Trattare con cura

Ascolto, relazionalità, empatia, coerenza, fiducia , perseveranza, feedback specifici e non giudicanti e TEMPO per CONSOLIDARE, perché forse la cosa più sfidante non è il primo inaspettato esordio, ma la sua integrazione nella dimensione esperienziale profonda: l’incontro con le proprie capacità spesso spaventa, ci trova impreparati e disorientati.

L’esposizione pubblica, tipica dell’agonismo, amplifica il rischio di aspettative estreme, idealizzanti, refrattarie all’attesa.

Il giovane atleta sente tutta la responsabilità del gratificare o deludere chi lo osserva e deve imparare ad accogliere le proprie tenere gemme affinché possano sbocciare nella giusta stagione, ciclicamente, anche quando pochi sapranno aspettare. Perché non sono la concretezza del piazzamento o del riscontro cronometrico ciò che permette all’atleta di confermarsi, bensì il processo interiore intangibile, al quale soli pochi “alleati” consapevoli e preparati potranno concorrere: allenatori, squadra , genitori e tutti coloro che avranno condiviso il senso profondo ed evolutivo che il risultato agonistico potenzialmente possiede quando si sostanzia di opportunità evolutive, autoconoscitive e sociali, nonostante tutto.

L’atleta per esprimersi deve poter PERCEPIRE il TEMPO come ALLEATO e non come una minaccia , la PERSEVERANZA nutre il TALENTO e lo MANTIENE, offrendo ulteriori opportunità .

Nel lavoro con i giovani atleti, c’è qualcosa di più forte della loro riuscita agonistica: e’ il senso di profondo appagamento che sperimento ogni volta che raccontano di aver ricominciato a divertirsi in gara.

 

SWIM WIN – Altri contributi

 

    • Dott.ssa Monica Vallarin  

 

ph: Giorgio ScalaDeepbluemedia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
  • EVENTI E FORMAZIONE
  • CALENDARI E MEETING

6° Trofeo SIS ROMA

Ostia
01-07-22

Rossini Swim Cup

Pesaro
02-07-22

23° Meeting di Tortona

Tortona
09-07-22
Sasha Touretski: "Sono molto felice di essere tornata sui 50 stile: è la mia gara."

Sasha Touretski: “Sono molto felic...

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Sasha Touretski a Merano e di scambiare con lei qualche battuta. Nonostante il cognome ...

NEWSLETTER

Lasciaci i tuoi contatti e rimani aggiornato sulle nostre iniziative

Chiudi il menu