanno fatto da cornice a questa splendida festa.

Ovviamente le Fiamme Gialle hanno voluto anche celebrare i campioni di oggi, gli atleti protagonisti dei Campionati Europei di Roma dello scorso agosto: Alice Mizzau, bronzo con la staffetta 4×200 stile mista, Sara Franceschi bronzo nei 200 misti, Silvia Scalia argento nei 50 dorso e Alberto Razzetti oro nei 400 misti, argento nei 200 misti e bronzo nei 200 delfino. A loro è stato consegnato l’encomio solenne, la ricompensa di carattere morale che la Guardia di Finanza riserva ai vincitori di medaglie in manifestazioni internazionali.

Moderatrice della serata, ex nuotatrice oggi in forza presso il Centro Sportivo, Francesca Segat, mentre alla cerimonia hanno partecipato moltissimi atleti del passato, come Piermaria Siciliano, Emaunele Idini, Stefano Rubaudo, Alessio Boggiatto, Alessandro Terrin, insieme a quelli ancora in attività. All’iniziativa erano presenti i vertici del Centro Sportivo, a partire dal Comandante il Gen.B. Flavio Aniello, il Presidente Onorario dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle il Gen.B. Gianni Gola e numerosi rappresentanti della Federazione Italiana Nuoto tra cui il Vicepresidente Andrea Pieri, il Direttore Tecnico Cesare Butini, il Coordinatore Tecnico Marco Bonifazi e il Consigliere Roberto Del Bianco.

A conclusione della cerimonia le Fiamme Gialle, sempre attente a ricordare chi ha avuto un ruolo fondante nella propria storia, hanno voluto ringraziare con un omaggio floreale le nipoti di Piero Camarda, primo allenatore e punto di riferimento negli anni per moltissimi atleti del nuoto gialloverde.

Comunicato stampa Fiamme Gialle.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
Nessun articolo trovato.
  • CALENDARI E MEETING

XXII Coppa della Perdonanza

L’Aquila
03-12-22

1° Livorno Winter Meet

Livorno
17-12-22

Laus Christmas Cup

Lodi
18-12-22
Solidarietà Olimpica: dalla nascita al giorno d’oggi, una storia raccontata da Pere Mirò

Solidarietà Olimpica: dalla nascita al g...

Pere Mirò entra a far parte del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) nel 1992 su richiesta dell’allora presidente Juan Antonio Samaranch, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu