Budapest 2022. Giorno 4. 50 rana: Martinenghi d’argento (26.48), quinto Cerasuolo (26.98). 800 stile libero: Paltrinieri ai piedi del podio, sesto Detti. RI 50 dorso: Scalia (27.65). WR 200 farfalla: Kristof Milak (1.50.34). WRJ 100 stile libero: Popovici (47.13) e 200 farfalla: McIntosh (2.05.79)

Conclusa una intensa quarta giornata di gare dei Campionati del mondo in corso di svolgimento alla Duna Arena di Budapest. Segue il report odierno. Italia in seconda posizione nel medagliere per nazioni alle spalle degli Stati Uniti.

GIORNO 4 – Martedì 21 giugno – RISULTATI

FINALI

800 STILE LIBERO UOMINI 

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Gara di qualità, spettacolare e tiratissima con in vasca molti protagonisti della specialità. Ha la meglio su tutti il campione olimpico Bobby Fynk che grazie ad un ultimo 50 metri nuotato a 25.93 non da spazio di replica a nessuno e realizza il nuovo primato statunitense diventando  il primo atleta a stelle e strisce a vincere il titolo mondiale in questa specialità con un tempo migliore di quello ottenuto a Tokyo  per vincere l’oro olimpico.  Argento per il tedesco Florian Wellbrock e bronzo all’ucraino Mykhailo Romamchuk che ha condotto la gara fino ai 750 metri. Medaglia di legno per Gregorio Paltrinieri in corsa per il podio fino ai 700 metri, ma oggi l’azzurro non riesce a fare il suo solito break e non può nulla sullo sprint finale dei suoi avversari, sesta piazza per Gabriele Detti.

Gabriele Detti. Io sono contento, aldilà del tempo, l’obbiettivo era tornare a fare una finale mondiale , non mi aspettavo niente oggi visto il campo partenti, mi sono divertito, siamo sulla buona strada.

Gregorio Paltrinieri. È stata bella da vedere. Mi dispiace è quello che avevo non potevo fare di più, sono degli animali, ho provato a stare li, l’ultimo 100 hanno fatto la differenza , in questo momento loro sono più forti di me, possono permettersi di fare 700 metri e poi chiudere cosi forte.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

PODIO

  • 1) Robert FINKE (USA) 7:39.36
  • 2) Florian WELLBROCK (GER) 7:39.63
  • 3)  Mykhailo ROMANCHUK (UKR) 7:40.05
    • 4) Gregorio PALTRINIERI (ITA) 7:41.19
    • 6) Gabriele DETTI 7:47.75

La gestione di gara

200 STILE LIBERO DONNE

Il itolo mondiale di Federica Pellegrini se lo aggiudica la 20enne cinese Yang Junxuan (1.54.92), argento alla diciottenne australiana Mollie O’Callaghan (1.55.22), sul podio per l’1-3 cinese sale Muhan Tang con un modesto 1.56.25.

PODIO

  • 1) Junxuan YANG (CHN) 1:54.92
  • 2) Mollie O’CALLAGHAN 1:55.22
  • 3) Muhan TANG (CHN) 1:56.25

200 FARFALLA UOMINI 

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Esplode la Duna Arena di Budapest dopo la prestazione maiuscola del beniamino di casa Kristof Milak che vince la gara con il nuovo record del mondo (1.50.34 – 51.89), ennesimo risultato di rilievo per il neo-campione del mondo francese dei 400 misti  Leon Marchand, d’argento con 1.53.37, chiude il podio di specialità il giapponese Tomoru Honda (1.53.61). Prestazione in linea con l’attuale stato di forma per il ligure Alberto Razzetti che nuota 1.55.52 per la settima posizione.

Alberto Razzetti: Il tempo non è quello che pensavo di poter fare, sono però contento per la finale.

La gestione di gara di Milak

PODIO

  • 1) Kristof MILAK (HUN) 1:50.34 WR/ER
  • 2) Leon MARCHAND (FRA) 1:53.37
  • 3) Tomoru HONDA (JPN) 1:53.61
    • 7) Alberto RAZZETTI (ITA) 1:55.52

50 RANA UOMINI  

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Splendido argento iridato per il campione del mondo dei 100 rana Nicolò Martinenghi (26.48), l’azzurro dista soli 3 centesimi dall’oro iridato dell’americano Nick Fink (26.45), bronzo per lo statunitense Michael Andrew,  quinto al mondo il debuttante Simone Cerasuolo (26.98) nonostante le difficoltà causate dal covid alla vigilia della rassegna.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Simone Cerasuolo: Sono soddisfatto perché sono nuovamente sceso sotto i 27 secondi, per adesso va bene cosi.

PODIO

  • 1) Nick FINK (USA) 26.45
  • 2) Nicolo MARTINENGHI (ITA) 26.48
  • 3) Michael ANDREW (USA) 26.72
    • 5) Simone CERASUOLO (ITA) 26.98

4×100 MISTA MIXED

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Azzurri ai piedi del podio per pochi centesimi di secondo, Thomas Ceccon in prima frazione non è riuscito a ripetere la magia del 51.60, stra-vincono gli Stati Uniti che hanno condotto la gara dalla prima frazione anche senza Caeleb Dressel, argento all’Australia e bronzo al quartetto olandese.

PODIO

  • 1) USA 3:38.79
  • 2) AUSTRALIA 3:41.34
  • 3) OLANDA 3:41.54
    • 4) ITALIA 3:41.67
      • Thomas Ceccon 52.26
      • Nicolo Martinenghi 57.93
      • Elena Di Liddo 57.72
      • Silvia Di Pietro 53.76

SEMIFINALI

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Il torinese Alessandro Miressi guadagna di pura rabbia la finale mondiale dei 100 stile libero con il sesto tempo (47.89), ottima la prova di Lorenzo Zazzeri (47.96), la sua prima volta sotto i 48 secondi, il toscano è ottavo a parimerito e purtroppo dovrà affrontare lo spareggio per l’ingresso in finale con l’atleta di casa Nandor Nemeth (47.96) . Finale mondiale cheha già un predestinato alla vittoria con o senza Caeleb Dressel, il 17enne rumeno neo campione del mondo dei 200 stile libero  David Popovici che nella semifinale odierna ha nuotato  il nuovo primato mondiale juniores 47.13 (22.81), per una doppietta 100-200 da leggenda.

Alessandro Miressi: Questa finale in qualche modo dove prendermela anche se non sono al top della forma.

Lorenzo Zazzeri: Sono contento per essere andato sotto i 48″, è una barriera di eccellenza, ma non pensavo di non essere soddisfatto, perché non so se ho in “canna” ancora un 100.

Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Molto incoraggiante lo sprint del dorso di Silvia Scalia, ma come Lorenzo Zazzeri anche lei dovrà disputare lo spareggio per guadagnare l’accesso alla finale mondiale, l’azzurra è ottava a parimerito con l’inglese Harris Medi Eira (27.72).

La 15enne canadese Summer McIntosh nuota il nuovo primato del mondo juniores dei 200 farfalla (2.05.79) che risulta anche il miglior crono delle semifinali.

Fuori dalla finale mondiale dei 200 misti il nostro Alberto Razzetti che paga lo sforzo della finale dei 200 farfalla, l’azzurro chiude la prova in decima posizione con 1.58.02, miglior crono delle semifinali (1.55.75) per il francese Leon Marchand, anche lui reduce dai 200 farfalla dove ha vinto l’argento iridato dopo l’oro dei 400 misti di ieri, sicuramente una degli atleti rivelazione di Budapest 2022.

Gli azzurri in semifinale

  • 100 SL U – 6) Miressi 47.89 Q =8) Zazzeri 47.96 (SPAREGGIO)
  • 50 DO D – =8) Scalia 27.72 (SPAREGGIO)
  • 200 FA D – 1) Summer MCINTOSH (CAN) 2.05.79 WRJ
  • 200 MX U – 10) Alberto Razzetti  1.58.02

SPAREGGI

Uno spareggio è difficile già di per sé, ma farlo contro un atleta di casa è difficilissimo, Lorenzo Zazzeri non si è comunque risparmiato ed ha chiuso la prova a 48.04 contro il 47.69 dell’avversario ungherese Nandor Nemeth.

Lorenzo Zazzeri: È il mio secondo migliore di sempre, sono sorpreso di aver fatto 48.04 dopo tutta la giornata.

Silvia Scalia migliora il primato nazionale (27.65), ma resta fuori dalla finale mondiale perché ha perso lo spareggio con l’inglese Harris Medi Eira, 27.56 contro 27.65, nona al mondo.

Silvia Scalia: Sono contenta di aver migliorato, mi dispiace perché sarebbe stata la mia prima finale mondiale.

  • 100 SL U – 2) Zazzeri 48.04
  • 50 DO D – 2) Scalia 27.65

BATTERIE

  • 50 DO D – Scalia 27.86 Q
  • 100 SL U – Zazzeri 48.29 Q, Miressi 48.51 Q
  • 200 MX U – 8) Razzetti 1.58.70 Q
  • 200 FA D –
  • 4×100 MX mixed – Italia 3.46.44
    • LAMBERTI Michele 54.40
    • CASTIGLIONI Arianna 1.05.82
    • Di LIDDO Elena
    • FRIGO Manuel 48.39

Il programma di domani

GIORNO 5 – Mercoledì 22 giugno

MATTINO – batterie
(dalle 9.00) – TV: Rai Sport HD

  • 100 SL D – Tarantino
  • 200 DO U – Lamberti
  • 200 RA D – Fangio
  • 200 RA U –
  • 4×200 SL D –

POMERIGGIO – Semifinali e Finali (F)
(dalle 18.00) – TV: Rai Sport HD

  • 200 FA D (F)
  • 100 SL D –
  • 100 SL U (F) – Alessandro Miressi
  • 50 DO D (F)
  • 200 RA U –
  • 200 MX U (F)
  • 200 RA D –
  • 200 DO U –
  • 4×200 SL D (F)

MEDAGLIERE AZZURRO (5)

ORO (3)

  • 100 RA D – Benedetta Pilato 1.05.93
  • 100 DO U – Thomas Ceccon 51.60 WR
  • 100 RA U – Nicolo Martinenghi 58.26 RI

ARGENTO (1)

  • 50 RA U – Nicolo Martinenghi 26.48

BRONZO (1)

  • 4×100 SL U – Italia 3.10.95
    • Alessandro Miressi 48.38
    • Thomas Ceccon 47.57
    • Lorenzo Zazzeri 47.35
    • Manuel Frigo 47.65

PRIMATI NAZIONALI 

  • 100 DO U – Thomas Ceccon 52.12
  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.88
  • 50 FA U – Thomas Ceccon 22.79
  • 100 RA U – Nicolo Martinenghi 58.26
  • 100 DO U – Thomas Ceccon 51.60
  • 50 DO D – Silvia Scalia 27.65

PRIMATI MONDIALI

  • 100 DO U – Thomas Ceccon (ITA) 51.60
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34

PRIMATI EUROPEI

  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28
  • 100 DO U – Thomas Ceccon (ITA) 51.60
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34

PRIMATI DEL MONDO JUNIORES

  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1.44.40
  • 200 MX D – Leah HAYES (USA) 2:08.91
  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1:43.21
  • 100 SL U – David POPOVICI (ROM) 47.13
  • 200 FA D – Summer MCINTOSH (CAN) 2.05.79

FINALISTI AZZURRI

  • 100 RA D – 1) Benedetta Pilato 1.05.93
  • 100 DO U – 1) Thomas Ceccon 51.60 WR
  • 1500 SL D – 5) Simona Quadarella 16:03.84
  • 400 SL U – 5) Marco De Tullio 3.44.14
  • 4×100 SL U – 3) Italia 3.10.95
  • 100 RA U – 1) Nicolò Martinenghi 58.26
  • 50 FA U – 5) Thomas Ceccon 22.86
  • 100 RA D – 1) Benedetta Pilato 1,05.93
  • 100 DO U – 1) Thomas Ceccon 51.60
  • 1500 SL D – 5) Simona Quadarella 16.03.84
  • 800 SL U – 6) Gabriele Detti 7.47.75
  • 800 SL U – 4) Gregorio Paltrinieri 7.41.19
  • 50 RA U – 2) Nicolò Martinenghi 26.48
  • 50 RA U – 5) Simone Cerasuolo 26.98
  • 4×100 MX mixed – 4) Italia 3.41.67
  • 100 SL U – Alessandro Miressi

CAMPIONI DEL MONDO 2022

  • 4X100 MX Mixed – USA 3:38.79
  • 800 SL U – Robert FINKE (USA) 7:39.36
  • 200 SL D – Junxuan YANG (CHN) 1:54.92
  • 200 FA U – Kristof MILAK (HUN) 1:50.34 WR/ER
  • 50 RA U – Nick FINK (USA) 26.45
  • 100 RA D – Benedetta PILATO (ITA) 1.05.93
  • 100 DO D – Regan Smith (USA) 58.22
  • 100 DO U – Thomas CECCON (ITA) 51.60
  • 1500 SL D – Katie Ledecky (USA) 15:30.15
  • 200 SL U – David POPOVICI (ROM) 1:43.21
  • 200 MX D –  Alex WALSH (USA) 2:07.13
  • 50 FA U – Caeleb DRESSEL (USA) 22.57
  • 100 FA D – Torri HUSKE (USA) 55.64
  • 100 RA U – Nicolo MARTINENGHI (ITA) 58.26 RI
  • 400 SL U – Elijah WINNINGTON (AUS) 3:41.22
  • 400 SL D –  Katie LEDECKY (USA) 3:58.15
  • 400 MX U – Leon MARCHAND (FRA) 4:04.28 ER CR
  • 4×100 SL U –  USA 3.09.34
  • 4X100 SL D – AUSTRALIA 3.30.95

RIFERIMENTI

TEAM ITALIA

La squadra per i Mondiali – Budapest (Ungheria), 18-25 giugno (29 atleti)
Stefano Ballo (Esercito/Time Limit), Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre), Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport), Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto), Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics), Piero Codia (Esercito/CC Aniene), Marco De Tullio (CC Aniene), Leonardo De Plano (CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Luca Dotto (Carabineiri/Larus), Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto), Lorenzo Galossi (CC Aniene), Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia), Nicolò Martinenghi (CC Aniene), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport), Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia); Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica), Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene), Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene), Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse), Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene), Benedetta Pilato (CC Aniene), Simona Quadarella (CC Aniene), Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene), Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).

CAMPIONI DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 21.04
  • 100 STILE LIBERO – Caeleb DRESSEL (USA) 46.96
  •  200 STILE LIBERO – Yang SUN (CHN) 1.44.93
  • 400 STILE LIBERO – SUN Yang (CHN) 3:42.44
  • 800 STILE LIBERO – Gregorio PALTRINIERI  (ITA) 7:39.27 -Record Europeo/Italiano
  • 1500 STILE LIBERO – Florian WELLBROK (GER) 14.36.54
  • 50 FARFALLA – Caleb DRESSEL (USA) 22.35 CR
  • 100 FARFALLA – Caeleb DRESSEL (USA) 49.66
  • 200 FARFALLA – Kristof MILAK (HUN) 1.50.73 World – Euro Record
  • 50 DORSO – Zane WADDELL (RSA) 24.43
  • 100 DORSO – Jiayu XU (CHN) 52.43
  • 200 DORSO – Evgeny RYLOV (RUS) 1:5340
  • 50 RANA – Adam PEATY (GBR) 26.06
  • 100 RANA – Adam PEATY (GBR) 57.14
  • 200 RANA – Antov CHUPKOV (RUS) 2:06.12 WR
  • 200 MISTI – Daiya SETO (JPN) 1.56.14
  • 400 MISTI – Daya SETO (JPN) 4.08.95

CAMPIONESSE DEL MONDO IN CARICA

  • 50 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 24.05
  • 100 STILE LIBERO – Simone MANUEL (USA) 52.04
  • 200 STILE LIBERO – Federica PELLEGRINI (ITA) 1.54.22
  • 400 STILE LIBERO – Ariarne TITMUS (AUS) 3:58.76
  • 800 STILE LIBERO – Katie LEDECKY (USA) 8.13.58
  • 1500 STILE LIBERO – Simona QUADARELLA (ITA) 15.40.89  RI
  • 50 FARFALLA – Sarah SJOESTROEM (SWE) 25.02
  •  100 FARFALLA – Margaret MACNEIL   (CAN) 55.83
  • 200 FARFALLA – Boglarka KAPAS (HUN) 2.06.78
  • 50 DORSO – Olivia SMOLIGA (USA) 27.33
  • 100 DORSO –  Kylie MASSE (CAN) 58.60
  • 200 DORSO – Regan SMITH (USA) 2.03.69
  • 50 RANA – Lilly KING (USA) 29.84
  • 100 RANA – Lilly KING (USA) 1.04.92
  • 200 RANA – Yulia EFIMOVA (RUS) 2:20.17
  •  200 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN)2:07.53
  • 400 MISTI – Katinka HOSSZU (HUN) 4.30.39

 

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING
Adam Peaty: "... Se avessi avuto un piede rotto, avrei nuotato con uno"

Adam Peaty: “… Se avessi avu...

Adam Peaty (27) a poche ore dall'ufficialità della sua presenza ai Giochi del Commonwealth ed ai Campionati Europei di Roma, ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu